laRegione
23.09.22 - 05:30
Aggiornamento: 14:11

Bum! Bal(l)istica elettorale

L’ennesima trovata di Nussbaumer e No Vax assortiti preferisce non prendere le armi, ‘per intanto’

bum-bal-l-istica-elettorale
Depositphotos

"È l’unico modo, il sistema democratico, che abbiamo tra le mani. Altrimenti dovremo armarci di fucili, e questo per intanto non lo vogliamo". Bontà sua, dottor Werner Nussbaumer: quel "per intanto" ci rassicura, anche perché in certe sparate non capiamo bene da che parte del mirino finirebbero i veri impallinati. Stordimento legittimo – anche senza far girare troppi cannoni – se si legge il deflagrante programma di HelvEthica, ennesimo partitino innescato da chi alla morte di Marco Borradori esplose così: "Se non si fosse vaccinato, probabilmente non sarebbe capitato quel che è capitato". Alcune delle polveri cui dar fuoco son poi simili a quelle dei bombaroli Udc: no alle misure anti-Covid dettate da "un’emergenza mai giustificata", no ai "programmi di indottrinamento gender", no alle sanzioni contro la Russia. Ma si bersagliano anche il 5G, la "geoingegneria" (scie chimiche) e il consenso scientifico sul cambiamento climatico, con altre raffiche a difesa delle "terapie energetiche (biorisonanza, medicina quantica, terapie anti-aging)". In attesa del pirotecnico botto elettorale, il fumo già non manca. Bum!

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Opinioni
Commento
47 min
Quando la bomba scoppia in mano all’artificiere
Tutti i non sentito dire dei piani alti dell’amministrazione cantonale: dall’ex funzionario del Dss al direttore di scuola media
Commento
1 gior
La rivoluzione contro il velo
Le donne in piazza con coraggio dopo la morte di Mahsa Amini, colpevole di avere un hijab messo male. Il regime però ha risposto con il pugno duro
Commento
2 gior
Cassa malati, sogno (o chimera) di un pomeriggio autunnale
L’annuncio dei premi 2023 è senz’altro un brutto risveglio. Abbondano le motivazioni che spiegano la stangata, mancano le soluzioni
Commento
3 gior
Con la candidatura di Marchesi, a destra parte la bagarre
Se il presidente Udc verrà eletto in governo, sarà a scapito di un seggio leghista. La Lega dovrà difendersi anche dagli ‘amici’, che però corrono veloce
Commento
3 gior
L’era del tofu merluzzato
Gli italiani disposti a provare qualsiasi cosa pur di vedere un cambiamento. Ma il cambiamento, finché ci saranno Casini e i suoi emuli, pare impossibile
Commento
3 gior
Un’onda nera sull’Italia
L’analisi di Aldo Sofia dopo il voto che ha visto trionfare Giorgia Meloni
Commento
4 gior
Dal ‘sì’ ad Avs 21 segnali chiari alla politica
No a un ulteriore aumento dell’età di pensionamento, no a riforme a scapito delle donne meno abbienti, avanti con quella del secondo pilastro
Commento
6 gior
Zanchi, Bossalini, la malerba e la capacità di rimanere zen
Nella battaglia politica che si combatte attorno al Corpo di polizia di Locarno, la fretta è cattiva consigliera per capodicastero e comandante
Commento
1 sett
La metamorfosi del franco: da kriptonite ad acquasanta
Di fronte al rialzo dei tassi deciso dalla Bns potremmo ripetere: ‘Jusqu’ici tout va bien’. Ma il problema non sta nella caduta, bensì nell’atterraggio
il commento
1 sett
Il grande ricatto di Putin
Con la mobilitazione parziale la guerra entra in casa di milioni di russi. Washington è convinta che il tempo giocherà contro il leader del Cremlino
© Regiopress, All rights reserved