laRegione
Sri lanka
09.07.22 - 19:39

Dopo le proteste, Gotabaya Rajapaksa getta la spugna

Il moto popolare ha vinto: il presidente dello Sri Lanka si fa da parte. Il 13 luglio lascerà il suo incarico

Ats, a cura di Red.Web
dopo-le-proteste-gotabaya-rajapaksa-getta-la-spugna
Keystone
Pronto all’uscita di scena

Il presidente dello Sri Lanka Gotabaya Rajapaksa annuncia le dimissioni dopo l’ondata di proteste che oggi ha sconvolto la capitale Colombo. Lascerà la presidenza il 13 luglio.

"Per garantire una transizione pacifica, il capo dello stato ha detto che si dimetterà il 13 luglio", ha detto il presidente del parlamento dello Sri Lanka Mahinda Abeywardana in una dichiarazione televisiva.

Lo Sri Lanka era un tempo un paese a reddito medio, con un Pil pro capite paragonabile a quello delle Filippine e un tenore di vita che la vicina India invidiava. Ora vive una crisi senza precedenti, provocata inizialmente dalla pandemia di Covid-19, che ha privato l’isola di 22 milioni di abitanti delle entrate provenienti dal turismo, e aggravata, secondo gli esperti, da una serie di decisioni politiche sbagliate.

Ieri la polizia aveva imposto il coprifuoco, poi revocato dopo che la misura era stata ampiamente ignorata dai manifestanti, alcuni dei quali hanno costretto i treni fermi a ripartire per consentire loro di raggiungere la capitale Colombo per manifestare. Nonostante il paese sia quasi senza benzina e abbia dovuto chiudere le scuole, i manifestanti, sostenuti dai principali partiti di opposizione, hanno anche noleggiato autobus privati per raggiungere la capitale. In maggio nove persone erano state uccise e diverse centinaia ferite in precedenti proteste.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Portogallo
11 ore
Pedofilia: il vescovo di Fatima indagato per copertura abusi
Il religioso è rimasto sorpreso dall’informazione, fornitagli da una persona legata ai media: “Collaborerò per chiarire queste situazioni drammatiche”
Africa
13 ore
Burkina Faso, secondo colpo di stato in otto mesi
Il nuovo uomo forte del Paese, nominato presidente dell’Mprs, è ora il capitano Ibrahim Traoré. Frontiere terrestri e aeree chiuse.
Europa
16 ore
Crisi energetica: con gasdotto Grecia-Bulgaria nuova era Ue
L’Ue, ha sottolineato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha sostenuto il progetto “sia finanziariamente che politicamente”
Estero
16 ore
Falle Nord Stream in zona discarica armi chimiche
Ma è probabile che l’effetto delle perdite di gas sulle armi chimiche sia minimo, poiché sono sepolte a diversi chilometri
Italia
19 ore
Prega sulla tomba del padre per 33 anni, ma non è lui
Al cimitero in Abruzzo. La scoperta da parte di una donna di 61 anni nel momento della traslazione della salma nell’ossario.
Estero
23 ore
‘Rascismo’: il fascismo russo che piace a Putin
L’ideologia del Cremlino ha una robusta matrice intellettuale nella storia del Paese e condensa alcune caratteristiche classiche dell’estrema destra
Estero
1 gior
Il proclama di Putin: ‘Le regioni annesse nostre per sempre’
Al Cremlino in corso la cerimonia di firma dei trattati di annessione alla Russia delle regioni ucraine in cui si son tenuti i referendum-farsa pro Mosca
la guerra in ucraina
2 gior
Quarta falla nel Nord Stream, la Nato in allerta
‘Risponderemo ad attacchi’. Mosca: ‘Non si sa se sarà riavviato’
Estero
2 gior
Putin sfida il mondo e annette i territori ucraini
La firma al Cremlino. Dopo Polonia e Paesi baltici, anche la Finlandia chiude i confini ai russi. L’esodo di chi non vuole andare in guerra prosegue a est
Confine
2 gior
Sacerdote ciadiano trovato morto a Bresso. Era giunto da Locarno
Del religioso si erano perse le tracce da diversi giorni. Il suo corpo senza vita era appeso a una recinzione nei pressi del camposanto
© Regiopress, All rights reserved