laRegione
la-procura-si-oppone-alla-liberta-condizionale-di-breivik
Breivik in aula durante l’udienza del 18 gennaio
20.01.22 - 17:27
Aggiornamento : 17:45

La Procura si oppone alla libertà condizionale di Breivik

Per il pubblico ministero norvegese il 42enne autore della strage di Utoya non è cambiato e rimane un soggetto pericoloso

La Procura norvegese ha chiesto che venga respinta la richiesta di libertà condizionale avanzata nei giorni scorsi da Anders Breivik a dieci anni dalla strage nella quale ha ucciso 77 persone tra Oslo e Utoya. Il pubblico ministero norvegese ha insistito sul fatto che Breivik, 42 anni, è pericoloso ora come quando ha compiuto la carneficina. Da parte sua l’estremista di destra ha affermato di aver preso le distanze dalla violenza e di voler essere rilasciato dopo aver scontato i 10 anni minimi della sua condanna a 21 anni, che può anche essere estesa fintantoché è considerato una minaccia per la società. “Il Breivik che ci chiede di fidarci di lui è lo stesso Breivik che ha distrutto gli uffici del governo, lo stesso criminale che ha sparato contro i giovani”, ha affermato davanti al tribunale distrettuale il pubblico ministero Hulda Karlsdottir. L’udienza si è tenuta per motivi di sicurezza nella palestra del carcere di Skien dove è incarcerato Breivik. Randi Rosenqvist, la psichiatra che lo ha osservato in detenzione ha affermato che continua ad essere pericoloso oggi come dieci anni fa.

Leggi anche:

Breivik chiede la libertà condizionale e fa il saluto nazista

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
breivik libertà condizionale procura
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
15 ore
Sospesi per quasi quattro mesi i lavori sulla A9
In vista del traffico estivo si sono fermati i lavori nella galleria San Fermo Sud, che riprenderanno in settembre
Estero
16 ore
L’Europarlamento chiede lo status di candidato per la Moldavia
Con 512 a favore, 43 contrari e 39 astenuti il Parlamento di Strasburgo sollecita le istituzioni europee a riconoscere la Moldavia come Paese candidato
Confine
21 ore
Operazione Ritual, 4 arresti e 3 kg di cocaina sequestrati
Prima di imbarcare la sostanza stupefacente verso l’Europa, la banda di nigeriani era solita avvalersi di riti propiziatori dei ‘santoni’
Estero
1 gior
Houston abbiamo un problema. Con le tute spaziali
Niente più uscite extraveicolari con i modelli Emu, fino al termine dell’indagine sull’incidente capitato al tedesco Matthias Maurer
Estero
1 gior
La Russia potrebbe ‘chiudere il gas’ alla Finlandia entro sabato
La principale azienda finlandese del gas, Gasum, ha rifiutato di passare al pagamento del gas in rubli
Estero
1 gior
L’Azerbaigian si dichiara pronto a firmare la pace con l’Armenia
Lo ha dichiarato il presidente azero Ilham Aliyev nel corso di un incontro con il presidente lituano Gitanas Naueda a Baku
Estero
1 gior
Erdogan insiste sul ‘no’ a Svezia e Finlandia nella Nato
Il presidente turco persiste nelle accuse ai due Paesi scandinavi candidati di ospitare membri del Pkk considerati terroristi da Ankara
Speciale Ucraina
1 gior
Il soldato russo si dichiara colpevole di crimini di guerra
Il 21enne è accusato di omicidio premeditato di un 62enne avvenuto nel nord-est dell’Ucraina. Segui il live de laRegione
Estero
2 gior
In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali
Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
Confine
2 gior
‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco
Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
© Regiopress, All rights reserved