laRegione
Italia
25.08.22 - 08:19
Aggiornamento: 15:59

La terra trema per parecchi secondi nel Pordenonese

Da anni nella zona, già duramente colpita da un sisma nel 1976, non si avvertiva più una scossa così chiaramente e, soprattutto, così prolungata

Ansa, a cura di Red.Web
la-terra-trema-per-parecchi-secondi-nel-pordenonese
Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
La località interessata dal sisma

Una scossa di terremoto di magnitudo 3,5 è stata registrata la notte scorsa alle 2.34 a due chilometri da Frisanco (Pordenone). Il sisma ha avuto epicentro a 12 chilometri di profondità.

La scossa è stata avvertita in modo molto forte nell’area nei pressi dell’epicentro, svegliando la gente e causando tra loro forte spavento. Non si segnalano per fortuna danni a persone o a cose. Numerose le telefonate giunte al centralino delle forze dell’ordine e dei soccorsi in generale.

In tanti, soprattutto nella zona delle valli, sono scesi in strada, temendo che la terra tremasse nuovamente, invece la scossa è stata l’unica.

A sorprendere, e spaventare, è stata soprattutto la durata, di molti secondi. Raggiunto telefonicamente, il sindaco di Frisanco, Sandro Rovedo, ha confermato di non aver ricevuto segnalazioni in merito a danni o a persone ferite. Secondo alcuni residenti della zona – tra i quali è sempre vivo il ricordo del terremoto del 1976 – da anni non si avvertiva una scossa così chiaramente e soprattutto lunga nel tempo.

Negli ultimi 30 giorni si sono verificati 11 terremoti in un raggio di 30 chilometri intorno all’area dell’epicentro, Frisanco, tra i comuni di Arta terme, Tolmezzo a Est e, sul versante opposto, nel Parco naturale delle Dolomiti friulane. Il più forte dei terremoti registrati nei giorni scorsi aveva magnitudo 3,4. Lo segnala l’Istituto nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (Ogs) di Trieste.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
1 ora
Vende cocaina nel parcheggio del supermercato, arrestato
In manette un 25enne albanese fermato a Tavernola mentre cedeva la dose a un ticinese. Sequestrati anche 17mila euro.
Uganda
1 ora
C’è il Mondiale, niente telefonino per le guardie carcerarie
L’eccitazione per l’evento potrebbe distrarre i funzionari e favorire le evasioni. Personale invitato a tenere alta la guardia
Ucraina
5 ore
Emergenza blackout nella regione di Kiev
Solo dopo l’aumento delle capacità del sistema elettrico sarà possibile procedere con le interruzioni di corrente di stabilizzazione
Italia
6 ore
Risveglio con la terra che trema nelle Eolie
Avvertita in tutta la provincia di Messina e nel capoluogo la scossa di magnitudo 4,6 registrata alle 8.12 a sud dell’isola di Vulcano
Giappone
6 ore
Massima allerta per un possibile tsunami in Giappone
A provocarlo è stata l’eruzione del vulcano Monte Semeru, sull’isola indonesiana di Giava
Estero
7 ore
Inondazioni e terremoti presentano il conto
Danni a seguito di catastrofi naturali per 260 miliardi di dollari l’anno scorso: cifre in calo rispetto al 2021, ma superiori alla media decennale
Messico
20 ore
‘I morti continuano ad arrivare e le persone a scomparire’
In Messico traboccano gli obitori. È la conseguenza dell’ondata di violenza legata al traffico di droga. E dei tempi lunghi per l’identificazione
Italia
22 ore
Dopo caro-benzina e caro-elettricità, ecco il caro-panettone
Natale (e Capodanno) più caro per gli italiani (e non solo loro). Che complessivamente dovrebbero spendere 340 milioni di euro in più rispetto al 2021
India
22 ore
Coccodrilli con le valigie in mano pronti a traslocare
Complice la sovrappopolazione, che sta causando continui conflitti tra i rettili, migliaia di loro saranno trasferito da Chennai al Gujarat
Estero
23 ore
Schianto di primo mattino a Forcola. Muore un diciottenne
A bordo della vettura c’erano altri due giovani, entrambi rimasti gravemente feriti. I tre stavano andando a scuola a Sondrio.
© Regiopress, All rights reserved