laRegione
signora-magdalena-lo-stato-merita-rispetto
Commento
11.07.20 - 11:300

Signora Magdalena, lo Stato merita rispetto!

La figlia di Christoph Blocher faceva forse meglio a inventarsi qualcosa d'altro da dire improvvisandosi avvocato difensore di suo padre!.

Se voleva dare una mano a suo padre (ma davvero ha bisogno di avvocati difensori in casa propria?) per togliersi d’impiccio nell’imbarazzante questione della pensione richiesta retroattivamente alla Confederazione, la figlia di Christoph Blocher faceva meglio a inventarsi qualcosa d’altro da dire.

Ieri, alla presentazione dei conti dell’azienda di famiglia, la Ems Chemie, ha infatti creduto di spezzare una lancia in suo favore. Questa la difesa di Magdalena Martullo-Blocher: secondo lei, l’ex consigliere federale non avrebbe mai rinunciato alla pensione e in ogni caso quel paio di milioni (2,7!) meglio darli ad un imprenditore come lui, che sa cosa farne, piuttosto che lasciarli allo Stato, gestito da una maggioranza di centro sinistra abituata a buttarli dalla finestra per ogni cosa... Come dire: chi usa il denaro versato nelle casse pubbliche è senza dubbio uno che sperpera soldi; noi, imprenditori, invece sappiamo bene cosa farne. Se poi ci chiamiamo Blocher… Quindi, giusto versare la lauta e dovuta pensioncina al buon vecchio tribuno e papà.

Che faccia tosta!

La faccia tosta è decisamente grande e lascia di stucco mezzo Paese. Ma soprattutto stupisce che la figlia, sicuramente politica scafata e arguta, non abbia capito che si stava coprendo di ridicolo con una tale capziosa argomentazione per giustificare il paparino. Certo, l’Udc da sempre vede lo Stato come un intralcio, e – detto fra parentesi – è sempre stata contro questo genere di pensioni! Ma in tempi di Covid-19 e salti mortali, forse una diversa considerazione e più rispetto erano dovuti. Con i miliardi pubblici, pagati da tutti i contribuenti a mamma Elvezia, Ueli Maurer (della medesima compagine di Blocher) e gli altri sei ministri non stanno forse tentando di salvare migliaia di aziende e centinaia di migliaia di posti di lavoro senza esitare ad alleggerire i forzieri federali? Cosa significa l’affermazione della signora Magdalena quando dice ’... e comunque se vediamo come lo Stato sta intervenendo massicciamente nell’economia...’? Dovevano forse salvarsi solo un pugno di eletti imprenditori magari anche loro amici? La superficiale arroganza della consigliera nazionale nel correre in soccorso del padre lascia davvero di stucco.

Se così è, un po’ di coerenza vorrebbe proprio che quei soldi li lasciassero là dove sono. Ma, per carità, non aggiungiamo altro. Guardiamoci, in ogni caso, da chi predica bene per indicare la via di salvezza a tutta la Svizzera e (quando si parla di franchetti, pur figurando nella lista dei miliardari) razzola poi in ben altro modo.

TOP NEWS Opinioni
Commento
21 ore
Locarno2020 e il futuro di una certa idea di cinema
Si apre domani un’edizione insolita, di emergenza, del festival del film. Aspettando tempi migliori: per Locarno e per il cinema
Commento
1 gior
Ha vinto lo Young Boys, ma pure il Lugano
I bernesi hanno griffato l'infinita Super League 2019/2020 con il loro terzo titolo filato, ma anche la quinta salvezza consecutiva dei bianconeri non è da sottovalutare
Commento
4 gior
Grazie cara Svizzera gioiellino di convivenza
Solidarietà: ecco la parola che mi viene in mente pensando al Natale della Patria 2020
Commento
5 gior
Tra euforia finanziaria e pessimismo economico
Finanza ed economia reale in questo periodo particolare hanno dinamiche contrapposte con la prima che brinda e la seconda che vede nero
Commento
6 gior
Il diritto del ben mangiare per tutti!
Bisognerebbe rendere obbligatoria l’educazione alimentare. Insegnare cos’è il “vivente”, una radice, un legume, un animale, la storia e provenienza dei prodotti.
Commento
1 sett
La voce da tenore e quella da bischero
Andrea Bocelli 'umiliato e offeso' dal lockdown. Al prossimo concerto, vada a spiegarlo a bresciani e bergamaschi.
Commento
1 sett
Al lupo, al lupo! Stato totalitario?
Per favore, signor deputato, anche se si può legittimamente (e ci mancherebbe!) avere un’idea opposta sull’efficacia della misura, che non si scomodi con tanta facilità lo stato totalitario liberticida.
Commento
1 sett
Un atto d’amore
La sentenza emessa ieri a favore di Mina Welby e Marco Cappato è un fatto nuovo non soltanto per l’assoluzione dei due
Commento
1 sett
La mafia fra bucalettere, bar e terreni…
In Svizzera presenti almeno 20 cellule mafiose attive, cui fanno capo circa 400 persone. Dove? Soprattutto nei cantoni di confine fra cui Ticino!
L'analisi
1 sett
Stati Uniti: cento giorni, ancora
Mancano poco più di tre mesi all’election day in un paese che si è polarizzato come mai prima d’ora. Trump sull’orlo dell’abisso, Biden si gode lo spettacolo..
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile