laRegione
Italia
04.09.22 - 16:01

Rapina con motosega. Fermato da agenti travestiti da bagnanti

Il 31enne aveva commesso due furti ai danni dei bar delle stazioni di servizio lungo la Messina-Catania. Ma è stato identificato e fermato dalla polizia

Ansa, a cura di Red.Web
rapina-con-motosega-fermato-da-agenti-travestiti-da-bagnanti
Keystone
Preso!

Armato di una motosega a batteria in azione, all’alba di domenica scorsa un giovane ha fatto irruzione, a pochi minuti di distanza, nel bar delle stazioni di servizio in due opposte carreggiate dell’Autostrada A18 Messina-Catania e ha costretto i dipendenti a consegnargli denaro e tagliandi ‘Gratta&Vinci’. Dopo i colpi si è allontanato a bordo di una Nissan Micra.

Dalle immagini registrate da impianti interni ed esterni e da altri impianti installati in autostrada, in poco più di 12 ore la Polizia di Stato è risalita alla targa dell’auto e a un giovane di 31 anni che è stato arrestato a Mascali.

Dopo aver individuato l’auto, parcheggiata all’interno di un grande complesso residenziale, gli agenti si sono finti bagnanti e hanno bloccato il giovane mentre usciva di casa.

Perquisito, è stato trovato in possesso di ancora gran parte del denaro contante provento delle rapine, 1’330 euro.

Nell’auto gli agenti hanno trovato una gran quantità di monetine da 10 e 20 centesimi, per un totale di altri 34 euro. In casa gli hanno trovato uno zaino contenente altre monete per un valore di 331 euro e più di 400 tagliandi ‘Gratta & Vinci’, la gran parte dei quali ancora da utilizzare. Gli agenti hanno anche trovato la motosega.

Per il 31enne è scattato così il fermo di indiziato di delitto per il reato di rapina aggravata e continuata e per lui si sono spalancate le porte del carcere.

La Procura della Repubblica ha richiesto la convalida del provvedimento e l’applicazione della custodia cautelare in carcere, che il Giudice delle indagini preliminari ha integralmente accolto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
IRAN
1 ora
Teheran manda al patibolo e spara ai genitali
Un ragazzo che ha partecipato alle proteste antigovernative è stato mandato al patibolo. Intanto gli agenti colpiscono le donne mirando alle parti intime
Italia
1 gior
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
1 gior
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
1 gior
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
1 gior
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
Francia
1 gior
Obsolescenza programmata, dalla Francia una denuncia per Apple
Il colosso americano degli smartphone accusato di limitare le possibilità di riparazione delle sue apparecchiature
Francia
1 gior
La Francia risparmia Co2 e chiude tre tratte a corto raggio
Via libera da Bruxelle per la soppressione di collegamenti aerei Orly-Bordeaux, Orly-Nantes e Orly-Lione
Spagna
1 gior
Scontro tra due treni in Catalogna, 155 feriti
L’incidente è avvenuto presso la stazione di Montcada i Reixac-Manresa. Dove uno dei due convogli era fermo
Iran
1 gior
Ucciso mentre festeggia la sconfitta, arrestato capo polizia
Il 27enne, per strada ad acclamare il kappaò contro gli Stati Uniti, era stato freddato con un colpo alla testa
Argentina
1 gior
‘Meglio andare in prigione che essere una marionetta’
‘Non mi ricandiderò’. Così l’ex presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner dopo la lettura della sentenza di condanna a sei anni di prigione
© Regiopress, All rights reserved