laRegione
se-il-giardiniere-senza-gamba-piange
Commento
13.07.20 - 06:300

Se il Giardiniere senza gamba piange...

Amputare una gamba a una sua creazione/creatura è come amputarla all'artista e a chi ama l’arte

A qualcuno – per ora di connotati ignoti – è venuto in mente di amputare la gamba sinistra al gigante buono di Villa dei Cedri. Un’operazione non facile da compiere perché il gigante, opera dell’artista francese François Malingrëy e intitolata ‘Le Jardinier aux fleurs gisantes’, è alto 5 metri e pesa circa 200 chilogrammi. Fate quindi voi il calcolo di quanto possa essere grande una sua gamba e quanto possa pesare! Questo per dire che, malgrado le nostre città siano vuote per la calura estiva e le vacanze, forse qualcuno avrà notato qualcosa. Qualcuno, o forse qualche telecamera…

Probabilmente chi ha stupidamente rovinato la festa della villa e del suo bel parco penserà di aver fatto una bravata e starà ridendosela nascosto (si fa per dire) dietro qualche cespuglio.

Ora polizia e magistratura indagheranno e prima o poi, speriamo, si saprà a chi è venuta l’idea. Che ad aver sfregiato il già melanconico ‘Jardinier’ sia un giovane, o una persona più in là con gli anni, sarebbe in tutti i casi auspicabile che il o i responsabili, oltre che pagare il danno, vengano invitati a seguire qualche ora di formazione culturale, magari in uno degli atelier della regione.

Avrebbero l’occasione di capire che un’opera d’arte non è un oggetto qualsiasi, ma una manifestazione concreta di ciò che l’autore ha dentro in un determinato momento della vita. Amputare una gamba a una sua creazione/creatura è come amputarla all’artista e a chi ama l’arte. Alla provocazione, all’insensibilità o all’abbrutita voglia distruttiva, speriamo si sappia replicare con la formazione e la cultura. Magari potrà misurare meglio l’idiozia del gesto.

TOP NEWS Opinioni
Commento
22 ore
Locarno2020 e il futuro di una certa idea di cinema
Si apre domani un’edizione insolita, di emergenza, del festival del film. Aspettando tempi migliori: per Locarno e per il cinema
Commento
1 gior
Ha vinto lo Young Boys, ma pure il Lugano
I bernesi hanno griffato l'infinita Super League 2019/2020 con il loro terzo titolo filato, ma anche la quinta salvezza consecutiva dei bianconeri non è da sottovalutare
Commento
4 gior
Grazie cara Svizzera gioiellino di convivenza
Solidarietà: ecco la parola che mi viene in mente pensando al Natale della Patria 2020
Commento
5 gior
Tra euforia finanziaria e pessimismo economico
Finanza ed economia reale in questo periodo particolare hanno dinamiche contrapposte con la prima che brinda e la seconda che vede nero
Commento
6 gior
Il diritto del ben mangiare per tutti!
Bisognerebbe rendere obbligatoria l’educazione alimentare. Insegnare cos’è il “vivente”, una radice, un legume, un animale, la storia e provenienza dei prodotti.
Commento
1 sett
La voce da tenore e quella da bischero
Andrea Bocelli 'umiliato e offeso' dal lockdown. Al prossimo concerto, vada a spiegarlo a bresciani e bergamaschi.
Commento
1 sett
Al lupo, al lupo! Stato totalitario?
Per favore, signor deputato, anche se si può legittimamente (e ci mancherebbe!) avere un’idea opposta sull’efficacia della misura, che non si scomodi con tanta facilità lo stato totalitario liberticida.
Commento
1 sett
Un atto d’amore
La sentenza emessa ieri a favore di Mina Welby e Marco Cappato è un fatto nuovo non soltanto per l’assoluzione dei due
Commento
1 sett
La mafia fra bucalettere, bar e terreni…
In Svizzera presenti almeno 20 cellule mafiose attive, cui fanno capo circa 400 persone. Dove? Soprattutto nei cantoni di confine fra cui Ticino!
L'analisi
1 sett
Stati Uniti: cento giorni, ancora
Mancano poco più di tre mesi all’election day in un paese che si è polarizzato come mai prima d’ora. Trump sull’orlo dell’abisso, Biden si gode lo spettacolo..
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile