laRegione
l'amicizia con putin
08.08.22 - 22:23

L’Spd grazia Schröder per suoi rapporti con Mosca

Ma caso non ancora chiuso. E si riapre quello Warburg che inguiaia il cancelliere Scholz

Ansa, a cura di Red.Estero
l-spd-grazia-schroder-per-suoi-rapporti-con-mosca
C’è mancato tanto così (Keystone)

I socialdemocratici tedeschi, per ora, graziano Gerhard Schröder. L’ex cancelliere potrà restare nella Spd: non avrebbe violato le regole del partito con i suoi ruoli dirigenziali nelle aziende statali russe. Non è chiaro se la notizia calmerà le acque tra i socialdemocratici, che intanto devono affrontare il riemergere di un’altra storia: lo scandalo della banca Warburg, che tocca anche il cancelliere Olaf Scholz.

A decidere su Gerhard Schröder è stata la commissione arbitrale Spd di un sottodistretto della regione di Hannover, quella cioè competente per la sezione Oststadt-Zoo, dove l’ex cancelliere è iscritto al partito. Diversi gruppi Spd regionali da tutta la Germania avevano presentato negli ultimi mesi un totale di almeno 17 richieste di "provvedimento disciplinare" contro Schröder.

Espulsione scansata

L’ex cancelliere rischiava di conseguenza l’espulsione definitiva dal partito di cui è membro da quasi 60 anni. Per Schröder, tuttavia, il pericolo non è ancora scampato. Contro la decisione della commissione potrà essere presentato ricorso e, eventualmente, il caso potrà passare alla sezione superiore Spd di Hannover e alla commissione arbitrale federale del partito.

La dirigenza della Spd, che solo un anno fa vinceva a sorpresa le prime elezioni del dopo Merkel, vorrebbe sicuramente superare la querelle. "Per noi è chiaro: politicamente Schröder è isolato nel partito", ha commentato subito Lars Klingbeil, uno dei due leader della Spd. In altre parole: la decisione di Hannover sarebbe solo stata presa su base formale e di regolamento, ma Schroeder sarebbe già di fatto escluso.

Guai anche per Scholz

Nel frattempo, i socialdemocratici tedeschi affrontano anche altri problemi. Sabato scorso la Bild ha rivelato come, nello scorso autunno, sarebbero stati trovati oltre 200mila euro in una cassetta di sicurezza intestata a un ex politico della Spd, Johannes Kahrs. L’uomo è considerato implicato nel caso delle pratiche cum-ex della banca amburghese Warburg e nei possibili favori fatti all’istituto da politici socialdemocratici. Notizia che mette di nuovo in difficoltà nientemeno che il cancelliere Olaf Scholz, che alla fine della prossima settimana dovrebbe comparire proprio di fronte alla commissione d’inchiesta della città di Amburgo che indaga sui fatti della Warburg.

Si tratta di una storia venuta alla luce negli scorsi anni e di cui si occupa anche la procura di Colonia. Scholz ad Amburgo è stato sindaco dal 2011 al 2018 e in quella veste avrebbe incontrato nel 2016 il presidente del consiglio di vigilanza di Warburg, Christian Olearius. L’incontro sarebbe avvenuto poco prima che le autorità della città rinunciassero a 47 milioni di euro di recuperi fiscali dalla banca. Da sempre Scholz si è dichiarato estraneo a qualsiasi irregolarità o comportamento non opportuno, e il cancelliere non è mai stato indagato in alcun modo. Sulla presunta borsa con soldi di Kahrs, il portavoce dell’esecutivo ha detto in conferenza stampa che Scholz non sa assolutamente niente. Ma, come scrive Spiegel, potrebbe ugualmente essere "un agosto caldo per il capo del governo" o, almeno, per pezzi della sua Spd.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 min
Luce verde al nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia
Trovato l’accordo: l’Unione europea prepara un altro giro di vite. Che contempla pure il tetto al prezzo del petrolio
India
1 ora
Valanga sull’Himalaya, almeno dieci le vittime
All’indomani della slavina che ha travolto un gruppo di scalatori, recuperati altri 6 corpi. Ancora 18 persone mancano all’appello
India
2 ore
India, al matrimonio in bus. Che però precipita: 25 morti
L’incidente si è verificato lungo una strada scoscesa di montagna, nello Stato dell’Uttarakhand. Altre venti persone sono state tratte in salvo
Italia
3 ore
La terra trema a Genova. Scossa avvertita in tutta la città
Il sisma, di magnitudo 3,5, è stato registrato ieri sera alle 23.41, con epicentro a due chilometri a ovest del Comune di Davagna
Italia
4 ore
Molesta un’allieva 11enne. Professore arrestato a Caltanisetta
In giugno la ragazzina aveva raccontato tutto a un’insegnate, che aveva informato il preside, senza però sortire effetti. Poi si sono mossi i genitori
Stati Uniti
4 ore
Da Corea del Sud e Usa 4 missili nel Mar del Giappone
All’indomani del test nordcoreano di Pyongyang s’alza la voce (e non solo quella) di Seul e Washingon
Estero
13 ore
La Germania rifiuta le riparazioni di guerra alla Polonia
La ministra degli Esteri tedesca Annalena Baerbock ha detto che si tratta di una questione chiusa, dopo le rinunce di Varsavia del 1953 e del 1990
Estero
14 ore
Angela Merkel riceverà il Premio Onu per i rifugiati
L’onorificenza verrà consegnata all’ex cancelliera in ricordo alla sua decisione di aprire le porte della Germania a oltre un milione di siriani nel 2015
la guerra
15 ore
‘Putin prepara un test nucleare al confine ucraino’
Il Times cita un’informativa della Nato. La Cia: ‘Spalle al muro, può essere pericoloso’. La Casa bianca minimizza
stati uniti
15 ore
‘Obbligò la fidanzata ad abortire’, bufera sul protetto di Trump
Accusato dalla sua ex il fervente anti-abortista Herschel Walker, leggenda del football in Georgia, che paragona la pratica a un omicidio
© Regiopress, All rights reserved