laRegione
10.04.22 - 13:59
Aggiornamento: 14:16

In Siria misteriose sparizioni e rapimenti continuano

È la denuncia dell’Alto Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite. Bachelet: ‘Una tragedia di enorme portata’

Ats, a cura de laRegione
in-siria-misteriose-sparizioni-e-rapimenti-continuano
Keystone
Michelle Bachelet

In Siria, mentre la guerra entra nel suo dodicesimo anno, sono migliaia i casi di persone sparite, rapite o detenute illegalmente. La famiglie sono "all’oscuro" del destino dei loro cari scomparsi, una "tragedia di enorme portata" con persone che scompaiono durante scontri, sfollamenti o detenzioni. È quanto ha dichiarato l’Alto Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite, Michelle Bachelet, che ha anche denunciato come nelle prigioni "uomini, donne e bambini, sono sottoposti a violenza sessuale".

È necessario, ha aggiunto, che le famiglie siano informate sul destino dei loro cari e possano conoscere il luogo in cui si trovano per poter comunicare con loro. Il capo dei diritti umani delle Nazioni Unite ha anche segnalato casi di abusi e rappresaglie per chi denuncia estorsioni o richiesta di tangenti, così come un "orribile" mercato nero di falsi rapporti di detenzione e interrogatorio.

Bachelet ha dunque annunciato che l’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti Umani sta preparando un rapporto sulla questione delle persone scomparse in Siria e si impegna a garantire che le vittime e le loro famiglie abbiano voce in capitolo in qualsiasi soluzione. "È essenziale che la comunità internazionale risponda alla portata e all’orrore delle violazioni e dei crimini commessi in Siria adottando misure concrete per difendere più fermamente i diritti umani, la dignità umana e la giustizia", ha concluso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti
6 min
Walt Disney taglia 7mila posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione della nota multinazionale statunitense punta a realizzare 5,5 miliardi di dollari di risparmi
Estero
4 ore
Sisma in Turchia e Siria: il numero dei morti supera i 16mila
Le vittime accertate in Turchia sono 12’909, 3’126 quelle in Siria, che portano il numero totale a 16’035
Estero
16 ore
Zelensky in Europa, ‘il male perderà, dateci i caccia’
Il leader ucraino a Londra e Parigi, domani a Bruxelles. Il premier britannico Sunak dice di non ‘escludere nulla dal tavolo’.
Stati Uniti
18 ore
Skechers con le ali ai piedi: vola il fatturato
Nell’ultimo trimestre dell’anno vendite per quasi due miliardi di dollari, che fanno lievitare a quota 7,4 miliardi l’incasso sull’intero 2022
Estero
19 ore
Quattro le persone estratte vive dalle macerie di Hatay
Terremoto in Turchia, prosegue senza sosta il lavoro dei soccorritori svizzeri della Catena di Salvataggio
Estero
22 ore
Strage del Mottarone, a Eitan un milione di euro di risarcimento
L’assicurazione della società che gestisce la funivia vuole garantire ‘un futuro sereno’ al bambino di 7 anni, unico sopravvissuto della tragedia del 2021
Turchia
23 ore
Notte di lavoro fra le macerie per i cani Redog
Già 24 le persone ritrovate vive dalle squadre di salvataggio svizzero mandate sul posto. Impegnati nelle ricerche sei animali e dieci persone
Confine
1 gior
Calano i passeggeri di Trenord, ‘non è solo colpa dei ritardi’
L’associazione dei pendolari lombardi evidenzia la mancanza di abbonamenti ad hoc per chi fa dei giorni di smartworking
Terremoto Turchia-Siria
1 gior
Monta la protesta contro i ritardi dei soccorsi
Malcontento soprattutto a Sud della Turchia. E fra gli aiuti che ritardano ad arrivare c’è anche chi, sulla sofferenza delle persone, ci lucra
Estero
1 gior
La conta dei morti del sisma in Turchia e Siria supera gli 8’700
Si continua a scavare, e i numeri sono destinati a crescere: le persone complessivamente colpite potrebbero essere oltre 20 milioni
© Regiopress, All rights reserved