laRegione
laR
 
08.11.22 - 08:24

Evviva i droni o forse no!

di Pietro Ferrari, Bellinzona
evviva-i-droni-o-forse-no

Ormai dobbiamo abituarci a veder volare intorno a noi questi volatili "meccanici". Molti sono utili: per trasportare medicinali da un ospedale all’altro, cercare escursionisti dispersi in località remote, portare a casa i pacchi. Altri, però, possono essere indesiderati. Si stanno provando dei droni per monitorare gli automobilisti. Possono calcolare la velocità, vedere il sorpasso sulla linea continua, magari anche controllare se tu stia telefonando, se il semaforo fosse o no arancione e altre applicazioni che sicuramente qualcuno starà studiando. Anche i pedoni potrebbero essere controllati, per verificare se attraversano sulle strisce, se l’omino del semaforo fosse verde, se si gettano oggetti per terra. Sono dei mezzi "multiruolo" usati in pace e in guerra. Un consiglio, specialmente in estate, tirate le tende in camera vostra così che qualche sperduto pipistrello che insegue una zanzara, non possa entrarvi. Come pure qualche drone che se state dormendo va bene, ma potreste essere in una situazione scomoda e imbarazzante... E poi si invoca la "privacy".

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Lettere dei lettori
© Regiopress, All rights reserved