laRegione
l-ue-accelera-su-pfizer-20-milioni-di-dosi-a-inizio-2022
Ti-Press
19.12.21 - 15:41
Aggiornamento: 21:16
Ats, a cura de laRegione

L’Ue accelera su Pfizer: 20 milioni di dosi a inizio 2022

Nel primo trimestre dell’anno, verranno consegnati ulteriori 20 milioni di dosi di vaccino, in aggiunta ai 195 milioni già programmati

La Commissione europea ha concordato oggi con BioNTech-Pfizer di accelerare la consegna del suo vaccino anti-Covid negli Stati membri a partire dalle prossime settimane.

Nel primo trimestre del 2022, la casa farmaceutica consegnerà ulteriori 20 milioni di dosi di vaccino (5 milioni a gennaio, 5 milioni a febbraio e 10 milioni a marzo), in aggiunta ai 195 milioni di dosi già programmati, per un totale di 215 milioni di dosi in consegna nei primi tre mesi dell’anno.

Bruxelles e gli Stati membri hanno inoltre attivato una prima opzione per ordinare oltre 200 milioni di dosi nell’ambito del terzo contratto con BioNTech-Pfizer.

Le consegne degli ulteriori 200 milioni di dosi su cui è stata posta l’opzione dovrebbe avvenire a partire dal secondo trimestre del 2022, spiega Bruxelles, evidenziando che “l’ordine copre anche i vaccini adattati alla variante Omicron, qualora questi vaccini fossero disponibili”.

Queste dosi si aggiungono ai 450 milioni di dosi già previsti per il 2022 sulla base dell’accordo già firmato con l’azienda, portando il numero totale di consegne di BioNTech-Pfizer a 650 milioni di dosi nel 2022.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
commissione europea pfizer trimestre ue
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
8 min
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
35 min
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
1 ora
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
il reportage
4 ore
Viaggio in Abkhazia, lo Stato separatista che non esiste
Vodka, pistole, autisti sbadati, ambasciatori ufficiosi, ministri con giacche troppo larghe, il fantasma di Stalin, frontiere immaginarie e dogane reali
Estero
12 ore
Esplosioni in Crimea. Kiev rivendica l’attacco
Mosca parla di incidente in un deposito di munizioni, ma fonti militari ucraine confermano che c’è la loro mano: ‘È solo l’inizio’
Estero
13 ore
Stop ai visti turistici ai russi nei Paesi Baltici
Kiev chiede lo stesso agli altri Paesi occidentali. Mosca taglia anche il petrolio
pacfico
13 ore
Pechino: la linea mediana non esiste. Taiwan teme l’invasione
Altissima tensione dopo la visita della speaker della Camera americana Nancy Pelosi. Pechino prepara l’artiglieria nel Mar Giallo
Estero
14 ore
Trump contro l‘Fbi: ’Io vittima di un nuovo Watergate’
L’ex presidente si scaglia contro l’agenzia governativa dopo il blitz nella sua residenza di Mar-a-Lago. Nancy Pelosi: nessuno è al di sopra della legge
Estero
16 ore
Oggi giornata mondiale del leone: in Africa ne restano 30’000
Le popolazioni di leone presenti in Africa hanno perso il 90% del loro areale originario e la riduzione non sembra arrestarsi
Estero
17 ore
La caccia al tesoro dei Paperoni Usa in Groenlandia
Gates, Bezos, Bloomberg finanziano la ricerca di cobalto e nichel sull’isola
© Regiopress, All rights reserved