laRegione
15.02.22 - 19:24
Aggiornamento: 20:03

‘Elon Musk uccide le scimmie per i suoi test’

Gli animalisti mettono sotto accusa i metodi di Neuralink, società specializzata in intelligenza artificiale. ‘Inseriscono i chip nel cervello’

Ansa, a cura de laRegione
elon-musk-uccide-le-scimmie-per-i-suoi-test
Un primate in laboratorio (Keystone)

Bufera su Elon Musk. Dopo anni di battaglia con le cassandre di Wall Street, il miliardario visionario si trova ora a fare i conti con gli animalisti che lo accusano di infliggere una “sofferenza estrema” alle scimmie usate nei suoi “brutali esperimenti” che prevedono anche “l’altamente invasivo inserimento di chip nel cervello”. A puntare il dito contro Neuralink, la società di Musk specializzata in neurotecnologie e intelligenza artificiale, è il Physician Committee for Responsible Medicine, un gruppo di attivisti che si oppone ai test sugli animali, secondo il quale l’azienda ha violato le leggi federali che li tutelano negli esperimenti.

I casi

Nei documenti depositati in tribunale, l’associazione presenta alcuni casi specifici. Uno riguarda una scimmia con dita mancanti per “automutilazione o trauma” e successivamente soppressa. Altri esempi riguardano invece infezioni del sangue ed emorragie cerebrali dopo l’inserimento dei chip Neuralink nei loro cervelli. “Francamente stanno mutilando e uccidendo animali”, afferma senza giri di parole il Physician Committee for Responsible Medicine. Neuralink si difende dalle accuse.


Elon Musk e il logo di Neuralink (Neuralink)

La società non nega

Senza negare la morte di scimmie durante gli esperimenti, la società spiega che “tutti i nuovi dispositivi medici e le cure devono essere testati sugli animali prima di poter essere eticamente sperimentati sugli esseri umani. Noi siamo impegnati a lavorare con gli animali nel modo più umano ed etico possibile e non vediamo l’ora che arrivi il giorno in cui gli animali non saranno più necessari per la ricerca medica”.

Scienza ed etica

Neuralink quindi mette in evidenza come l’utilizzo di ogni animale sia attentamente pianificato per centrare un equilibrio fra la scoperta scientifica e l’etica, e come molti esperimenti siano condotti su cadaveri di animali. I test sulle scimmie con l’inserimento di chip sono condotti con l’obiettivo di entrare nel cervello umano, in quello che è un nuovo target ambizioso per Musk dopo la rivoluzione lanciata nei pannelli solari, nelle auto elettriche, nei razzi spaziali e con l’Hyperloop. Con Neuralink il miliardario visionario lavora a collegare direttamente il cervello a una macchina o a un dispositivo, con sviluppi potenzialmente enormi nel campo sanitario. Una sfida enorme che vede i riflettori puntati su Musk, abituato a sorprendere i più come dimostrato con Tesla e SpaceX.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
40 min
Kadyrov manda i tre figli minorenni al fronte
Il presidente ceceno: ‘Sono addestrati, è arrivato per loro il momento di andare in battaglia’. Hanno 16,15 e 14 anni
la guerra in ucraina
47 min
Putin frena sul nucleare, i russi arretrano ancora
Il Cremlino ora parla di confini mobili a Kherson e Zaporizhzhia: ‘Penetrate le nostre linee di difesa’
balcani
55 min
Voto in Bosnia: sconfitto il secessionista Dodik
Alla presidenza per l’entità serba andrà Zeljka Cvijanovic, presidente uscente della Republika Srpska. Sconfitto anche il figlio di Izetbegovic
Regno Unito
2 ore
Un taglio di capelli? ‘La prossima volta’
Finito il periodo di lutto, primo impegno ufficiale per re Carlo III, oggi in visita alla cittadina scozzese di Dunfermline
Russia
4 ore
Elude i domiciliari la giornalista russa ‘no war’
Prima la multa per il cartello mostrato durante un telegiornale, poi la condanna per quello esposto vicino al Cremlino. E ora la fuga
Confine
4 ore
Lavori nella galleria di San Fermo Nord, code verso il Ticino
Il cantiere per la ricostruzione della calotta della galleria durerà fino al 18 novembre. Traffico verso nord deviato sotto San Fermo Sud
Iran
6 ore
Italiana arrestata a Teheran nel giorno del suo compleanno
Alessia Piperno era entrata in Iran con altri turisti. La Farnesina sta verificando le informazioni del padre rilasciate su Facebook
Iran
10 ore
Scontri fra studenti e forze di sicurezza: lezioni sospese
Non si placano le proteste dopo la morte della 22enne curda arrestata dalla polizia perché indossava, a loro dire, il velo in modo inappropriato
Gran Bretagna
11 ore
Passo indietro: le tasse dei ricchi restano dove sono
Liz Truss e il suo ministro delle Finanze annullano il piano fiscale che non era piaciuto ai mercati facendo sprofondare la sterlina
Stati Uniti d'America
12 ore
Florida sotto accusa, soccorsi in ritardo dopo l’uragano
Un’ottantina di morti ed enormi i danni per Ian che ha colpito con estrema violenza (qui l’uragano Fiona) anche l’isola di Porto Rico
© Regiopress, All rights reserved