laRegione
paesaggio-lunare-a-tonga-dopo-l-eruzione
Keystone
L’onda anomala è arrivata anche sulle coste californiane
16.01.22 - 21:36

‘Paesaggio lunare’ a Tonga dopo l’eruzione

Fino a 80 mila persone potrebbero essere state colpite dal fenomeno geologico. La cenere sta contaminando le risorse idriche

Ansa, a cura de laRegione

Fino a 80 mila persone a Tonga rischiano di subire le conseguenze della massiccia eruzione vulcanica che ieri ha innescato onde di tsunami nel Pacifico, interrompendo l’alimentazione elettrica e le comunicazioni e ricoprendo l’isola di cenere. Lo ha indicato alla Bbc la Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Ifrc).

“Sospettiamo che potrebbero esserci fino a 8o mila persone colpite dall’eruzione stessa o dall’ondata di tsunami”, ha detto Katie Greenwood della Ifrc.

Non sono stati finora segnalati decessi, ma sul posto le persone parlano di un ‘paesaggio lunare’, dopo le l’isola è stata ricoperta da uno strato di cenere vulcanica. Che tra l’altro sta contaminando le risorse idriche, tanto che le autorità hanno chiesto alla popolazione di bere acqua in bottiglia e di indossare mascherine.

Ore dopo l’eruzione del vulcano, le linee telefoniche e internet di Tonga si sono interrotte, rendendo quasi del tutto irraggiungibili i 105 mila residenti dell’isola. Dalla vicina Nuova Zelanda in seguito è stato riferito che l’elettricità è stata ripristinata in alcune parti dell’isola e che i telefoni cellulari stanno lentamente ricominciando a funzionare. Ma la situazione in alcune zone costiere è rimasta sconosciuta.

Secondo gli esperti l’eruzione del vulcano Hunga-Tonga Hunga-Ha’apai è stata una delle più violente degli ultimi decenni nella regione. Ed ha innescato allerte tsunami in diversi paesi, come Giappone e Stati Uniti, dove ci sono state inondazioni in alcune aree costiere della California e dell’Alaska.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
‘paesaggio lunare eruzione tonga
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
8 ore
Gli hacker russi ‘dichiarano guerra’ a dieci Paesi ‘russofobi’
Il collettivo filorusso Killnet ha iniziato con l’attacco al sito della polizia italiana. Nel mirino anche Usa, Germania, Regno Unito e gli Stati baltici
Francia
9 ore
Francia, Elisabeth Borne è la prima donna premier dopo 30 anni
La ministra del Lavoro è stata nominata oggi dal presidente Macron. Succede a Jean Castex appena dimessosi
Stati Uniti
9 ore
Il killer di Buffalo ha risparmiato un cliente bianco scusandosi
La scena è stata immortalata nel video pubblicato su Twitch (poi rimosso) da Payton Gendron, il 18enne suprematista autore della strage a sfondo razziale
Estero
9 ore
Francia, si è dimesso il premier Castex, pronta Elisabeth Borne
Pochi dubbi sull’imminente nomina a primo ministro dell’attuale ministra del Lavoro, che sarebbe la prima donna in carica dopo 30 anni
Estero
10 ore
Crisi Covid in Corea del Nord, Kim Jong-Un mobilita l’Esercito
Il leader nordcoreano ha contestato la reazione del suo gabinetto e ordinato la mobilitazione di medici ed attrezzature sanitarie dell’Esercito popolare
Estero
11 ore
Abusi in coppia su 13enne, condannata attrice di Doctor Strange
Zara Phythian e il marito Vitkor Marke sono stati condannati a 8 e 14 anni di carcere per aver abusato di una ragazza adolescente
Estero
12 ore
La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato
Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi
Estero
13 ore
Somalia, partner internazionali salutano il nuovo presidente
L’elezione di ieri di Hassan Sheickh Mohamud è avvenuta dopo mesi di instabilità politica e attacchi di matrice jihadista, a cui si aggiunge la siccità
Estero
13 ore
Hacker filorussi attaccano il sito della polizia italiana
Il collettivo ‘Killnet’ ha dichiarato ‘guerra’ a 10 Paesi. Nei giorni scorsi avrebbero colpito alcuni siti istituzionali e provato a bloccare l’Eurovision
Estero
18 ore
Caldo da record: a Nuova Delhi raggiunti i 49,2 gradi
Da settimane la severa ondata di calore sta colpendo il Nord dell’India e il Pakistan. Gravi le conseguenze per l’agricoltura
© Regiopress, All rights reserved