laRegione
la guerra in ucraina
09.09.22 - 22:28

Avanza la controffensiva a Kharkiv, Mosca invia rinforzi

I russi: ’Fallito assalto a Zaporizhzhia’. Nuovo allarme dell’Aiea‘

Ansa, a cura di Red.Estero
avanza-la-controffensiva-a-kharkiv-mosca-invia-rinforzi
Soldati russi nella regione di Kherson (Keystone)

La nuova battaglia cruciale per le sorti del conflitto in Ucraina si combatte a Kharkiv. La controffensiva delle forze di Kiev sulla seconda città del Paese, finita in mani russe nelle prime settimane dell’invasione, continua a intensificarsi, costringendo i comandi di Mosca a rafforzare le truppe nella regione per cercare di mantenere le posizioni, dopo aver perso in pochi giorni centinaia di chilometri quadrati di terreno. La Difesa russa ha diffuso un video in cui si mostra un convoglio militare che si dirige nell’area composto da tank, blindati e pezzi d’artiglieria marchiati con la lettera Z, simbolo dell’offensiva.

Le autorità locali hanno fatto sapere che a causa dell’intensificarsi dei bombardamenti è in corso l’evacuazione di civili verso la Russia e le altre zone sotto il suo controllo, a partire dal Lugansk, ma gli ucraini li accusano al contrario di utilizzare "la popolazione locale come scudo umano". Dal primo settembre, ha annunciato nelle scorse ore il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, "sono stati liberati più di mille chilometri quadrati di territorio", la maggior parte proprio nell’oblast di Kharkiv. Un’avanzata favorita "con tutta probabilità, sfruttando la riallocazione delle forze russe" nel sud per contrastare l’altro contrattacco lanciato a fine agosto, quello su Kherson.

La strategia

Una manovra "opportunistica ma molto efficace", concentrata nel nord-ovest della città di Izyum, spiega il think tank americano The Institute for the Study of War. Un assalto su più fronti che avrebbe prima indotto Mosca a lasciare sguarnite alcune aree e ora a cercare di porre rimedio con una nuova iniezione di forze. La situazione "è complicata e controversa", ha ammesso Maxim Gubin, capo dell’amministrazione filorussa di Kupjansk, altro distretto cruciale per il controllo dell’area, che Kiev rivendica di aver preso come Balaklija.


Case distrutte nel Donetsk (Keystone)

Dal canto loro, dopo aver rivendicato la penetrazione nelle linee nemiche per una cinquantina di chilometri, gli ucraini si preparano alla reazione russa. "È molto difficile per noi, ma stiamo andando avanti", ha spiegato il comandante dell’esercito Valery Zaluzhnyi. "I primi segnali della controffensiva ucraina sono positivi, le forze armate di Kiev stanno compiendo progressi tangibili, a Kherson come a Kharkiv", ha detto il segretario di Stato Usa Antony Blinken, avvertendo però che il conflitto "può durare a lungo", mentre per il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg la guerra è entrata in una fase cruciale e i prossimi mesi saranno un test per l’unità dell’Alleanza.

L’impegno a sostegno di Kiev è stato ribadito anche nella videoconferenza G7-Ue-Nato. Nella call del premier italiano Mario Draghi con gli altri leader "si è convenuto di continuare a lavorare congiuntamente per contrastare la propaganda russa e per contenere l’impennata dei prezzi dell’energia garantendo forniture sostenibili e accessibili per l’Europa", ha fatto sapere Palazzo Chigi.

Gli alleati inoltre "hanno confermato l’importanza di uno stretto coordinamento nell’assistenza all’Ucraina in tutte le sue dimensioni e hanno reiterato la necessità di mantenere forte pressione sulla Russia mediante un impianto sanzionatorio che si sta rivelando molto efficace".

Caos centrale

Lo scontro resta aperto anche intorno a Zaporizhzhia. Secondo i filorussi che controllano l’area, è fallito un nuovo tentativo nemico di sbarcare vicino a Energodar, che ospita la centrale nucleare più grande d’Europa, dopo i due andati a vuoto questo mese. Dal canto suo, Kiev ha denunciato violenze nei confronti di decine di lavoratori ucraini dell’impianto, due dei quali picchiati a morte. In questo quadro, il timore di incidenti nucleari resta forte. Per l’Aiea, che mantiene nell’impianto due ispettori per monitorare la situazione, un nuovo blackout in città "ha compromesso la sicurezza delle operazioni". Il direttore generale Rafael Grossi ha chiesto ancora una volta di "cessare immediatamente i bombardamenti nella zona". Ma anche a Zaporizhzhia la battaglia continua.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Kenya
3 ore
Vaga per giorni tra i leoni: salvato un bimbo di 4 anni
Una sorta di ‘favola di Natale in Kenya’. Disperso da fine novembre, il bambino è stato ritrovato miracolosalmente salvo
IRAN
14 ore
Teheran manda al patibolo e spara ai genitali
Un ragazzo che ha partecipato alle proteste antigovernative è stato mandato al patibolo. Intanto gli agenti colpiscono le donne mirando alle parti intime
Italia
1 gior
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
1 gior
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
1 gior
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
1 gior
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
Francia
1 gior
Obsolescenza programmata, dalla Francia una denuncia per Apple
Il colosso americano degli smartphone accusato di limitare le possibilità di riparazione delle sue apparecchiature
Francia
1 gior
La Francia risparmia Co2 e chiude tre tratte a corto raggio
Via libera da Bruxelle per la soppressione di collegamenti aerei Orly-Bordeaux, Orly-Nantes e Orly-Lione
Spagna
2 gior
Scontro tra due treni in Catalogna, 155 feriti
L’incidente è avvenuto presso la stazione di Montcada i Reixac-Manresa. Dove uno dei due convogli era fermo
Iran
2 gior
Ucciso mentre festeggia la sconfitta, arrestato capo polizia
Il 27enne, per strada ad acclamare il kappaò contro gli Stati Uniti, era stato freddato con un colpo alla testa
© Regiopress, All rights reserved