laRegione
non-c-e-accordo-nell-ue-sull-embargo-sul-petrolio-russo
Keystone
04.05.22 - 17:51
Ansa, a cura de laRegione

Non c’è accordo nell’Ue sull’embargo sul petrolio russo

L’Ungheria si è sfilata dalla proposta di embargo graduale presentata dalla Commissione europea. Anche Slovacchia e Bulgaria chiedono deroghe

L’Ungheria non sosterrà la proposta dell’Unione europea per un embargo graduale sul petrolio russo così come è stata presentata. Lo ha riferito il portavoce del governo ungherese, Zoltan Kovacs, spiegando che Budapest non vede "alcun piano o garanzia su come una transizione" dal petrolio russo "potrebbe essere gestita sulla base delle proposte attuali e su come sarebbe garantita la sicurezza energetica dell’Ungheria". A quanto si è appreso, Ungheria e Slovacchia hanno chiesto, a fronte di una possibile deroga per loro sino alla fine del 2023, di avere più tempo prima di interrompere il flusso del petrolio che arriva dalla Russia.

Deroga chiesta anche dalla Bulgaria, come si evince dalle parole del ministro delle Finanze di Sofia Assen Vassilev in un’intervista al settimanale di Sofia Kapital. "Dal punto di vista puramente tecnologico, la Bulgaria può fare a meno del petrolio russo, ma ciò aumenterebbe notevolmente il costo dei carburanti nel Paese. Pertanto, se la Commissione europea consente eccezioni dell’embargo petrolifero, anche la Bulgaria eserciterà il diritto di chiederle".

Dura la reazione di Kiev: "I Paesi dell’Ue che continueranno ad opporsi all’embargo sul petrolio russo sono complici dei crimini commessi dalla Russia in territorio ucraino". Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba in un videomessaggio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti
16 min
Auto contro la folla in Pennsylvania: un morto e 17 feriti
L’uomo ha dapprima investito le persone di un corteo, dopodiché ha preso mira una 56enne, poi presa a colpi di martello
Stati Uniti
25 min
Aggressione a Rushdie: Blinken punta il dito contro l’Iran
Il segretario di Stato degli Usa condanna autorità e media: ‘Le istituzioni hanno incitato alla violenza contro di lui per anni’
Estero
15 ore
Salman Rushdie è sulla via della guarigione
Lo ha detto il suo agente, Andrew Wylie, in un comunicato al Washington Post
Estero
17 ore
Si schianta in auto contro Capitol Hill, spara e si suicida
Un uomo si è schiantato contro la Cancellata del Congresso, ha poi esploso alcuni colpi in aria e si è tolto la vita. Nessun altro è rimasto ferito
Estero
17 ore
Spopolamento a Venezia, abitanti sotto la soglia dei 50mila
Il processo sembra inarrestabile. Nel 2002 il capoluogo aveva 64mila residenti.
Estero
17 ore
Dopo Rushdie, minacce su Twitter a Rowling: ‘Tu la prossima’
Il messaggio minaccioso è stato inviato all’autrice della saga di Harry Potter come replica a un tweet. Il profilo dell’autore è poi sparito
Estero
18 ore
In 10mila a ballare contro la mafia a ‘casa’ del boss
Migliaia di giovani hanno partecipato all’evento ‘Musica&Legalità’ a Castelvetrano, paese del boss di Cosa Nostra latitante Matteo Messina Denaro
Estero
19 ore
Troppo pericoloso per il pubblico: abbattuto il tricheco Freya
Il mammifero marino era diventato abitudinario nel fiordo di Oslo e le autorità, dopo una valutazione completa, hanno deciso per l’eutanasia
Estero
20 ore
Costa Concordia, la Cedu conferma la condanna a Schettino
La Corte europea dei diritti umani ha rigettato il ricorso del capitano della nave naufragata contro la condanna a 16 anni di reclusione
Confine
22 ore
Sulla strada per la Valtellina vigilia di Ferragosto di caos
Una frana nella notte ha causato la chiusura della corsia nord della Milano-Lecco-Valtellina, provocando incolonnamenti in direzione di Sondrio
© Regiopress, All rights reserved