laRegione
10.08.22 - 11:32
Aggiornamento: 17:37

Berlusconi si candida al ritorno in Parlamento dopo la decadenza

Il leader di Forza Italia ha annunciato di volersi candidare al Senato, da cui era stato dichiarato decaduto nel 2013 dopo la condanna per frode fiscale

Ats, a cura di Red.Web
berlusconi-si-candida-al-ritorno-in-parlamento-dopo-la-decadenza
Keystone

Era finita un’era - come la stampa estera raccontò l’uscita dell’ex premier italiano Silvio Berlusconi dal parlamento - ma un’altra potrebbe cominciare. Stesso protagonista, a quasi 86 anni, e stessa arena: quel Senato "patrigno" che il 27 novembre 2013 decise la decadenza del Cavaliere da parlamentare, con nove voti di scarto.

È stato l’effetto della cosiddetta legge Severino, che impone lo stop a ogni carica elettiva dopo condanne particolarmente gravi. Quella decisiva, per l’ex presidente del Consiglio dei ministri, erano i quattro anni inflitti per frode fiscale nel processo sulla compravendita dei diritti Mediaset. "È un giorno di lutto per la democrazia", tuonò allora il Cavaliere.

Nove anni dopo il lutto sembra superato. E ora il decano della politica italiana cede al pressing di "tanti, anche fuori da Forza Italia", il suo partito, e annuncia che si ricandiderà proprio al Senato.

Mantiene insomma la promessa fatta allora al suo "popolo": "Non ci ritireremo in qualche convento, noi stiamo qui, restiamo qui‘’, disse. Troppo pesante l’onta subita nell’aula del Senato. A pronunciare il verdetto, dopo il voto, l’allora presidente Pietro Grasso. Dalla sinistra ci fu un silenzio rispettoso, un timido applauso partì dai rappresentanti del MoVimento 5 Stelle. Ma lo scranno del non-più-senatore era già vuoto.

La tensione esplose fuori dai palazzi, tra chi brindava chiedendo la galera e chi accendeva lumini vestendosi di nero. Berlusconi non si rassegnò e si rivolse alla Corte europea dei diritti umani. Nel suo ricorso puntò il dito contro l’Italia, colpevole di aver violato in vari modi il suo diritto a un equo processo, a non essere processato per un reato che gli era stato contestato in altri due procedimenti e denunciando l’applicazione retroattiva della legge.

Nel 2018 il caso fu archiviato. Per la Corte, non c’erano le condizioni per continuare il procedimento, scrisse, non essendoci più "alcuna circostanza speciale riguardante il rispetto dei diritti dell’uomo". Poco prima Berlusconi aveva informato i giudici di Strasburgo di non voler andar avanti con il ricorso, chiedendone la cancellazione. Nel frattempo la sua incandidabilità era venuta meno e il leader azzurro lasciò perdere, convinto che non ci fosse "alcun risarcimento adeguato" per la decadenza. A parte una nuova elezione, in cui spera nove anni dopo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
il dopo-voto in italia
4 ore
Incontro Meloni-Salvini: ‘Unità d’intenti’
Calenda scommette su un governo di pochi mesi. Il Pd prova a ricostruirsi dalle macerie: il 6 ottobre la Direzione convocata in vista del Congresso
il voto contestato
4 ore
I separatisti ucraini da Putin: ‘Pronti all’annessione’
Lunedì la plenaria della Duma. L’Occidente condanna e manda armi. Kiev: i numeri dati da Mosca sono gonfiati.
mar baltico
4 ore
‘Nord Stream potrebbe essere irrecuperabile’
Scambio d’accuse tra Washington e Mosca: è sabotaggio. Già dispersa oltre la metà del gas, prezzi ancora in rialzo
stati uniti
4 ore
L’uragano Ian spazza la Florida: oltre 2 milioni di evacuati
Dopo essersi abbattuto su Cuba lasciando l’isola caraibica al buio, la tempesta si è diretta verso la costa Usa e ha superato i 250 chilometri orari
medio oriente
19 ore
Dall’Iran al Libano, la rivolta è donna
In piazza per rivendicare il diritto di non portare il velo oppure a rapinare banche che occultano i loro risparmi: un mondo messo a tacere alza la voce
italia
1 gior
Elezioni: ancora 109 posti in Parlamento da assegnare
Le donne sono la metà degli uomini. Per completare i nomi di deputati e senatori resta da capire cosa sceglieranno i leader che erano in più listini.
Estero
1 gior
‘Plebiscito per l’annessione’. Putin vuole smembrare l’Ucraina
Medvedev torna ad agitare lo spettro dell’atomica. Per i filorussi il 95% avrebbe votato a favore
mar baltico
1 gior
Perdite di gas da Nord Stream. Scambi di accuse: ‘Sabotaggio’
Danni “senza precedenti” nel tratto tra Danimarca e Svezia a 80 metri di profondità. E intanto il prezzo sale
Russia
1 gior
In sette giorni 66’000 russi sono entrati nell’Unione europea
La maggior parte, fuggita dopo la mobilitazione annunciata da Putin, è passata attraverso i valichi di frontiera finlandesi ed estoni
Stati Uniti d'America
1 gior
Elon Musk diventa il più ricco d’America
Scalzato l’ex ceo di Amazon Jeff Bezos. Al terzo posto il fondatore di Microsoft Bill Gates. Fuori dalla top ten Mark Zuckerberg.
© Regiopress, All rights reserved