laRegione
economia
08.09.22 - 21:43
Aggiornamento: 22:01

La Bce alza i tassi di 75 punti base

La Banca centrale europea si mette in scia alla Federal Reserve Usa: ‘Ma i rialzi proseguiranno’

Ansa, a cura di Red.Estero
la-bce-alza-i-tassi-di-75-punti-base
Christine Lagarde, presidente della Bce (Keystone)

È il più forte rialzo della storia della Banca centrale europea ma altri ne seguiranno nei prossimi mesi perché l’inflazione che continua a correre costringe a rivedere tutte le stime e a fare i conti, volta per volta, con uno scenario messo sotto pressione dalla guerra.

La Banca centrale europea si mette sulla scia della Federal Reserve americana e rialza i tassi di 75 punti base, portando quello principale a 1,25% e quello sui depositi a 0,75%.

La mossa, oramai attesa da giorni, non spaventa i mercati: le borse europee chiudono cautamente positive, e lo spread non segnala grossi timori. Solo i rendimenti di tutti gli europei si muovono alla notizia, con il Btp decennale che si riavvicina alla soglia del 4% e quello a due anni che sale di ben sedici punti (a 2,27%). Neanche l’euro è impressionato dalla svolta, e scivola nuovamente sotto la parità con il dollaro, in vista di un rallentamento dell’Eurozona.

Economia in frenata

I segnali di frenata dell’economia in arrivo ci sono già tutti, perché molti dei rischi che la Bce vedeva a giugno si sono materializzati, ha spiegato la presidente della Bce, Christine Lagarde. Per questo il suo staff ha dovuto rivedere le stime di crescita dell’area euro, perché dopo "un rimbalzo nella prima metà del 2022, dati recenti indicano un sostanziale rallentamento della crescita economica dell’area euro, con un’economia che dovrebbe ristagnare nel corso dell’anno e nel primo trimestre del 2023".

Il Pil si fermerà al 3,1% nel 2022 (meglio delle stime di giugno ma solo grazie ai primi trimestri più forti del previsto), allo 0,9% nel 2023 (un taglio importante dal 2,1% previsto prima dell’estate) e dell’1,9% nel 2024 (a giugno era 2,1%). Non solo: gli economisti di Francoforte hanno anche elaborato uno scenario negativo, nel caso in cui la Russia fermasse tutto il gas verso l’Europa, e non si trovasse approvvigionamento alternativo: in quel caso, con i razionamenti per famiglie e imprese, nel 2023 la crescita sarebbe negativa.


La Bce a Francoforte (Keystone)

La recessione è un’ipotesi che costringe la Bce a tenere la guardia alta, ma non cambia la sue ricetta. Il rialzo ‘jumbo’ è dettato da altri dati, rivisti dallo staff "significativamente al rialzo", cioè le stime sull’inflazione. Dal 6,8%, previsto soltanto a giugno, schizzano all’8,1% nel 2022, dal 3,5% al 5,5% nel 2023.

Le parole di Lagarde

Lagarde ha spiegato che di fronte a questa revisione il Consiglio direttivo non ha avuto tentennamenti e ha deciso all’unanimità di aumentare il costo del denaro di 75 punti. E di proseguire con successivi rialzi finché sarà necessario "perché l’inflazione rimane troppo alta ed è probabile che rimanga al di sopra dell’obiettivo per un lungo periodo".

È una dinamica che la Bce aveva sottovalutato, diventando il bersaglio di critiche feroci. Di fronte alle quali la presidente non si tira indietro. "Abbiamo fatto degli errori nelle previsioni sull’inflazione, come tutte le istituzioni internazionali, come molti economisti, perché è virtualmente impossibile prevedere e includere nei modelli il Covid, la guerra in Ucraina, il ricatto sull’energia. Me ne assumo la colpa perché sono il capo dell’istituzione", ha detto durante la conferenza stampa.

Ad aggravare l’inflazione ci si mette anche l’andamento dell’euro, il cui deprezzamento contribuisce alla corsa dei prezzi, tanto che la Banca centrale sta "monitorando" la situazione. La decisione del board è stata unanime anche se intorno al tavolo ci sono visioni diverse, ammette la presidente. Ma stavolta sembrerebbe che la linea dura sia condivisa tanto dai falchi quanto dalle colombe.

Strada in salita

La strada dei rialzi è ormai imboccata, e fonti vicine a Francoforte riferiscono alla Bloomberg che nella riunione del 27 ottobre si potrebbe replicare con un nuovo aumento di 75 punti base. Una possibilità condivisa anche da diversi analisti finanziari secondo cui una pausa ai rialzi potrebbe arrivare solo nel 2023.

La stessa presidente Lagarde ha detto che i rialzi saranno in "più di due riunioni e meno di cinque". Un indizio di una pausa non prima del marzo dell’anno prossimo. Tuttavia "aumenti di 75 punti non sono la norma" ha puntualizzato spiegando come la banca stia accelerando nel ritmo. "Più sono alti i rialzi" iniziali, "più siamo lontani" dal tasso che assicura un’inflazione al 2%, ha detto Lagarde.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
6 ore
Kiev attacca in Russia: colpite due basi
Missili, morti e blackout provocati dall’esercito del Cremlino. Putin sul ponte in Crimea. Caduto un razzo russo in Moldavia
Estero
6 ore
Scioperi e proteste in Iran, ‘impiccheremo i rivoltosi’
I Pasdaran promettono il pugno di ferro contro i manifestanti. Solidarietà a chi scende in strada in 40 città da parte dei negozianti
Russia
18 ore
‘Price cap’ del petrolio, Mosca fa spallucce
Ribadendo il non riconoscimento da parte della Russia, Dmitry Peskov preannuncia l’imminente risposta del Cremlino
Estero
1 gior
Bruxelles, al via il maxi-processo sugli attentati del 2016
Alla sbarra ci saranno 10 imputati. Negli attacchi morirono 32 persone e ci furono oltre 300 feriti
la guerra in ucraina
1 gior
Bombe russe a Zaporizhzhia, colpito centro oncologico a Kherson
‘Base russa in costruzione a Mariupol’. Putin andrà a fare una visita nel Donbass
Estero
1 gior
Snowden ha preso il passaporto russo
L’esperto informatico, nel 2013, decise di desecretare in autonomia migliaia di documenti top secret del suo Paese, gli Stati Uniti
iran
1 gior
‘Abolita la polizia morale’, ma il regime non conferma
Mistero sulla frase del procuratore generale alla vigilia di nuove proteste di piazza. Demolita la casa di una scalatrice che gareggiò senza velo
italia
1 gior
La ticinese Schlein si candida per la segreteria Pd
In concorrenza a Bonaccini: ‘Parte da noi una storia nuova’. Botta e risposta con l’ex segretario Renzi sul suo exploit alle Europee
Stati Uniti
1 gior
Covid, età media dei decessi in calo negli Stati Uniti
Dai 78 anni del 2020 ai 69 anni del 2021. Tra le ragioni la maggiore copertura vaccinale degli anziani e le specifiche misure preventive
Betlemme
1 gior
Betlemme con l’abito natalizio: acceso l’Albero
Entrano nel vivo in Cisgiordania le festività. E tornano i pellegrini: con 90mila prenotazioni dagli Stati Uniti ritrovate le cifre del 2017
© Regiopress, All rights reserved