laRegione
la-polonia-avvia-la-costruzione-del-muro-anti-migranti
La frontiera tra polonia e Bielorussia (Keystone)
25.01.22 - 20:49
Aggiornamento : 21:48

La Polonia avvia la costruzione del muro anti-migranti

Barriera di 186 chilometri al confine con la Bielorussia. Ong e opposizioni indignate

Ansa, a cura de laRegione

La Polonia ha iniziato i lavori per erigere il muro anti-profughi al confine con la Bielorussia. Un’opera che l’opposizione attacca, definendola senza mezzi termini “il muro della vergogna”. Ad annunciare l’avvio del cantiere è stata la Guardia di frontiera: si tratta della barriera che il governo di Varsavia vuole alzare per proteggere il Paese dall’ondata di profughi usati come un’arma dal dittatore Aleksander Lukashenko. Un flusso di uomini, donne e bambini che, a piedi, sognano di raggiungere l’Europa, attraversando boschi, paludi e il fiume che separa i due Stati, sfidando in questi mesi anche il gelo.

350 milioni di euro

L’esecutivo di Morawiecki ha stanziato investimenti senza precedenti per blindare 186 chilometri di frontiera a un costo enorme: 1,6 miliardi di zloty, pari a oltre 350 milioni di euro. Ma il governo è finito nel mirino delle opposizioni che lo accusano di rendere la Polonia un simbolo della mancanza di solidarietà con i migranti in arrivo dalle zone più disastrate del mondo. La frontiera fra Polonia e Bielorussia è lunga 418 chilometri, 171 dei quali costeggiati dal fiume Bug, mentre 67 chilometri passano attraverso paludi. Il muro sarà costruito solo sulla terra ferma, ha spiegato Anna Michalska, la portavoce della Guardia di frontiera, aggiungendo che l’impatto di quest’iniziativa sull’ambiente dovrebbe essere minimo.


Guardie di confine polacche (Keystone)

Non sono d’accordo però scienziati e ambientalisti legati alla Foresta di Bielowieza, che si trova esattamente sul confine e che dovrebbe ora essere divisa dal muro. È una riserva unica, popolata da bisonti e altri animali: 152 mila chilometri quadrati, 62 mila dei quali appartengono alla Polonia. Fra i vari timori, anche quello che un intervento del genere possa far cancellare la Foresta dall’elenco dei patrimoni dell’Unesco.

La polemica

La costruzione del muro, stando all’opposizione, non si giustifica peraltro di fronte a numeri vanno via via diminuendo: oggi sono stati 17 i profughi che hanno cercato di attraversare il confine, ieri 20, due giorni fa 6. Per l’europarlamentare Pietro Bartolo, che alcune settimane fa ha visitato le zone al confine polacco-bielorusso, Varsavia “volta le spalle ai valori fondanti dell’Europa”. “Spero in una nuova Norimberga per tutti coloro che hanno permesso la morte dei profughi”, ha detto alla Gazeta Wyborcza, ricordando le decine di persone decedute per il freddo, la fame o lo sfinimento di fronte ai respingimenti alla frontiera.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bielorussia confine europa frontiera migranti muro polonia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Armi nucleari, Giappone e Usa chiedono trasparenza alla Cina
I due Paesi stanno limando gli ultimi dettagli di una proposta che conduca Pechino a un maggiore impegno per il disarmo dei propri arsenali
Estero
1 ora
Sudafrica: ancora devastanti inondazioni sulla costa Est
Il mese scorso circa 500 persone erano già state costrette ad abbandonare le loro case
Estero
2 ore
Francia, accuse di violenza sessuale per il neoministro Abad
Il politico smentisce: ‘Queste voci riferiscono di atti o gesti che mi sarebbero semplicemente impossibili a causa del mio handicap’
Estero
2 ore
Tempesta in Germania, un morto e quasi 60 feriti
Particolarmente colpita la Renania Settentrionale-Vestfalia: un tornado ha attraversato Paderborn ferendo 43 persone venerdì
Estero
3 ore
Afghanistan, da oggi le conduttrici in tv a volto coperto
Ieri si erano ribellate all’ordine dei Talebani di nascondere il viso, ma ‘l’emittente ha subito pressioni’
Confine
5 ore
Carrozza a soqquadro: soppresso un treno diretto a Chiasso
Quattordici giovani, tra i 15 e i 21 anni, sono stati denunciati ieri dai carabinieri
Estero
LIVE
Esplosioni nelle regioni di Kiev e Zhytomyr
Nel frattempo il parlamento ucraino ha approvato l’estensione della legge marziale fino al 23 agosto. Segui il live de laRegione
Estero
7 ore
Anthony Albanese promette di riparare l’immagine dell’Australia
Il neoeletto primo ministro laburista vuole puntare sulla politica climatica. Su questo aspetto il Paese viene spesso considerato in ritardo.
Estero
7 ore
Vaiolo delle scimmie: 92 casi confermati in 12 Paesi
Lo segnala l’Organizzazione mondiale della sanità. Si tratta di zone dove la malattia non è endemica.
Confine
7 ore
Un carro attrezzi per rimuovere solo... le vetture straniere
L’obiettivo è costringere principalmente i ticinesi a pagare le multe per divieto di sosta. Lo propone Alessandro Rapinese, candidato a sindaco di Como.
© Regiopress, All rights reserved