laRegione
biden-13-paesi-in-piano-indo-pacifico-aiuto-a-taiwan-se-invasa
Keystone
23.05.22 - 08:55
Aggiornamento: 20:58
Ats, a cura de laRegione

Biden: 13 Paesi in piano Indo-Pacifico. Aiuto a Taiwan se invasa

Il presidente Usa ha inoltre affermato che si sta considerando l’abolizione di alcuni dazi commerciali sulla Cina

All’Indo-Pacific Economic Framework (Ipef) hanno aderito 13 Paesi: lo ha annunciato il presidente Usa Joe Biden nella conferenza stampa congiunta a Tokyo con il premier nipponico Fumio Kishida al termine del loro summit.

Biden ha pure mostrato ottimismo sull’economia Usa affermando che "una recessione non è inevitabile". Parlando nella conferenza stampa congiunta con il premier nipponico Fumio Kishida, il presidente americano ha detto che sarà fatto tutto il possibile per superare gli ostacoli.

Gli Usa aiuterebbero Taiwan da un’invasione cinese, ha aggiunto Biden. Gli Usa sono impegnati al rispetto della "politica dell’‘Unica Cina’, ma questo non vuol dire che la Cina può prendere Taiwan con la forza": il presidente Usa ha affermato che "la mia aspettativa e che questo non succederà", aggiungendo però che Pechino, sulla vicenda, "sta flirtando con il pericolo".

La situazione nello Stretto di Taiwan "non deve cambiare, ribadiamo l’importanza del mantenimento dell’ordine internazionale. In Asia, siamo contro qualsiasi cambio di situazione con la forza. Pace e stabilità devono essere mantenute", ha detto Kishida.

Il presidente americano Joe Biden ha anche affermato che sta "considerando" l’abolizione di alcuni dazi commerciali sulla Cina, sottolineando che non sono stati imposti dalla sua amministrazione. "Non abbiamo imposto nessuna di queste tariffe", ha risposto nella conferenza stampa congiunta a Tokyo con il premier nipponico Fumio Kishida, sulla possibilità di revocare le misure per raffreddare la dinamica al rialzo dell’inflazione. "La loro revoca è una misura in esame", ha aggiunto.

La Russia deve pagare "un prezzo di lungo termine" per aver aggredito l’Ucraina con un’azione che ha lo scopo di "distruggere l’identità dell’Ucraina", ha ancora dichiarato il presidente Usa, parlando in conferenza stampa a Tokyo con il premier nipponico Fumio Kishida dopo il loro summit. "È il costo per chi vuole cambiare gli assetti con l’uso della forza", ha aggiunto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fumio kishida piano indo-pacifico taiwan usa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
34 min
Un ginecologo olandese ha generato almeno 41 figli con l’inganno
Il medico, morto nel 2019, ha utilizzato segretamente il proprio sperma anziché quello di un donatore anonimo, nel corso dei trattamenti di fertilità
Estero
1 ora
Anche i ministri ancora fedeli chiedono a Johnson di lasciare
Una delegazione di almeno una mezza dozzina di membri del Consiglio di gabinetto annunciano di voler chiedere al primo ministro di dimettersi
Estero
1 ora
Salgono a 9 le vittime del disastro della Marmolada
Sono due in più rispetto a ieri. Cinque i morti non ancora identificati
Estero
2 ore
Tre accuse di stupro per un giocatore della Premier League
Il calciatore, la cui identità non è nota, è libero su cauzione. Secondo i media inglesi fa parte di una Nazionale qualificata ai Mondiali in Qatar
Estero
3 ore
Hong Kong: autori di libri per bambini accusati di sedizione
Cinque persone sono accusate di aver ritratto pecore e lupi riferendosi metaforicamente agli abitanti della città e alla Cina
Estero
5 ore
Boris Johnson al Parlamento: il Governo va avanti nel suo lavoro
Il premier inglese, nonostante la raffica di dimissioni in seguito al caso Pincher, è deciso a restare al suo posto
Estero
6 ore
Malta, il killer di Caruana: pagato per ucciderla, solo affari
L’assassino della giornalista maltese, morta per un’autobomba nel 2017, ha spiegato il suo ruolo di sicario prezzolato in un’intervista con la Reuters
Regno Unito
7 ore
Proseguono le defezioni nel governo di Boris Johnson
Dopo le dimissioni, ieri, di due ministri senior per il caso Pincher, oggi lascia Robin Walker, viceministro per gli Standard della Scuola
Estero
7 ore
È morto il segretario generale dell’Opec Muhammad Barkindo
Il 63enne è deceduto improvvisamente. Era alla testa dell’organizzazione dal 2016
Estero
9 ore
Marmolada: proseguono le ricerche con i droni
La frana di ghiaccio aveva travolto gli alpinisti domenica. Alcuni soccorritori potrebbero tornare sul posto giovedì per l’intervento ‘vista e udito’
© Regiopress, All rights reserved