laRegione
la guerra
04.10.22 - 20:34
Aggiornamento: 21:11

‘Putin prepara un test nucleare al confine ucraino’

Il Times cita un’informativa della Nato. La Cia: ‘Spalle al muro, può essere pericoloso’. La Casa bianca minimizza

Ansa, a cura di Red.Estero
putin-prepara-un-test-nucleare-al-confine-ucraino
Vladimir Putin (Keystone)

Un test nucleare ai confini dell’Ucraina. Dopo giorni di escalation verbale sulla minaccia atomica della Russia, Vladimir Putin sarebbe pronto a un inquietante gesto dimostrativo per alzare ancor di più il tiro nello scontro con l’Occidente. A lanciare l’allarme, secondo il Times, è stata un’informativa di intelligence inviata dalla Nato agli Stati membri: un rapporto in cui si avverte di possibili prove di forza di Mosca attraverso simulazioni che prevedono l’impiego di testate nucleari.

Accanto al possibile test già ipotizzato del siluro Poseidon, che sarebbe in rampa di lancio dal sommergibile Belgorod di recente intercettato nel mar Artico, il nuovo avvertimento sarebbe rappresentato da un treno militare della divisione nucleare in movimento in direzione dell’Ucraina, anche se le ultime geolocalizzazioni note lo davano ancora nella regione di Mosca, a centinaia di chilometri dalla frontiera.

Secondo l’analista Konrad Muzyka, l’unità è responsabile delle munizioni nucleari, del loro stoccaggio e della manutenzione, e potrebbe essere impiegata in un "esercizio di deterrenza strategica". Gli spostamenti del convoglio ferroviario erano stati segnalati già domenica dal canale Telegram filorusso Rybar, che descriveva i blindati caricati con nuovi pezzi d’artiglieria equipaggiati con cannoni, mitragliatrici e lanciagranate. Stando a una fonte di alto livello della difesa occidentale citata dal quotidiano britannico, la dimostrazione di forza più probabile da parte di Putin tramite il ricorso a ordigni atomici avverrebbe nel Mar Nero. Ma "non è impossibile" che il leader del Cremlino possa utilizzare un’arma nucleare tattica in Ucraina. In quel caso, però, i rischi per Mosca sarebbero inevitabilmente più alti. "Potrebbero sbagliare e colpire accidentalmente una città russa vicino al confine ucraino, come Belgorod", ha spiegato la fonte.

Resta la cautela

Per Andrew Futter, professore dell’Università di Leicester ed esperto di armi atomiche, l’aver mobilitato il treno delle divisione nucleare rappresenta al momento un avvertimento lanciato da Putin all’Occidente. Sulla preparazione di una provocazione nucleare, però, le intelligence alleate restano caute. "Non abbiamo nessuna indicazione che le forze armate russe stiano mobilitando mezzi o personale connessi al loro arsenale nucleare: tutto al momento è nella norma", ha spiegato un alto funzionario della difesa occidentale.

Ma la Nato non ha smentito ufficialmente il report del Times e il timore di un gesto sconsiderato dello zar di fronte ai rivolgimenti negativi sul terreno ucraino, da Kharkiv a Kherson, resta forte. "Putin si sente con le spalle al muro e può essere piuttosto pericoloso e sconsiderato", ha avvertito in un’intervista alla Cbs il direttore della Cia, Bill Burns. Il presidente russo deve "essere preoccupato, non solo di ciò che sta accadendo sul campo di battaglia in Ucraina ma anche di ciò che sta accadendo in patria e a livello internazionale", ha sottolineato ancora il numero uno dell’intelligence Usa, ricordando che, nonostante la promessa di "un’amicizia senza limiti", la Cina ha rifiutato di offrire supporto militare per l’offensiva in Ucraina.

Il Cremlino respinge le accuse

Il Cremlino, invece, glissa. Sollecitato su un eventuale ricorso all’atomica, il portavoce Dmitry Peskov ha replicato che Mosca non intende "prendere parte" alla "retorica nucleare" alimentata "nei media occidentali" da politici e capi di Stato. Più esplicito è stato l’ambasciatore russo in Francia, Alexei Meshkov, che in un’intervista alla tv CNews ha assicurato che "per ora la Russia non ha motivo di utilizzare armi nucleari tattiche", ricordando che "nella dottrina russa ci sono soltanto due motivi per i quali noi potremmo utilizzare armi nucleari: un attacco con armi nucleari contro la Russia o i suoi alleati, o un attacco con armi convenzionali che metta in pericolo la nostra stessa esistenza".

Tuttavia in serata è intervenuta anche Washington: "Prendiamo molto sul serio qualsiasi minaccia nucleare. Al momento non abbiamo alcuna indicazione che la Russia si stia preparando nell’immediato a usare quel tipo di armi". Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre in un briefing con la stampa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
L’Ue sempre più tecnologica: arrivano i droni 2.0
Potranno essere impiegati per servizi di emergenza, mappatura, ispezione e sorveglianza, consegna urgente di medicinali o anche come ‘aerotaxi’
Thailandia
2 ore
Tutti i monaci positivi all’antidroga: chiude il tempio buddista
Accade in Thailandia. I religiosi sono risultati positivi al test anti-metanfetamina e inviati in una clinica specializzata
Estero
17 ore
La protesta cinese è un foglio bianco
Migliaia di persone in piazza in diverse città per protestare contro le misure anti-Covid, tra esasperazione e censura. Resta da capire se c’è dell’altro
Estero
17 ore
Guerra: il Papa rilancia il negoziato, ma condanna la Russia
Critiche da Mosca: ‘Questa non è più russofobia, ma una perversione della verità’
ITALIA
18 ore
A Ischia si scava nel fango, ora è allarme maltempo
I soccorritori sono alla ricerca di quattro persone, disperse dopo la frana di sabato
Estero
1 gior
Riesumato il corpo di Saman, integro e con gli stessi abiti
Esame autoptico della 18enne pachistana che si ritiene sia stata uccisa a Novellara dai familiari per contrastare una relazione amorosa
Cina
1 gior
In Cina la polizia picchia e arresta un reporter della Bbc
Ed Lawrence è stato preso a calci e trattenuto per diverse ore per poi essere rilasciato. Il portavoce di Pechino: ‘Non si è qualificato come giornalista’
Estero
1 gior
C’è un’ottava vittima nella frana ad Ischia
Individuato il corpo di un uomo nella zona di Casamicciola Terme devastata dall’alluvione di sabato mattina
italia
1 gior
Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni
Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
1 gior
Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’
Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
© Regiopress, All rights reserved