laRegione
11.07.22 - 21:03
Aggiornamento: 21:49

Guerra del gas: Mosca lo taglia in 12 Paesi Ue

A Bruxelles la situazione è ritenuta serissima: ‘Siamo preparati a ogni scenario’

Ansa / Ats, a cura de laRegione
guerra-del-gas-mosca-lo-taglia-in-12-paesi-ue

Stop al Nord Stream e flussi tagliati a dodici paesi dell’Ue. Il lunedì nero dell’energia, per l’Europa, inizia nel peggiore dei modi e segna, forse, una nuova tappa nella guerra del gas del Cremlino. Se il blocco del gasdotto che porta metano alla Germania dall’11 al 21 luglio era stato annunciato per "manutenzioni programmate", non lo sono le riduzioni decise oggi da Gazprom, rispettivamente di un terzo e del 70% per Italia e Austria. A Bruxelles aumenta la sensazione che il quadro sia destinato a peggiorare. "La situazione è serissima, siamo preparati a ogni scenario", è l’allarme certificato dalla Commissione Ue.

Un piano d’emergenza per l’inverno

La nuova mossa di Vladimir Putin è arrivata proprio mentre cominciava la riunione dell’Eurogruppo, l’organo informale dei ministri degli Stati dell’Eurozona. Sul tavolo c’era innanzitutto il peggioramento della situazione economica della zona euro ma il gas ha svolto il classico ruolo di convitato di pietra. Il pressing dei Paesi membri per una risposta europea cresce di ora in ora. Palazzo Berlaymont ha già fatto sapere che il 20 luglio varerà un piano per l’emergenza in vista del prossimo inverno. Difficile che ci sia un’ulteriore accelerazione anche se, come hanno ammesso diversi ministri dell’Economia, "siamo in un quadro di elevatissima incertezza".

Coordinare la risposta

Il rischio che i 27 si muovano in ordine sparso è dietro l’angolo. Anche perché la guerra energetica di Mosca ha effetti disomogenei in Europa e colpisce, innanzitutto, gli Stati del Nord e dell’Est. Germania e Repubblica Ceca sono già corsi ai ripari firmando un accordo di cooperazione in caso di emergenza. Bruxelles vuole innanzitutto che la risposta sia coordinata. I pilastri della sua strategia sono tre: il riempimento degli stock comuni all’80% entro l’inverno, il risparmio energetico, la solidarietà tra i paesi membri. E’ quest’ultimo il punto destinato ad essere più discusso: il principio che l’Ue vorrebbe raccomandare è quello di dare gas a chi ne ha bisogno sfruttando la reversibilità direzionale di buona parte dei gasdotti europei.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 ore
Bruxelles, al via il maxi-processo sugli attentati del 2016
Alla sbarra ci saranno 10 imputati. Negli attacchi morirono 32 persone e ci furono oltre 300 feriti
la guerra in ucraina
5 ore
Bombe russe a Zaporizhzhia, colpito centro oncologico a Kherson
‘Base russa in costruzione a Mariupol’. Putin andrà a fare una visita nel Donbass
Estero
5 ore
Snowden ha preso il passaporto russo
L’esperto informatico, nel 2013, decise di desecretare in autonomia migliaia di documenti top secret del suo Paese, gli Stati Uniti
iran
5 ore
‘Abolita la polizia morale’, ma il regime non conferma
Mistero sulla frase del procuratore generale alla vigilia di nuove proteste di piazza. Demolita la casa di una scalatrice che gareggiò senza velo
italia
6 ore
La ticinese Schlein si candida per la segreteria Pd
In concorrenza a Bonaccini: ‘Parte da noi una storia nuova’. Botta e risposta con l’ex segretario Renzi sul suo exploit alle Europee
Stati Uniti
8 ore
Covid, età media dei decessi in calo negli Stati Uniti
Dai 78 anni del 2020 ai 69 anni del 2021. Tra le ragioni la maggiore copertura vaccinale degli anziani e le specifiche misure preventive
Betlemme
9 ore
Betlemme con l’abito natalizio: acceso l’Albero
Entrano nel vivo in Cisgiordania le festività. E tornano i pellegrini: con 90mila prenotazioni dagli Stati Uniti ritrovate le cifre del 2017
Indonesia
10 ore
All’asta un arcipelago indonesiano con più di 100 isole
Widi Reserve, una sorta di paradiso terrestre incontaminato, in vendita al miglior offerente. Per partecipare serve un deposito di 100’000 dollari
Estero
10 ore
Continua a guadagnare quota il traffico aereo
Movimenti saliti del 45% a ottobre. Quasi colmato il drastico abisso scavato dalla pandemia di coronavirus
Confine
12 ore
Vende cocaina nel parcheggio del supermercato, arrestato
In manette un 25enne albanese fermato a Tavernola mentre cedeva la dose a un ticinese. Sequestrati anche 17mila euro.
© Regiopress, All rights reserved