laRegione
l-unione-europea-apre-all-obbligo-vaccinale
Le precauzioni durante l’arrivo di un contagiato Omicron in Germania (Keystone)
01.12.21 - 20:38
Aggiornamento: 21:49
Ansa, a cura de laRegione

L’Unione europea apre all’obbligo vaccinale

Preoccupa la variante Omicron, ma finora all’aumento esponenziale dei casi in Sudafrica, non fanno seguito i ricoveri in ospedale

“Fino a due o tre anni fa non lo avrei mai pensato, ma è tempo di discutere sull’obbligo vaccinale”. Dopo gli annunci di Austria e Grecia, è la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen a imprimere una spinta al dibattito sulle immunizzazioni vincolanti nell’Europa alle prese da settimane con la recrudescenza della pandemia e i nuovi timori legati alla variante Omicron.

Un’accelerazione che trova sponde anche in diversi Paesi Ue. Sull’ulteriore stretta, però, il governo italiano resta cauto. “Per ora ci possiamo permettere di non affrontare ancora questo argomento, perché gli italiani sono responsabili“, ha spiegato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Ogni Paese ha le sue difficoltà, ma noi possiamo ancora permetterci di provare a convincere il 15% che ancora non si è vaccinato. Molti di loro hanno semplicemente paura, su quella parte - ha aggiunto - possiamo continuare a lavorare”. La campagna di immunizzazione "è fondamentale dati i numeri crescenti”, ha sottolineato dal canto suo il ministro della Salute Roberto Speranza, parlando di "numeri molto incoraggianti”, pari all’87,4% di prime dosi e all’84,5% di richiami sulla popolazione target, cui vanno aggiunti oltre 6,5 milioni di booster e dosi aggiuntive.

Timori globali

In Germania, dove l’obbligo vaccinale è in cima all’agenda dopo l’endorsement del cancelliere in pectore Olaf Scholz, si teme di arrivare a Natale con un nuovo record di occupazione delle terapie intensive con seimila pazienti, mentre già oggi con 4.690 posti occupati si sono resi necessari 80 trasferimenti da una regione all’altra e la messa in pre-allarme degli ospedali nei Paesi vicini.

A livello globale, resta forte la preoccupazione per i possibili effetti di Omicron. “Gli scienziati dicono di non saperne abbastanza. Servono due o tre settimane, che in pandemia sono un’eternità. Per questo la raccomandazione è vaccinatevi. Speriamo per il meglio, ma prepariamoci al peggio", ha avvertito ancora von der Leyen, parlando di una “corsa contro il tempo” e lanciando un appello per un maggiore coordinamento ai Paesi membri. "L’Ue è una regione epidemiologica, qualsiasi cosa facciamo e concordiamo come Ue deve essere centrato sulle persone, non è un discorso di frontiere. Il virus non si ferma alle frontiere”, ha aggiunto la presidente della Commissione.

Il nuovo ceppo, già trovato in decine di pazienti in almeno 24 Paesi nel mondo, continua intanto a diffondersi rapidamente. In Sudafrica, dove una settimana fa è stato individuato per la prima volta, i contagi giornalieri sono raddoppiati rispetto a ieri, salendo a oltre 8 mila, e cresciuti di oltre il 400% su base settimanale. Ma il numero dei ricoveri non ha registrato aumenti significativi.

Al lavoro sul nuovo vaccino

E mentre si rafforzano chiusure e restrizioni ai viaggi, e gli scienziati accelerano gli studi - a Cuba sarebbero già al lavoro per un aggiornamento del vaccino -, sulla nuova mutazione l’Organizzazione mondiale della Sanità resta prudente. “Non abbiamo tutte le informazioni sulla trasmissibilità - ha detto la responsabile per le emergenze Maria Van Kerkhove - anche se qualche elemento suggerisce che sia più trasmissibile”.

Ma le condizioni della maggior parte dei contagiati con la nuova variante sono finora “lievi”, sottolinea sempre l’Oms, secondo cui non ci sono al momento prove che suggeriscano che l’efficacia dei vaccini sia stata ridotta dal nuovo ceppo. Parlando della nuova emergenza, il direttore generale dell’agenzia dell’Onu Tedros Adhanom ha lanciato l’allarme sul “mix tossico” di bassa copertura vaccinale e poche persone testate, che potrebbe continuare a generare nuove varianti. Ma anche sugli sviluppi nelle prossime settimane l’Oms non si sbilancia, invitando gli europei a essere “pazienti” di fronte ai timori di un Natale in lockdown.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Spagna
8 min
Spagna, si rovescia un trenino turistico: undici feriti
L’incidente si è verificato a Maiorca. Tra le persone contuse anche quattro minori. Di cui uno in gravi condizioni
Spagna
19 min
Oltre 21mila ettari di bosco arsi dalle fiamme in Spagna
Due grossi incendi stanno devastando le località di Bejís e la Valle d’Ebo, nell’Est della Spagna. Tremila le persone sfollate
Estero
1 ora
Covid, quindicimila decessi in una settimana
Per il direttore dell’Oms Tedros Ghebreyesus, una ‘situazione inaccettabile ora che abbiamo gli strumenti per prevenire le infezioni’
Italia
1 ora
Secca del Po, ‘il peggio è passato, ma ora si deve agire’
Lo afferma Alessandro Bratti, segretario generale dell’Autorità distrettuale del Fiume Po: ‘Interventi strutturali non più procrastinabili’
Germania
2 ore
Una chiatta in avaria blocca il Reno a Magonza
L’imbarcazione si è arenata non lontano dalla strettoia di Kaub, punto cruciale per la navigazione fluviale
Germania
5 ore
Saluto nazista agli atleti: arrestato un addetto sicurezza
Presa di mira la delegazione israeliana che si stava recando verso il monumento alla memoria dei compatrioti uccisi dai terroristi nel 1972
Estero
9 ore
La Corea del Nord ha lanciato due missili da crociera
Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Seul. Si tratta del primo test missilistico da settimane
Estero
22 ore
Il Pd vara le liste tra le polemiche
Delusione degli ex renziani, epurati da Letta. Cirinnà dice no, poi ci ripensa. Il segretario parla di rinnovamento
taiwan
22 ore
Gli Usa testano missile nucleare a lungo raggio nel Pacifico
Il ministero della Difesa di Taipei ha rilevato 5 navi e 17 caccia cinesi intorno all’isola, con 10 jet che hanno volato attraverso la linea mediana
la guerra in ucraina
22 ore
Colpita un’altra base in Crimea. Putin contro gli Usa
Giovedì vertice tra Zelensky, Erdogan e Guterres a Leopoli. La rivendicazione però non arriva, se non da canali non ufficiali
© Regiopress, All rights reserved