laRegione
laR
 
28.01.22 - 07:20

Genitori senza parole

di Antonello Cecchinato, Losone
genitori-senza-parole

Sono un genitore senza parole: i vergognosi e pericolosi livelli nella Scuola Media ancora una volta non verranno messi in discussione, e superati! Nell’accanimento che la destra e l’estrema destra mettono in atto per impedire che ciò avvenga, mi tornano alla mente i giochi senza frontiere: le squadre avversarie con ogni mezzo (sempre nel rispetto dell’incolumità delle persone che giocano) tentano di impedire a un’altra squadra di giungere alla meta; qui però non si tratta di un gioco, e per di più non c’è nessun rispetto verso l’incolumità delle ragazze e dei ragazzi. Meglio sarebbe quindi descrivere questa attitudine avvilente e retrograda della destra e dell’estrema destra con l’espressione “palla al piede”, che l’onorevole Bertoli e i suoi collaboratori devono portarsi appresso. Mi resta solo un tentativo estremo: alla destra e all’estrema destra rivolgo la seguente preghiera: per favore, ve lo chiedo con il cuore in mano, da genitore che non ha più nulla da perdere, non occupatevi di educazione e di scuola, non avete né le competenze né la sensibilità per farlo (fatevene una ragione: fa parte della vostra natura politica, e in questo non c’è nulla di male). Sbagliare si può. È perseverare nell’errore che è colpevole recidiva. Qualche parola l’ho recuperata, ma ben poco conforto, mi rendo conto, ne traggo.

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Lettere dei lettori
© Regiopress, All rights reserved