laRegione
fermato-il-presunto-killer-della-parata-di-chicago
Keystone
Doveva essere una festa
Stati Uniti
05.07.22 - 07:24
Aggiornamento: 17:08
Ansa, a cura di Red.Web

Fermato il presunto killer della parata di Chicago

Individuato nella zona a nord della città dell’Illinois, l’uomo è stato arrestato dopo un breve inseguimento

Dopo una caccia all’uomo durata otto ore, la polizia ha arrestato il giovane di 22 anni sospettato di aver aperto il fuoco su una parata per il 4 luglio alla periferia di Chicago uccidendo sei persone e ferendone 31.

Robert Crimo, che le autorità non hanno ancora definito ufficialmente l’autore della strage, è stato fermato mentre si trovava alla guida della sua auto nella zona di Lake Forest, a nord della metropoli dell’Illinois, ed è stato subito portato in centrale per essere interrogato.

Di lui al momento si sa solo quello che appare sui social media: rapper con lo pseudonimo Awake, diversi tatuaggi sul viso e sul collo, abitante della città in cui, probabilmente, ha compiuto il suo massacro.

In una foto del suo profilo Facebook, ora oscurato ma rilanciato da molti utenti di Twitter, il giovane appare con un elmetto e una piccola telecamera in testa e il volto coperto. Sempre sulla sua pagina compare un’immagine di una manifestazione del Patriot Front, un’organizzazione suprematista bianca.

Spari dal tetto di un palazzo

La parata ad Highland Park era cominciata da poco, circa dieci minuti, quando il killer ha aperto il fuoco sulle migliaia di persone che stavano vivendo una giornata di gioia e relax. Ha sparato dal tetto di un palazzo e ha usato un fucile, che poi più tardi è stato ritrovato dagli agenti.

"All’inizio pensavo fossero i fuochi d’artificio, non avevo capito che fossero spari", ha raccontato una testimone. "Poi ho iniziato a vedere gente insanguinata che urlava e scappava. È stato orribile", ha detto la donna ancora sotto shock.

Le immagini che sono circolate sui siti e i social media hanno mostrato sedie ribaltate, passeggini abbandonati, thermos e borse frigo gettate sul marciapiede accanto al sangue delle persone ferite o uccise. Scene di panico e terrore di famiglie che un momento prima stavano festeggiando con i loro cari.

Joe Biden e la moglie Jill si sono detti "scioccati" per l’ennesimo episodio di "violenza senza senso". Durante i festeggiamenti alla Casa Bianca per la festa dell’Indipendenza il presidente americano ha chiesto un minuto di silenzio per le vittime e ha assicurato che continuerà a lottare contro le armi.

Intanto si conoscono alcuni dettagli in più circa le vittime della sparatoria: almeno cinque delle persone uccise sono adulti. Lo ha detto la polizia locale in una conferenza stampa. Cinque sono morte sul posto, la sesta vittima è deceduta all’ospedale e non è chiaro se si trattasse di un adulto. Tra i feriti c’è invece un bambino le cui condizioni non sono state rese note.

Spari anche a Filadelfia

Spari, nel giorno della festa dell’Indipendenza, come riferisce Abc news, sono stati registrati anche a Filadelfia, dove due poliziotti sono stati feriti da colpi di arma da fuoco alla fine della parata del 4 luglio. Su Twitter circolano video in cui si sentono gli spari e si vede la folla disperdersi, mentre sullo sfondo continua lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Nella cittadina della Pennsylvania è subito scattata una caccia all’uomo.

Leggi anche:

Sparatoria in Illinois alla parata del 4 luglio, sei le vittime

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
chicago festa indipendenza filadelfia sparatoria
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Lituania
42 min
Anche la Lituania medita possibili limitazioni ai visti russi
Dopo l’analoga decisione dell’Estonia (dove le regole cambieranno a partire dal 18 agosto), anche Vilnius sta valutando un inasprimento
Italia
1 ora
Ondata di maltempo a Stromboli, si lavora al ripristino
Protezione civile, abitanti e pure turisti fianco a fianco per ripulire le strade invase da fango e massi dopo i temporali
Ucraina
2 ore
Respinta un’offensiva russa verso Zaporizhzhia
Nell’assalto alle postazioni ucraine impiegati cannoni, artiglieria e carri armati. E pure aerei
Stati Uniti
2 ore
Su Trump l’ombra del sospetto di spionaggio
Pubblicato il mandato con cui l’Fbi ha messo a soqquadro la residenza in Florida dell’ex presidente Usa, sequestrando documenti ‘Top Secret’
Stati Uniti
2 ore
Aggressione a Rushdie, dimesso dall’ospedale il moderatore
Ralph Henry Reese punta il dito sull’attacco, ‘indicativo delle minacce che parecchi scrittori ricevono da parte di molti Governi’
Estero
11 ore
Sì della Camera Usa al maxi-piano su clima e inflazione
Il corposo pacchetto prevede investimenti per oltre 430 miliardi di dollari. Vittoria significativa per Joe Biden.
l'autore de "i versi satanici’
12 ore
Rushdie sotto i ferri, preso l’assalitore
L’autore dei ‘Versi Satanici’ ferito da un 24enne del New Jersey. Da oltre 30 anni è sotto minaccia di morte da parte degli integralisti iraniani.
Estero
12 ore
Altre bombe sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia
Kiev e Mosca tornano ad accusarsi a vicenda, volano anche insulti. Zelensky sente il Papa, ‘ho parlato degli orrori russi’.
Estero
13 ore
Donald Trump indagato dall’Fbi per spionaggio
La conferma dopo la desecretazione del mandato di perquisizione della residenza dell’ex presidente in Florida
stati uniti
15 ore
L’Fbi cercava carte su armi nucleari nel resort di Trump
Attesa per la desecretazione del mandato. L’ex presidente tira in ballo Obama: ‘Chissà quante ne ha prese lui...’
© Regiopress, All rights reserved