laRegione
talebani-da-domani-riprende-il-rilascio-dei-passaporti
Keystone
18.12.21 - 11:24

Talebani, da domani riprende il rilascio dei passaporti

Il servizio era stato interrotto a metà agosto ed era stato riavviato a ottobre, ma il grande afflusso di richieste aveva causato problemi tecnici

Le autorità talebane hanno annunciato oggi la ripresa del servizio passaporti a Kabul, offrendo così la speranza a molti afghani di poter presto lasciare il Paese.

“Il rilascio dei passaporti inizierà domani in tre regioni, inclusa Kabul”, ha detto ai giornalisti Alam Gul Haqqani, responsabile del servizio. Il rilascio dei passaporti era stato interrotto a metà agosto, quando i talebani hanno preso il potere, ed era stato riavviato brevemente a ottobre, ma il grande afflusso di richieste aveva causato problemi tecnici, costringendo le autorità a sospenderlo dopo pochi giorni.

“Tutti i problemi tecnici sono stati risolti, i dispositivi biometrici sono stati riparati”, ha assicurato Haqqani, aggiungendo che i passaporti saranno inizialmente rilasciati a coloro che hanno già fatto domanda. Le nuove richieste saranno accettate dal 10 gennaio.

La ripresa del servizio sembra costituire una prova della buona volontà dei talebani, che si sono impegnati con la comunità internazionale a far partire i propri connazionali che lo desiderano.

Secondo l’Onu, l’Afghanistan sta affrontando “uno dei peggiori disastri umanitari al mondo”, che dovrebbe peggiorare con l’inizio dell’inverno. Da parte sua il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP) ha avvertito di un’imminente grave carestia nel Paese.

I voli internazionali, principalmente per Dubai e Abu Dhabi, sono ripresi a settembre dall’aeroporto di Kabul, assediato a fine agosto da migliaia di afghani che volevano lasciare il Paese dopo il ritorno al potere del movimento islamista.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
passaporti talebani
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
8 ore
Gli hacker russi ‘dichiarano guerra’ a dieci Paesi ‘russofobi’
Il collettivo filorusso Killnet ha iniziato con l’attacco al sito della polizia italiana. Nel mirino anche Usa, Germania, Regno Unito e gli Stati baltici
Francia
9 ore
Francia, Elisabeth Borne è la prima donna premier dopo 30 anni
La ministra del Lavoro è stata nominata oggi dal presidente Macron. Succede a Jean Castex appena dimessosi
Stati Uniti
9 ore
Il killer di Buffalo ha risparmiato un cliente bianco scusandosi
La scena è stata immortalata nel video pubblicato su Twitch (poi rimosso) da Payton Gendron, il 18enne suprematista autore della strage a sfondo razziale
Estero
9 ore
Francia, si è dimesso il premier Castex, pronta Elisabeth Borne
Pochi dubbi sull’imminente nomina a primo ministro dell’attuale ministra del Lavoro, che sarebbe la prima donna in carica dopo 30 anni
Estero
10 ore
Crisi Covid in Corea del Nord, Kim Jong-Un mobilita l’Esercito
Il leader nordcoreano ha contestato la reazione del suo gabinetto e ordinato la mobilitazione di medici ed attrezzature sanitarie dell’Esercito popolare
Estero
11 ore
Abusi in coppia su 13enne, condannata attrice di Doctor Strange
Zara Phythian e il marito Vitkor Marke sono stati condannati a 8 e 14 anni di carcere per aver abusato di una ragazza adolescente
Estero
12 ore
La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato
Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi
Estero
13 ore
Somalia, partner internazionali salutano il nuovo presidente
L’elezione di ieri di Hassan Sheickh Mohamud è avvenuta dopo mesi di instabilità politica e attacchi di matrice jihadista, a cui si aggiunge la siccità
Estero
13 ore
Hacker filorussi attaccano il sito della polizia italiana
Il collettivo ‘Killnet’ ha dichiarato ‘guerra’ a 10 Paesi. Nei giorni scorsi avrebbero colpito alcuni siti istituzionali e provato a bloccare l’Eurovision
Estero
18 ore
Caldo da record: a Nuova Delhi raggiunti i 49,2 gradi
Da settimane la severa ondata di calore sta colpendo il Nord dell’India e il Pakistan. Gravi le conseguenze per l’agricoltura
© Regiopress, All rights reserved