laRegione
tweet-su-erdogan-mandato-di-arresto-per-un-nuotatore-olimpico
Keystone
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva rivelato di essere risultato positivo al Covid
07.02.22 - 17:48
Aggiornamento: 18:36
Ats, a cura de laRegione

Tweet su Erdogan: mandato di arresto per un nuotatore olimpico

Derya Buyukuncu aveva commentato lo stato di salute del presidente turco, dopo che quest’ultimo aveva rivelato di essere risultato positivo al Covid

Un tribunale turco ha emesso un mandato d’arresto per il nuotatore olimpico Derya Buyukuncu a causa di un commento sui social media riguardo allo stato di salute del presidente turco Recep Tayyip Erdogan dopo che è risultato positivo al Covid-19. Lo riportano vari media turchi secondo i quali lo sportivo sarebbe accusato di “insulto al presidente”, crimine per cui si rischiano fino a quattro anni di reclusione. Nel tweet incriminato il nuotatore ha affermato che avrebbe comprato per tutto il quartiere scorte di un dolce che tipicamente si offre ai funerali.

Buyukuncu è molto noto non solo per la sua partecipazione a sei Olimpiadi ma anche per aver vinto un popolare reality show. Attualmente non è chiaro se si trovi all’estero o in Turchia. Oltre che per il nuotatore, è stato emesso un mandato d’arresto per altre sette persone a causa di commenti simili sullo stato di salute di Erdogan. Quattro di loro sono state brevemente detenute mentre una si trova ai domiciliari. “Condanno questi arroganti e ignoranti privi dei valori della nostra civiltà” ha affermato il ministro della Giustizia Bekir Bozdag a proposito dei commenti.

Il presidente turco aveva pubblicamente rivelato ieri che lui e la moglie erano risultati positivi al Covid dopo aver accusato lievi sintomi. Anche il ministro della Difesa Hulusi Akar, che la scorsa settimana ha accompagnato Erdogan in Ucraina per una visita ufficiale, ha rivelato di essere risultato positivo al coronavirus.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus erdogan turchia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
51 min
Naufragio nell’Egeo, sono 50 i profughi dispersi in mare
Sulla barca salpata dalla Turchia, diretta in Italia, c’erano circa 80 persone. Intanto gli sbarchi sulle coste italiane entrano nella campagna elettorale
Estero
2 ore
Trump non risponderà alle domande del procuratore di New York
L’ex presidente invoca il quinto emendamento che consente di non testimoniare contro sé stessi nell’indagine fiscale ed evoca la caccia alle streghe
Estero
4 ore
Criptovalute: insolvenza della Nft, clienti pure in Svizzera
Migliaia di risparmiatori temono di essere stati truffati. Il denaro sarebbe infatti bloccato.
Estero
7 ore
Gli italiani troppo esigenti: Domino’s Pizza lascia il Belpaese
La catena americana chiude i negozi in Italia ufficialmente per le conseguenze della pandemia. Secondo il Ft non è riuscita a far breccia nella clientela
Estero
7 ore
Morto il beluga che si era smarrito nella Senna
Il cetaceo è stato sottoposto a eutanasia durante il trasferimento. L’esemplare era malato e non riusciva a nutrirsi.
Estero
8 ore
Berlusconi si candida al ritorno in Parlamento dopo la decadenza
Il leader di Forza Italia ha annunciato di volersi candidare al Senato, da cui era stato dichiarato decaduto nel 2013 dopo la condanna per frode fiscale
Estero
8 ore
Naufragio in Grecia, decine di migranti dispersi
Finora sono state tratte in salvo 29 persone. Continuano le ricerche. L’imbarcazione è affondata al largo dell’isola di Karpathos.
Estero
9 ore
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
9 ore
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
10 ore
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
© Regiopress, All rights reserved