laRegione
16.02.22 - 08:18
Aggiornamento: 17:39

Cip&Ciop in Municipio a Lugano? Ma in che lista erano?

Contributi Lalia: che pasticcio! Dovuti per legge, il Mattino invita a bocciarli, il sindaco (leghista) li sostiene. E la Lega valuta il referendum

cip-ciop-in-municipio-a-lugano-ma-in-che-lista-erano

Il ‘Mattino’ stavolta ha ragione. Non si può accettare tutto: kaputt! Passi che il settimanale leghista pubblichi un articolo nel quale spara a zero contro il messaggio sui contributi Lalia, sostenuto dal Municipio di Lugano attuale e precedente, entrambi a maggioranza relativa leghista. Passi che il direttore del settimanale in questione sia municipale del suddetto esecutivo, che sostenga le bordate al Municipio nel quale voleva ardentemente diventare vicesindaco e che ancora recentemente si sia fatto paladino della collegialità. Passi pure che non si capisce se gli avvertimenti/inviti al Municipio a rallentare il messaggio siano una bega interna col sindaco (leghista) o l’ennesimo esercizio di opportunismo politico. Ma passi anche che il messaggio in questione parli di un prelevamento dovuto per legge e che chiedendo di bocciarlo si invita di fatto all’illegalità. Ordinaria amministrazione anche il fatto che ora la Lega pare addirittura pensare a un referendum. Va bene tutto, davvero. Ma una cosa no: Cip&Ciop in Municipio no. Non erano in lista, non li abbiamo votati: che ci fanno a Palazzo civico?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Opinioni
IL COMMENTO
13 ore
Da Guzmán a Messina Denaro
Affinità e (soprattutto) divergenze tra gli arresti dei due supercriminali
il commento
1 gior
Tornato Netanyahu, tornate le stragi
Dietro l’escalation di violenza tra israeliani e palestinesi non si può non vedere l’ombra di ‘Bibi’, appena tornato al potere
La formica rossa
3 gior
‘Guerra bbbrutto’
"Esigere la pace" è la presunta soluzione al conflitto in Ucraina di chi si oppone alla consegna dei carri armati a Kiev
IL COMMENTO
3 gior
Soldi finti, pirati veri
Riflessioni sulle dinamiche che, negli ultimi anni, hanno portato al fallimento della squadra rossoblù
IL COMMENTO
4 gior
Lugano sorride alla cultura alternativa. L’ora della svolta?
Diversi segnali positivi, a partire dalla Straordinaria ma non solo, fanno ben sperare nel 2023. La strada è in salita, ci vogliono pazienza e volontà
il commento
5 gior
Carri armati a mezzanotte
La Germania sblocca la fornitura di Leopard, che aiuterà l’Ucraina, ma indispettisce il Cremlino
IL COMMENTO
5 gior
Le parole della politica (sono importanti)
La sfiducia del Consiglio comunale di Mendrisio nei confronti dei vertici del dicastero Aziende ha portato all’esonero del municipale responsabile
IL COMMENTO
6 gior
La mondina, il carbonaio e la pomata miracolosa
L’ultimo rapporto Ustat conferma il divario del 20% tra salari ticinesi e d’Oltralpe
il commento
1 sett
Jacinda & Jacinta contro il leader testosteronico
Le dimissioni gentili di Jacinda Ardern, un anno dopo l’addio precoce al tennis di Ashleigh Jacinta Barty, sono la risposta al mito dell’infaticabilità
IL COMMENTO
1 sett
Psicoterapia e LaMal, il cerchiobottismo e l’occasione mancata
Le nuove norme sull’assunzione dei costi della psicoterapia sono un passo avanti, ma troppi paletti ne smorzano la portata a detrimento dei pazienti
© Regiopress, All rights reserved