laRegione
18.11.22 - 21:00

Dalla Svezia: tracce di esplosivi, Nord Stream è stato sabotato

La conclusione di un’inchiesta non svela ancora i colpevoli della vicenda del gasdotto, che aveva provocato un rimpatto di accuse tra Russia e Occidente

a cura di Red.Estero
dalla-svezia-tracce-di-esplosivi-nord-stream-e-stato-sabotato
Key
Abbiamo un problema

"Un grave sabotaggio". L’inchiesta svedese conferma i sospetti sulle rotture dei gasdotti Nord Stream 1 e 2, evidenziando che "sono state trovate tracce di esplosivi su diversi oggetti estranei rinvenuti" sul sito.

Una conclusione che tuttavia non svela ancora i colpevoli della vicenda che a fine settembre ha infiammato le tensioni geopolitiche, con un rimpallo di accuse tra Russia e l’Occidente, capitanato dagli Stati Uniti. E che ha aumentato i timori di un inverno duro sul fronte del gas, dopo che Mosca ha chiuso i rubinetti all’Europa in risposta alle sanzioni per la guerra in Ucraina.

"Durante le indagini sulla scena del crimine condotte nel Mar Baltico sono stati raccolti molti reperti e l’area è stata accuratamente analizzata. Le analisi effettuate mostrano residui di esplosivo su diversi oggetti estranei rinvenuti. Il lavoro di analisi avanzata continua per trarre conclusioni più affidabili sull’incidente", ha dichiarato il procuratore svedese Mats Ljungqvist, titolare dell’indagine.

"La collaborazione tra le autorità svedesi e quelle di altri Paesi è eccellente. Per il proseguimento delle indagini preliminari e delle varie collaborazioni in corso è importante poter lavorare in tranquillità", ha aggiunto.

Secondo Ljungqvist, l’indagine preliminare è molto complessa ed estesa e non è ancora chiaro se qualcuno sarà accusato di un reato. Mancano infatti da individuare i responsabili delle quattro rotture nei condotti che trasportano gas tra Russia e Germania attraverso il Baltico, al largo dell’isola danese di Bornholm.

È "molto importante stabilire che vi sia dietro alle esplosioni", ha detto il Cremlino commentando i risultati dell’inchiesta svedese. All’inizio di novembre, Mosca ha accusato la Gran Bretagna di aver "diretto e coordinato" il sabotaggio, affermazioni respinte da Londra e definite parte del "manuale di distrazione dalla realtà" usato dal governo di Vladimir Putin.

L’Ucraina e i Paesi occidentali hanno continuato a puntare il dito contro la Russia per le esplosioni, che oltre ad aver fatto tremare la terra e il mare hanno mostrato quanto l’invasione dell’Ucraina abbia reso vulnerabile l’Europa sul fianco del settore energetico. Spingendo i Paesi del G7 a ribadire "la necessità di proteggere meglio le nostre infrastrutture critiche" durante l’incontro dei ministri degli Interni di ieri e oggi in Germania.

Le esplosioni del Nord Stream sono state descritte dagli esperti come equivalenti a quelle di diverse centinaia di chilogrammi di tritolo. Poco prima della scoperta delle fuoriuscite di gas, i sismologi hanno registrato scosse che assomigliavano a terremoti. E all’inizio di novembre l’operatore di Nord Stream ha dichiarato che circa 250 metri del Nord Stream 1 erano stati distrutti, e che sul fondo del mare sono stati trovati crateri profondi da tre a cinque metri. Le esplosioni hanno provocato una delle peggiori fuoriuscite di gas naturale di sempre, che ha prima invaso il mare e poi creato una nube di metano su mezza Europa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
iran
7 ore
Teheran rilascia il regista Panahi dopo 7 mesi di carcere
Libero il vincitore del Leone d’Oro 2000. Foto scioccanti di un altro attivista durante lo sciopero della fame
la guerra in ucraina
7 ore
Kiev denuncia il capo del gruppo Wagner per crimini di guerra
Prigozhin nel mirino: ‘Non sfuggirà alle sue responsabilità’
la guerra in ucraina
7 ore
Zelensky all’Ue: ‘Negoziati nel 2023’. Dubbi tra i 27
Michel insiste, indispettendo i russi: ‘Il vostro destino è con noi’
stati uniti
7 ore
Pallone-spia cinese sugli Usa, Blinken non va a Pechino
L’ira di Washington. La Cina si scusa: ‘Faceva solo rilievi meteo’
medio oriente
7 ore
La Siria restaura il museo di Palmira distrutto dall’Isis
Ma l’area è oggi una piazzaforte di milizie jihadiste filo-Iran
Cina
12 ore
‘Macché pallone spia: è una sonda per misurazioni meteo’
Pechino si rammarica per l’incidente: ‘Pronti a collaborare per un’adeguata gestione di questa situazione imprevista causata da forza maggiore’
Estero
19 ore
Il pallone aerostatico sorvola una base con missili nucleari
Gli Stati Uniti si dicono ‘molto sicuri’: ‘Si tratta di una spia cinese’. Ma per questioni di sicurezza non sarà abbattuto
oceania
1 gior
L’Australia non vuole Re Carlo sulle sue banconote
L’erede di Elisabetta non apparirà sui nuovi 5 dollari. Al suo posto una figura per onorare la cultura aborigena
asia
1 gior
Gli Usa sbarcano nelle Filippine, accordo anti-Cina
Altre 4 basi per la difesa a Taiwan, la vigilia dell’incontro Blinken-Xi si fa tesa
economia
1 gior
La Bce alza i tassi di mezzo punto
La mossa della Banca centrale europea fa seguito a quella della Fed, che aveva appena fissato un rialzo dello 0,25%
© Regiopress, All rights reserved