laRegione
28.09.22 - 16:57
Aggiornamento: 29.09.22 - 15:33

Un nero ha 19 volte in più la possibilità di essere condannato

Si parla negli Stati Uniti di reati di droga, ma anche se si estende a condanne ingiuste lo è sempre sette volte in più

Ats, a cura di Red.Web
un-nero-ha-19-volte-in-piu-la-possibilita-di-essere-condannato
Ti-Press
Black

Gli afroamericani hanno probabilità sette volte più alte di essere condannati ingiustamente per un crimine grave rispetto ai bianchi. A rivelarlo è un rapporto del National Register Exonerations, basato su un’analisi di dati relativi agli ultimi 40 anni. E quando le false condanne vengono suddivise in categorie, i dati mostrano che gli afroamericani innocenti hanno 19 volte più probabilità di essere condannati per reati di droga rispetto ai bianchi innocenti.

"Il rapporto si concentra su come sia rischiosa per loro la possibilità di essere condannati per un crimine che non hanno commesso. Ma la conclusione generale non è una sorpresa", ha detto Samuel Gross, professore di legge dell’Università del Michigan e autore principale del rapporto, intitolato ‘Race and Wrongful Convictions in the United States 2022’.

I dati raccolti dai proscioglimenti per omicidio, aggressione sessuale e reati di droga dal 1989 all’agosto 2022 hanno evidenziato sfide significative nell’ottenere statistiche sulla giustizia penale nazionale, inclusa la ricerca di risposte chiare su chi segnala i dati a chi e come questi dati vengono diffusi per reagire alle tendenze. Molto spesso, ha precisato Gross, le contee piuttosto che gli Stati sono responsabili della denuncia di crimini, il che si traduce in dichiarazioni errate o mancanza di responsabilità a causa dell’enorme volume.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Ucraina
9 min
Emergenza blackout nella regione di Kiev
Solo dopo l’aumento delle capacità del sistema elettrico sarà possibile procedere con le interruzioni di corrente di stabilizzazione
Italia
35 min
Risveglio con la terra che trema nelle Eolie
Avvertita in tutta la provincia di Messina e nel capoluogo la scossa di magnitudo 4,6 registrata alle 8.12 a sud dell’isola di Vulcano
Giappone
42 min
Massima allerta per un possibile tsunami in Giappone
A provocarlo è stata l’eruzione del vulcano Monte Semeru, sull’isola indonesiana di Giava
Estero
2 ore
Inondazioni e terremoti presentano il conto
Danni a seguito di catastrofi naturali per 260 miliardi di dollari l’anno scorso: cifre in calo rispetto al 2021, ma superiori alla media decennale
Messico
14 ore
‘I morti continuano ad arrivare e le persone a scomparire’
In Messico traboccano gli obitori. È la conseguenza dell’ondata di violenza legata al traffico di droga. E dei tempi lunghi per l’identificazione
Italia
16 ore
Dopo caro-benzina e caro-elettricità, ecco il caro-panettone
Natale (e Capodanno) più caro per gli italiani (e non solo loro). Che complessivamente dovrebbero spendere 340 milioni di euro in più rispetto al 2021
India
16 ore
Coccodrilli con le valigie in mano pronti a traslocare
Complice la sovrappopolazione, che sta causando continui conflitti tra i rettili, migliaia di loro saranno trasferito da Chennai al Gujarat
Estero
18 ore
Schianto di primo mattino a Forcola. Muore un diciottenne
A bordo della vettura c’erano altri due giovani, entrambi rimasti gravemente feriti. I tre stavano andando a scuola a Sondrio.
Italia
18 ore
Rapina una farmacia. Ma dimentica la ricetta della moglie
Maldestro furto per un 57enne nel Milanese. Sul bancone ha infatti lasciato il foglietto con cui i carabinieri sono risaliti alla sua identità
Brasile
18 ore
Pelé non risponde alla chemio: trasferito in un altro reparto
Dopo il ricovero di martedì, ‘O Rei’ spostato nel reparto delle cure palliative dell’ospedale ‘Albert Einstein’ di San Paolo
© Regiopress, All rights reserved