laRegione
08.05.22 - 19:50

Hong Kong, l’unico candidato vince le elezioni

John Lee Ka-chiu, ex capo della sicurezza che ha supervisionato la repressione del movimento democratico, è stato nominato oggi nuovo leader

Ats, a cura de laRegione
hong-kong-l-unico-candidato-vince-le-elezioni
È il sesto ‘chief executive’ della città dal suo ritorno sotto la sovranità della Cina nel 1997

John Lee Ka-chiu, ex capo della sicurezza che ha supervisionato la repressione del movimento democratico di Hong Kong, è stato nominato oggi nuovo leader, diventando il sesto ‘chief executive’ (governatore) della città dal suo ritorno sotto la sovranità della Cina nel 1997.

È il risultato del voto, blindato da Pechino, espresso dai quasi 1’500 grandi elettori della Commissione elettorale. Lee, 64 anni, è stato l’unico candidato in gara con la benedizione del governo centrale e sostituirà dal prossimo luglio la governatrice uscente Carrie Lam.

La sua nomina pone per la prima volta un funzionario della sicurezza alla carica più alta della città dopo le violente proteste pro-democrazia del 2019, che segnala le priorità della leadership comunista. Nonostante la mini-costituzione della città promettesse il suffragio universale, Hong Kong non ha mai completato le riforme necessarie, fonte di anni di frustrazione pubblica e di proteste.

Il nuovo leader è invece scelto da un comitato elettorale, che rappresenta lo 0,02% dei 7,4 milioni della popolazione della città, tutti pro-Pechino. In totale, 1’416 elettori hanno votato per Lee mentre otto hanno espresso un voto contrario, secondo i risultati finali comunicati dalle autorità locali. "Dichiaro che l’unico candidato John Lee Ka-chiu è vincitore delle elezioni", ha comunicato il funzionario alla Giustizia Keith Yeung Kar-hung.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
16 ore
Biden pronto a parlare con Putin
Conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, l’annuncio durante la visita di Macron a Washington
coronavirus
16 ore
La Cina allenta la morsa, ‘sì all’isolamento a casa’
Aperture di Pechino dopo le proteste, mentre si prepara l’addio a Jiang Zemin
Estero
16 ore
Giallo su sei pacchi bomba in Spagna
Oltre all’ordigno esploso all’ambasciata ucraina a Madrid, ne sono stati notificati altri, pure all’indirizzo del premier Pedro Sánchez. Indagini in corso
la guerra in ucraina
16 ore
“La Nato non entrerà nel conflitto”
Mosca accusa l’Alleanza: ‘Ci fanno la guerra’. Stoltenberg risponde seccamente. Macron spinge per un negoziato: ‘Lo ritengo possibile’
Estero
19 ore
Svezia, vendesi casa... con il proprietario morto sotto il letto
Nessuno in due anni si era accorto del decesso dell’80enne ex padrone di casa, probabilmente a causa del cattivo odore e del disordine degli ambienti
Italia
21 ore
Chat neonazista con foto di abusi e piani di stragi: tre arresti
Nel canale Telegram gestito da due genovesi si programmava un attentato al parlamento italiano. Fra le accuse anche quella di istigazione al suicidio
Italia
22 ore
Maxisequestro di marijuana in provincia di Brescia
Nel mirino della Guardia di Finanza un’azienda che coltivava canapa legalizzata. Ma con Thc superiore al limite: confiscate due tonnellate
Città del Vaticano
23 ore
Congo e Sud Sudan nei piani di viaggio del Papa
Rinviata già a luglio a causa di problemi al ginocchio, la visita in Africa del Pontefice sarà recuperata tra fine gennaio e inizio febbraio
Italia
1 gior
Frana di Casamicciola, individuati altri due corpi
All’appello mancano ancora due persone. E nel pomeriggio è prevista una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi
Confine
1 gior
Falsi test positivi per il green pass, 11 indagati a Varese
I tamponi venivano effettuati da due infermieri conniventi all’esterno di una farmacia estranea alla vicenda. Costo totale: 500 euro
© Regiopress, All rights reserved