laRegione
Basilea
1
Sion
0
fine
(1-0)
Grasshopper
0
Xamax
1
fine
(0-1)
Young Boys
2
Zurigo
0
fine
(0-0)
Lugano
4
Ginevra
3
fine
(1-2 : 1-1 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
Zurigo
1
Berna
3
fine
(0-2 : 1-0 : 0-1)
La Chaux de Fonds
0
Ticino Rockets
0
1. tempo
(0-0)
Zugo Academy
0
Olten
0
1. tempo
(0-0)
Langenthal
0
Ajoie
0
1. tempo
(0-0)
Visp
0
Turgovia
0
1. tempo
(0-0)
Winterthur
0
Kloten
0
1. tempo
(0-0)
Basilea
SUPER LEAGUE
1 - 0
fine
1-0
Sion
1-0
 
 
42'
FICKENTSCHER KEVIN
1-0 ZUFFI LUCA
43'
 
 
 
 
76'
TOMA BASTIEN
 
 
83'
NEITZKE ANDRE
KUZMANOVIC ZDRAVKO
90'
 
 
FICKENTSCHER KEVIN 42'
43' 1-0 ZUFFI LUCA
TOMA BASTIEN 76'
NEITZKE ANDRE 83'
90' KUZMANOVIC ZDRAVKO
Venue: St.
Jakob Park.
Turf: Natural.
Capacity: 37,944.
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Grasshopper
SUPER LEAGUE
0 - 1
fine
0-1
Xamax
0-1
 
 
34'
0-1 DIE GEOFFROY
RHYNER JEAN-PIERRE
71'
 
 
 
 
78'
KAMBER JANICK
DIE GEOFFROY 0-1 34'
71' RHYNER JEAN-PIERRE
KAMBER JANICK 78'
Venue: Letzigrund.
Turf: Natural.
Capacity: 26,104.
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Young Boys
SUPER LEAGUE
2 - 0
fine
0-0
Zurigo
0-0
WUTHRICH GREGORY
13'
 
 
 
 
35'
KHARABADZE LEVAN
1-0 FASSNACHT CHRISTIAN
49'
 
 
2-0 NGAMALEU MOUMI
57'
 
 
 
 
59'
DOMGJONI TONI
 
 
68'
MARCHESANO ANTONIO
LAUPER SANDRO
69'
 
 
13' WUTHRICH GREGORY
KHARABADZE LEVAN 35'
49' 1-0 FASSNACHT CHRISTIAN
57' 2-0 NGAMALEU MOUMI
DOMGJONI TONI 59'
MARCHESANO ANTONIO 68'
69' LAUPER SANDRO
Venue: Stade de Suisse.
Turf: Artificial (Polytan LigaTurf RS Pro CoolPlus) 31,789.
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Lugano
LNA
4 - 3
fine
1-2
1-1
1-0
0-0
1-0
Ginevra
1-2
1-1
1-0
0-0
1-0
1-0 SANNITZ
6'
 
 
 
 
14'
1-1 BERTHON
 
 
15'
1-2 RIAT
2-2 JORG
23'
 
 
 
 
27'
2-3 WINNIK
3-3 HOFFMAN
52'
 
 
6' 1-0 SANNITZ
BERTHON 1-1 14'
RIAT 1-2 15'
23' 2-2 JORG
WINNIK 2-3 27'
52' 3-3 HOFFMAN
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Zurigo
LNA
1 - 3
fine
0-2
1-0
0-1
Berna
0-2
1-0
0-1
 
 
6'
0-1 MURSAK
 
 
7'
0-2 ARCOBELLO
1-2 HERZOG
39'
 
 
 
 
60'
1-3 MOSER
MURSAK 0-1 6'
ARCOBELLO 0-2 7'
39' 1-2 HERZOG
MOSER 1-3 60'
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Ticino Rockets
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Zugo Academy
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Olten
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Langenthal
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Ajoie
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Visp
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Turgovia
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Winterthur
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Kloten
0-0
Ultimo aggiornamento: 17.02.2019 18:49
Keystone
Commento
22.08.18 - 10:090
Aggiornamento 10:40

Svizzera Giano bifronte, quando le armi battono i principi

La decisione di allentare i criteri per l'esportazione, anche in Paesi in guerra, mostra che l'economia prevale sui principi umanitari

Da noi in Svizzera valgono di più i principi umanitari o l’economia? La recente decisione (ora anche) della commissione del Consiglio nazionale di allentare i criteri per poter esportare armi pure in Paesi coinvolti in un conflitto armato – ma attenzione bene! – ‘solo se non c’è motivo per supporre che il materiale bellico da esportare sarà impiegato in un conflitto’, dimostra in tutta la sua evidenza da che parte sta pendendo la bilancia a Berna. A stupire sono in particolare le esplicite motivazioni addotte dalla commissione, che, senza provare il benché minimo imbarazzo, giustifica la correzione di rotta sostenendo che la Svizzera deve mantenere una capacità industriale adeguata alle esigenze della sua difesa nazionale e che il calo delle esportazioni mette in pericolo il know-how e i posti di lavoro. Insomma, economia – purtroppo di guerra – batte mille a zero i principi di politica estera e soprattutto i valori della tradizione umanitaria. Come si farà un domani a controllare se determinate armi non vengono poi utilizzate in un conflitto anche ‘solo’ civile interno ad un Paese? E ancor più, come faremo a esporre nella nostra vetrina certi discorsi (a questo punto limitati alla Ginevra internazionale depositaria delle convenzioni)? Il passo compiuto rema contro la tradizione umanitaria. E la Svizzera appare di nuovo Giano bifronte.

Tags
principi
armi
conflitto
giano
giano bifronte
economia
TOP NEWS Opinioni
© Regiopress, All rights reserved