laRegione
21.08.22 - 18:33

Papa, dolore e preoccupazione per situazione Nicaragua

Le parole di Francesco dopo l’arresto del vescovo Álvarez Lagos. Il regime di Daniel Ortega da mesi ha messo la Chiesa sotto scacco

Ansa / Ats, a cura di Red.Estero
papa-dolore-e-preoccupazione-per-situazione-nicaragua
Keystone

La situazione in Nicaragua è sempre più difficile per la Chiesa e oggi è arrivato l’appello del Papa: "Seguo da vicino con preoccupazione e dolore la situazione creatasi in Nicaragua che coinvolge persone e istituzioni. Vorrei esprimere la mia convinzione e il mio auspicio che per mezzo di un dialogo aperto e sincero si possano ancora trovare le basi per una convivenza rispettosa e pacifica", ha detto all’Angelus chiedendo di pregare Dio affinché "ispiri nel cuore di tutti tale concreta volontà".

Il regime di Daniel Ortega da mesi ha messo la Chiesa sotto scacco. Tra le prime mosse la cacciata del Nunzio, l’ambasciatore del Papa, a marzo di quest’anno. Poi l’espulsione di ordini religiosi tra i quali le suore di Madre Teresa. In queste ore poi l’arresto di un vescovo, monsignor Rolando José Álvarez Lagos, titolare della Diocesi di Matagalpa. Papa Francesco auspica che la Chiesa locale possa perdonare tutto questo: "Gesù ci esorta a entrare per la porta stretta, che vuol dire seguirlo nell’amore, come fa chi soffre a motivo della fede, ma continua a pregare e ad amare, rispondendo al male con il bene e trovando la forza di perdonare", ha detto commentando il Vangelo di oggi.

Molte delle conferenze episcopali del mondo, compresa la Cei, stanno lanciando appelli affinché sia garantita la libertà di culto.

Le aggressioni contro sacerdoti e religiosi sono cominciate nell’aprile del 2018, nell’ambito di una profonda crisi sociale e politica. "Sono stati anche annullati i permessi di soggiorno dei sacerdoti stranieri ed espulsi 101 gruppi di beneficenza – riferisce il direttore di Acs-Italia Alessandro Monteduro – tra cui le suore appartenenti alla Congregazione di Madre Teresa di Calcutta. In questo clima oppressivo, l’accusa che viene mossa alla Chiesa cattolica è di tentare una riconciliazione tra il governo e l’opposizione".

"È divenuta bersaglio di attacchi e rappresaglie anche per aver dato rifugio nei suoi edifici a manifestanti che chiedevano il rilascio dei prigionieri politici". Emblematiche le motivazioni che la polizia sandinista ha dato in merito all’arresto di mons. Rolando José Álvarez: viene richiamata l’esigenza di "recuperare la normalità per la cittadinanza e le famiglie di Matagalpa". Le giornate di preghiera, i rosari e le trasmissioni attraverso i social network sono stati considerati "attività destabilizzanti e provocatorie", per le quali si è "resa necessaria l’operazione di ordine pubblico".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
8 min
Biden pronto a parlare con Putin
Conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, l’annuncio durante la visita di Macron a Washington
coronavirus
22 min
La Cina allenta la morsa, ‘sì all’isolamento a casa’
Aperture di Pechino dopo le proteste, mentre si prepara l’addio a Jiang Zemin
spagna
35 min
Giallo su 6 pacchi bomba, uno anche a Sánchez
Il fil rouge pare la guerra in Ucraina, ma si segue la pista locale
Estero
54 min
Giallo su sei pacchi bomba in Spagna
Oltre all’ordigno esploso all’ambasciata ucraina a Madrid, ne sono stati notificati altri, pure all’indirizzo del premier Pedro Sánchez. Indagini in corso
la guerra in ucraina
57 min
“La Nato non entrerà nel conflitto”
Mosca accusa l’Alleanza: ‘Ci fanno la guerra’. Stoltenberg risponde seccamente. Macron spinge per un negoziato: ‘Lo ritengo possibile’
Estero
3 ore
Svezia, vendesi casa... con il proprietario morto sotto il letto
Nessuno in due anni si era accorto del decesso dell’80enne ex padrone di casa, probabilmente a causa del cattivo odore e del disordine degli ambienti
Italia
5 ore
Chat neonazista con foto di abusi e piani di stragi: tre arresti
Nel canale Telegram gestito da due genovesi si programmava un attentato al parlamento italiano. Fra le accuse anche quella di istigazione al suicidio
Italia
6 ore
Maxisequestro di marijuana in provincia di Brescia
Nel mirino della Guardia di Finanza un’azienda che coltivava canapa legalizzata. Ma con Thc superiore al limite: confiscate due tonnellate
Città del Vaticano
7 ore
Congo e Sud Sudan nei piani di viaggio del Papa
Rinviata già a luglio a causa di problemi al ginocchio, la visita in Africa del Pontefice sarà recuperata tra fine gennaio e inizio febbraio
Italia
9 ore
Frana di Casamicciola, individuati altri due corpi
All’appello mancano ancora due persone. E nel pomeriggio è prevista una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi
© Regiopress, All rights reserved