laRegione
usa-cina
27.07.22 - 20:29
Aggiornamento: 21:12

La minaccia incrociata dei jet sopra a Taiwan

Pechino li manderebbe in volo se la speaker della Camera Pelosi dovesse visitare l’isola. Il Pentagono: pronti a tutto. Ma Biden getta acqua sul fuoco

Ansa, a cura di Red.Estero
la-minaccia-incrociata-dei-jet-sopra-a-taiwan
Un’esercitazione della Marina di Taiwan (Keystone)

Continua il duro botta e risposta tra gli Stati Uniti e la Cina sulla possibilità di una visita di Nancy Pelosi a Taiwan. Mentre Joe Biden si prepara ad una telefonata con il presidente cinese Xi Jinping e la linea ufficiale dell’amministrazione resta quella della cautela su un viaggio che ancora non è stato annunciato, tra i funzionari di Washington e Pechino volano minacce e sale la tensione.

"Se gli Stati Uniti si spingono oltre e sfidano la linea di fondo della Cina si faranno carico di tutte le conseguenze che ne deriveranno", ha tuonato il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, durante una conferenza stampa a poche ore dalla minaccia del ministero della Difesa di Pechino di una "risposta militare" in caso di "violazione del principio dell’unica Cina e della sua sovranità territoriale".

Non solo, aerei cinesi sarebbero pronti a scortare il velivolo della speaker, compiendo per la prima volta una storica traversata di Taiwan con jet militari provenienti dalla terraferma. La Casa Bianca ha bollato come "non necessaria" la retorica aggressiva e "bellicosa" di Pechino ma c’è forte preoccupazione per un’eventuale visita della Pelosi sull’isola, la prima di una speaker della Camera dei rappresentanti americana da quella di Newt Gingrich nel 1997.


La speaker della Camera Nancy Pelosi (Keystone)

I timori della Casa Bianca

Qualche giorno fa lo stesso Joe Biden ha avvertito che secondo i militari il viaggio in questo momento è "una pessima idea" e nelle ultime ore si sono intensificati i contatti tra i funzionari dell’amministrazione e l’ufficio della Speaker per dissuaderla dall’impresa. Secondo l’agenzia giapponese Kyodo, che cita non meglio identificate fonti, Pelosi ha in programma di recarsi in Giappone ad agosto. Ma non è chiaro se si tratti di una tappa in un più ampio tour della regione che la porterebbe anche sull’isola che la Cina considera suo territorio. Intanto il Pentagono si sta preparando a muovere più forze nell’area in caso di escalation. Jet da combattimento, navi e altri sistemi di sorveglianza per fornire una rete di protezione all’aereo della Speaker. Il dipartimento della Difesa americano non ritiene credibile la minaccia della Cina di un attacco diretto contro Pelosi, tuttavia è pronto "ad ogni evenienza". Ed ha informato Pelosi di tutti rischi di una missione del genere in un briefing la settimana scorsa alla quale hanno partecipato anche funzionari del Consiglio per la sicurezza nazionale.

Lotte intestine

Chi invece sostiene con forza la speaker è un folto gruppo bipartisan di senatori e deputati che stanno premendo affinché il viaggio avvenga e si sono offerti di accompagnarla. Il progetto iniziale di Pelosi era in effetti quello di partire accompagnata da una delegazione del Congresso, in aprile, ma poi erano saltati i piani perché l’82enne democratica aveva contratto il Covid. Il viaggio avverrebbe in un momento politicamente molto delicato per Xi Jinping in cerca di un terzo mandato al prossimo congresso del partito comunista cinese in autunno e in crisi di popolarità per il rallentamento dell’economia e i duri lockdown imposti per combattere il Covid. Di Taiwan e della Russia parleranno il presidente cinese e Biden nelle prossime ore, nel loro quinto colloquio telefonico. "Dalle tensioni su Taiwan alla guerra in Ucraina ai modi per gestire meglio la competizione tra i nostri due Paesi, questi saranno gli argomenti che saranno discussi", ha spiegato il portavoce della Casa Bianca John Kirby sottolineando che si tratta di una telefonata programmata da tempo. In agenda anche la questione dei dazi sui prodotti cinesi imposti da Donald Trump e in merito ai quali Biden non ha ancora preso una decisione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
caro-energia
6 ore
L’Opec taglia la produzione di petrolio: schiaffo agli Usa
Diminuzione di due milioni di barili al giorno proprio mentre Washington cercava di contenere i prezzi
la guerra in ucraina
8 ore
Putin: ‘Ci riprenderemo tutti i territori persi’
Lo zar promuove Kadyrov e annette anche la centrale nucleare, ma Kiev avanza ancora
Estero
9 ore
Servizi americani: ‘Kiev dietro l’omicidio Dugina, Usa estranei’
Secondo fonti dell’intelligence citate dal Nyt, i servizi di Washington non erano a conoscenza dell’attentato contro la figlia dell’ideologo di Putin
Estero
12 ore
Getta in terra sculture ai Musei Vaticani, fermato un turista
L’uomo ha danneggiato gravemente due antichi busti nella galleria Chiaramonti. È apparso agitato e ha detto di voler parlare col papa
Confine
14 ore
Operazione ‘Cavalli di razza’, chiesti quasi 400 anni di pena
I 34 imputati alla sbarra hanno scelto il rito abbreviato per beneficiare della riduzione di un terzo della pena. Due arresti avvenuti a Lugano.
Estero
14 ore
Guasti a Nordstream 1 e 2, probabile la ‘mano’ di uno Stato
È l’ipotesi avanzata dallo Spiegel sulla natura delle falle nei gasdotti. Secondo cui sarebbe stato oggetto di un ‘sabotaggio mirato’
Italia
15 ore
In auto a dormire o a far spesa dopo aver timbrato
Timbravano il badge di entrata e poi si assentavano. Nei guai sei dipendenti del Comune di Santa Domenica Vittoria, nel Messinese
Estero
17 ore
Luce verde al nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia
Trovato l’accordo: l’Unione europea prepara un altro giro di vite. Che contempla pure il tetto al prezzo del petrolio
India
19 ore
Valanga sull’Himalaya, almeno dieci le vittime
All’indomani della slavina che ha travolto un gruppo di scalatori, recuperati altri 6 corpi. Ancora 18 persone mancano all’appello
India
19 ore
India, al matrimonio in bus. Che però precipita: 25 morti
L’incidente si è verificato lungo una strada scoscesa di montagna, nello Stato dell’Uttarakhand. Altre venti persone sono state tratte in salvo
© Regiopress, All rights reserved