laRegione
assalto-capitol-hill-trump-attacca-pence-un-codardo-e-un-robot
Keystone
18.06.22 - 10:10
Aggiornamento: 10:43

Assalto Capitol Hill, Trump attacca Pence: un codardo e un robot

L’attacco davanti a una platea evangelica, base politica di Pence, il giorno dopo le rivelazioni sulle pressioni per ribaltare l’esito del voto

"Un codardo", un "robot": Donald Trump attacca e ridicolizza Mike Pence all’indomani dell’udienza pubblica della commissione parlamentare d’inchiesta sull’attacco al Capitol che ha rivelato la forte pressione che l’allora presidente fece sul suo vice perché ribaltasse l’esito delle presidenziali.

E per farlo ha scelto un forum religioso evangelico a Nashville, Tennessee, davanti al pubblico che rappresenta la base politica di Pence, nel tentativo di minare le sue chance in un’eventuale corsa alla Casa Bianca.

"Mike Pence aveva un’occasione per essere grande. Aveva una possibilità di fare la storia ma non ha avuto il coraggio di agire", ha detto. "Mike aveva paura di qualunque cosa avesse paura", ha proseguito. Il tycoon ha definito il suo ex numero due come un "nastro trasportatore umano" per il suo ruolo di far avanzare il processo elettorale e ha rivelato che aveva considerato di chiamarlo "robot".

Nel suo intervento di 90 minuti Trump ha attaccato anche le udienze della commissione sul 6 gennaio, definendole una "caccia alle streghe a senso unico", Joe Biden e i democratici, Big Tech e i leader delle grandi aziende. Quindi ha alluso ancora alla sua ricandidatura nel 2024, incassando applausi e standing ovation.

Pence era stato invitato all’evento ma, come altri potenziali candidati repubblicani per le presidenziali, non ha partecipato.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
capitol hill donald trump mike pence
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
41 min
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
1 ora
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
1 ora
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
il reportage
5 ore
Viaggio in Abkhazia, lo Stato separatista che non esiste
Vodka, pistole, autisti sbadati, ambasciatori ufficiosi, ministri con giacche troppo larghe, il fantasma di Stalin, frontiere immaginarie e dogane reali
Estero
13 ore
Esplosioni in Crimea. Kiev rivendica l’attacco
Mosca parla di incidente in un deposito di munizioni, ma fonti militari ucraine confermano che c’è la loro mano: ‘È solo l’inizio’
Estero
13 ore
Stop ai visti turistici ai russi nei Paesi Baltici
Kiev chiede lo stesso agli altri Paesi occidentali. Mosca taglia anche il petrolio
pacfico
14 ore
Pechino: la linea mediana non esiste. Taiwan teme l’invasione
Altissima tensione dopo la visita della speaker della Camera americana Nancy Pelosi. Pechino prepara l’artiglieria nel Mar Giallo
Estero
15 ore
Trump contro l‘Fbi: ’Io vittima di un nuovo Watergate’
L’ex presidente si scaglia contro l’agenzia governativa dopo il blitz nella sua residenza di Mar-a-Lago. Nancy Pelosi: nessuno è al di sopra della legge
Estero
16 ore
Oggi giornata mondiale del leone: in Africa ne restano 30’000
Le popolazioni di leone presenti in Africa hanno perso il 90% del loro areale originario e la riduzione non sembra arrestarsi
Estero
18 ore
La caccia al tesoro dei Paperoni Usa in Groenlandia
Gates, Bezos, Bloomberg finanziano la ricerca di cobalto e nichel sull’isola
© Regiopress, All rights reserved