laRegione
Afghanistan
19.12.21 - 14:14
Aggiornamento: 15:24

Entro la metà del 2022 il 97% degli afghani sarà povero

A dirlo il sottosegretario generale delle Nazioni Unite, Martin Griffith, nel suo intervento al Consiglio dei ministri degli Esteri dell’Oic

Ats, a cura de laRegione
entro-la-meta-del-2022-il-97-degli-afghani-sara-povero
Keystone

Entro la metà dall’anno prossimo la povertà universale dell’Afghanistan, con una quota del 97% della popolazione, potrebbe essere la prossima “triste pietra miliare” del Paese: lo ha detto il sottosegretario generale delle Nazioni Unite, Martin Griffith, nel suo intervento al Consiglio dei ministri degli Esteri dell’Oic (Organizzazione della Cooperazione islamica) sull’Afghanistan in corso oggi a Islamabad.

Entro un anno, ha aggiunto Griffith, il 30% del Pil dell’Afghanistan potrebbe essere spazzato via e la disoccupazione maschile potrebbe raddoppiare al 29%. Griffith ha sottolineato che 23 milioni di persone nel Paese già soffrono la fame; le strutture sanitarie traboccano di bambini malnutriti; circa il 70% degli insegnanti non viene pagato; milioni di bambini non vanno a scuola; il valore della valuta sta precipitando e il commercio – danneggiato dalla mancanza di fiducia nel settore finanziario – si è drasticamente ridotto.

Secondo il sottosegretario, nel 2022 l’Onu cercherà finanziamenti per un record di circa 4,5 miliardi di dollari destinati all’assistenza umanitaria per i più vulnerabili in Afghanistan.

Griffith ha quindi spiegato che c’è bisogno di liquidità e che c’è urgente bisogno di stabilizzare il sistema bancario del Paese non solo per salvare vite umane ma anche per consentire alle organizzazioni umanitarie di rispondere e operare in modo efficace.

I servizi sociali di base da cui dipendono tutti gli afghani, ha inoltre commentato, sono al collasso e il sostegno internazionale allo sviluppo interno – da cui il Paese dipende da così tanto tempo – potrebbe essere completamente bloccato entro la metà dell’anno prossimo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Italia
15 ore
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
16 ore
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
18 ore
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
22 ore
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
Francia
22 ore
Obsolescenza programmata, dalla Francia una denuncia per Apple
Il colosso americano degli smartphone accusato di limitare le possibilità di riparazione delle sue apparecchiature
Francia
1 gior
La Francia risparmia Co2 e chiude tre tratte a corto raggio
Via libera da Bruxelle per la soppressione di collegamenti aerei Orly-Bordeaux, Orly-Nantes e Orly-Lione
Spagna
1 gior
Scontro tra due treni in Catalogna, 155 feriti
L’incidente è avvenuto presso la stazione di Montcada i Reixac-Manresa. Dove uno dei due convogli era fermo
Iran
1 gior
Ucciso mentre festeggia la sconfitta, arrestato capo polizia
Il 27enne, per strada ad acclamare il kappaò contro gli Stati Uniti, era stato freddato con un colpo alla testa
Argentina
1 gior
‘Meglio andare in prigione che essere una marionetta’
‘Non mi ricandiderò’. Così l’ex presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner dopo la lettura della sentenza di condanna a sei anni di prigione
Stati Uniti
1 gior
Luce verde alla vendita di elicotteri alla Corea del Sud
Gli Stati Uniti forniranno a Seul apparecchi Ch-47 Chinook per un valore stimato in 1,5 miliardi di dollari
© Regiopress, All rights reserved