laRegione
armi-nucleari-giappone-e-usa-chiedono-trasparenza-alla-cina
Depositphotos
22.05.22 - 18:03
Aggiornamento: 21:50
Ats, a cura de laRegione

Armi nucleari, Giappone e Usa chiedono trasparenza alla Cina

I due Paesi stanno limando gli ultimi dettagli di una proposta che conduca Pechino a un maggiore impegno per il disarmo dei propri arsenali

Giappone e Stati Uniti stanno limando gli ultimi dettagli per la presentazione di una proposta che conduca la Cina a un maggiore impegno per il disarmo dei propri arsenali nucleari.

Lo anticipa il giornale Yomiuri Shimbun, spiegando che il comunicato, al termine dell’incontro tra il premier nipponico Fumio Kishida e il presidente Usa Joe Biden, sarà un’esortazione a Pechino per la massima trasparenza sul proprio arsenale nucleare, mettendo i presupposti per un dialogo più aperto tra i due Paesi.

Il giornale spiega che la Cina non ha mai fatto chiarezza sul numero delle testate nucleari che possiede, ma secondo l’Istituto internazionale di ricerche sulla Pace di Stoccolma, il totale aggiornato a gennaio del 2021 ammonta a 350, rispetto alle 6’255 della Russia e le 5’550 degli Stati Uniti. Sempre secondo le stime dell’istituto, tuttavia, Pechino potrebbe possedere tra le 1’000 e le 2’030 testate.

Sebbene Washington e Mosca abbiano stipulato gli accordi internazionali Start, tesi a limitare o a diminuire gli arsenali di armi di distruzione di massa, con scadenza nel 2026, non c’è alcun controllo sulle attività della Cina, fa notare un funzionario del Ministero degli affari esteri giapponese, citato dallo Yomiuri.

Il governo di Tokyo, assieme a quello americano, considerano l’apertura di un dialogo con Pechino essenziale per raggiungere gli obiettivi sul disarmo nucleare, e il rilascio di una dichiarazione congiunta durante il summit di Tokyo andrebbe in questa direzione. A questo riguardo Biden e Kishida intendono perfezionare la cooperazione in vista della Conferenza per la revisione del Trattato di non proliferazione nucleare che si terrà a New York in agosto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
armi nucleari cina giappone usa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
9 min
Anche i ministri ancora fedeli chiedono a Johnson di lasciare
Una delegazione di almeno una mezza dozzina di membri del consiglio di gabinetto annunciano di voler chiedere al primo ministro di dimettersi
Estero
15 min
Salgono a 9 le vittime del disastro della Marmolada
Sono due in più rispetto a ieri. Cinque i morti non ancora identificati
Estero
1 ora
Tre accuse di stupro per un giocatore della Premier League
Il calciatore, la cui identità non è nota, è libero su cauzione. Secondo i media inglesi fa parte di una Nazionale qualificata ai Mondiali in Qatar
Estero
2 ore
Hong Kong: autori di libri per bambini accusati di sedizione
Cinque persone sono accusate di aver ritratto pecore e lupi riferendosi metaforicamente agli abitanti della città e alla Cina
Estero
4 ore
Boris Johnson al Parlamento: il Governo va avanti nel suo lavoro
Il premier inglese, nonostante la raffica di dimissioni in seguito al caso Pincher, è deciso a restare al suo posto
Estero
5 ore
Malta, il killer di Caruana: pagato per ucciderla, solo affari
L’assassino della giornalista maltese, morta per un’autobomba nel 2017, ha spiegato il suo ruolo di sicario prezzolato in un’intervista con la Reuters
Regno Unito
6 ore
Proseguono le defezioni nel governo di Boris Johnson
Dopo le dimissioni, ieri, di due ministri senior per il caso Pincher, oggi lascia Robin Walker, viceministro per gli Standard della Scuola
Estero
7 ore
È morto il segretario generale dell’Opec Muhammad Barkindo
Il 63enne è deceduto improvvisamente. Era alla testa dell’organizzazione dal 2016
Estero
8 ore
Marmolada: proseguono le ricerche con i droni
La frana di ghiaccio aveva travolto gli alpinisti domenica. Alcuni soccorritori potrebbero tornare sul posto giovedì per l’intervento ‘vista e udito’
Estero
9 ore
Alpinista precipita per 400 metri e muore sull’Ortles
La vittima è un turista della Repubblica Ceca. L’incidente è avvenuto verso le 5.30 di questa mattina.
© Regiopress, All rights reserved