laRegione
Italia
14.05.22 - 13:21

Tre diciannovenni aggredite alla fermata del bus

Protagonista dell’episodio, avvenuto nella notte a Milano, un 33enne con precedenti, già arrestato con l’accusa di violenza sessuale

Ansa, a cura de laRegione
tre-diciannovenni-aggredite-alla-fermata-del-bus
Keystone
Già fermato l’autore

Tre ragazze sono state importunate e molestate fisicamente da uno sbandato, la scorsa notte, a Milano, che le ha seguite fino dentro a un autobus dove si erano rifugiate.

Il conducente ha chiamato la polizia e l’aggressore è stato arrestato per violenza sessuale.

È accaduto intorno alle 3.30, quando le tre, tutte 19enni, stavano attendendo un mezzo per tornare a casa dopo aver passato fuori la serata, in piazza IV novembre, nelle adiacenze della stazione Centrale.

Uno sconosciuto, un 33enne con precedenti, di nazionalità algerina e irregolare, le ha allora avvicinate, importunandole e mettendo a due di loro le mani addosso.

Le tre giovani sono scappate e si sono rifugiate su un mezzo al capolinea della linea notturna N42, dove il conducente, sentendole terrorizzate e vedendo l’uomo salire a sua volta, ha subito chiamato la polizia. Gli agenti lo hanno quindi arrestato per violenza sessuale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
il commento
1 ora
I 70 anni di Putin e i bivi della Storia
Sta lasciando il Paese peggio di come l’ha trovato, in crisi e in guerra. Cosa sarebbe accaduto se Eltsin avesse scelta il liberale Nemtsov al suo posto?
Confine
2 ore
Minori non accompagnati, aumenta la pressione in frontiera
Nel suo oratorio di Rebbio, don Giusto della Valle sta attualmente ospitando 15 ragazzi egiziani. A Como mancano strutture sufficienti per tutti.
Estero
9 ore
Nasce la Comunità politica europea, c’è anche la Svizzera
L’incontro a Praga con 44 Paesi presenti. C’è anche la Turchia. Restano fuori solo Russia e Bielorussia
thailandia
16 ore
Entra nell’asilo e fa una strage: 37 vittime, 24 sono bambini
Il killer, un ex poliziotto licenziato dopo un test antidroga, ha poi sterminato la famiglia e infine si è ucciso
Brasile
22 ore
Presidenziali brasiliane, Lula in vantaggio
Nel primo sondaggio in vista del ballottaggio del 30 ottobre in Brasile, l’ex presidente di sinistra incasserebbe il 51% dei favori
Corea del Nord
23 ore
Altri due missili verso il Mar del Giappone
Altre provocazioni dalla Corea del Nord. E dall’ambasciatrice americana all’Onu arriva il richiamo: ‘Basta con questo atteggiamento sconsiderato’
Burkina Faso
23 ore
Burkina Faso, Ibrahim Traoré nominato presidente
Dopo il secondo colpo di Stato nel Paese in meno di nove mesi, al capitano sono stati conferiti pieni poteri
caro-energia
1 gior
L’Opec taglia la produzione di petrolio: schiaffo agli Usa
Diminuzione di due milioni di barili al giorno proprio mentre Washington cercava di contenere i prezzi
la guerra in ucraina
1 gior
Putin: ‘Ci riprenderemo tutti i territori persi’
Lo zar promuove Kadyrov e annette anche la centrale nucleare, ma Kiev avanza ancora
Estero
1 gior
Servizi americani: ‘Kiev dietro l’omicidio Dugina, Usa estranei’
Secondo fonti dell’intelligence citate dal Nyt, i servizi di Washington non erano a conoscenza dell’attentato contro la figlia dell’ideologo di Putin
© Regiopress, All rights reserved