laRegione
29.11.21 - 20:06

California, armi da fuoco: nuova strage di bambini

Una donna e 4 bimbi sotto i 12 anni (tre maschi e una femmina, tra cui un neonato) uccisi in un’abitazione a nord di Los Angeles. Arrestato il padre.

Ats, a cura de laRegione
california-armi-da-fuoco-nuova-strage-di-bambini

Lancaster, California, è teatro dell’ultima tragedia che vede coinvolti bambini. Una donna e quattro bimbi sotto i 12 anni (tre maschi e una femmina, tra cui un neonato) sono stati trovati morti all’interno di un’abitazione, uccisi da colpi d’arma da fuoco. Secondo le prime ricostruzioni dei media Usa, la strage sarebbe avvenuta domenica sera intorno alle 22.30 ora locale. I sospetti del delitto sono ricaduti subito su un uomo ritenuto il padre dei bambini, consegnatosi alla stazione dello sceriffo di Lancaster e arrestato oggi, dopo essere stato interrogato dagli investigatori della sezione omicidi.

Gli agenti del dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles hanno risposto ieri a una richiesta di soccorso: nell’abitazione sita nell’Antelope Valley, a nord di Los Angeles, hanno trovato tutte e cinque le vittime già decedute con ferite da arma da fuoco sulla parte superiore del torace. La loro identità non è ancora stata resa nota, e non è neppure chiaro quale rapporto avesse la donna adulta con i quattro bambini.

Solo pochi giorni fa, durante le celebrazioni del Thanksgiving, un bambino di cinque anni era stato ucciso da un colpo di fucile esploso accidentalmente in casa in una cittadina del Minnesota, Brooklyn Park, nei sobborghi di Minneapolis, durante un gioco. A sparare era stato un tredicenne, ora rinchiuso in un carcere minorile in attesa dello sviluppo delle indagini. L’accusa più probabile è quella di omicidio colposo, anche se la vera causa dell’incidente, come già in altri numerossissimi casi, sarebbe da rintracciare nell’incoscienza degli adulti di lasciare armi cariche alla portata dei minori.

Secondo gli ultimi dati, gli Usa sono il Paese con il più alto numero al mondo di armi da fuoco in circolazione, pari a oltre 395 milioni, il 46% di quelle detenute da civili nell’intero pianeta, e se rapportati alla popolazione circa 120 ogni 100 cittadini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
italia
1 ora
Quando il parchimetro... porta fortuna
È successo nel Cuneese dove una signora ha acquistato un Gratta e vinci per cambiare i soldi per il parcheggio e vince 500mila euro
Canada
4 ore
L’uragano Fiona lascia 500mila case senza corrente
Lo riferisce l’azienda elettrica locale, Nova Scotia Power, secondo quanto riportato da Cbc
Stati Uniti
6 ore
Problemi ai finestrini: le auto di Tesla tornano in garage
Richiamate 1,1 milioni di vetture per un aggiornamento del software che permetterà di ovviare a un malfunzionamento
Turchia
10 ore
‘Il referendum russo? Non lo riconosciamo’
Lo ha affermato il portavoce della presidenza turca Ibrahim Kal. La stessa cosa accadde anche per il referendum in Crimea nel 2014
Estero
11 ore
L’ultimo addio ad Abe
I funerali dell’ex premier giapponese, ucciso in un attentato, si terranno il prossimo 27 settembre
Estero
15 ore
La politica è un Hobbit (o un pelaverdure)
Cronaca semiseria dei comizi che hanno chiuso la campagna elettorale italiana, nell’attesa che arrivi domenica.
Estero
1 gior
Guardie armate porta a porta, al via i referendum in Ucraina
Milioni chiamati alle ‘urne’. Intanto il patriarca Kirill invita a combattere. E decine di migliaia di russi scappano all’estero
Estero
1 gior
Per l’ambasciatore svizzero l’occupazione di Izyum è ‘barbaria’
Dura presa di posizione della sede diplomatica elvetica in Ucraina. Visitati da Claude Wild i centri distrutti dagli occupanti russi
Stati Uniti d’America
1 gior
Aborto: ‘Datemi due senatori e ne farò una legge’
Duro attacco del presidente Biden alla fronda repubblicana: ‘Non sanno assolutamente nulla delle donne americane’
Italia
1 gior
Il piccolo Mattia risucchiato dall’acqua e dal fango per 13 km
Ritrovato l’ultimo disperso dell’alluvione che si è scagliata sulle Marche lo scorso 15 settembre. Il grande dolore dei genitori
© Regiopress, All rights reserved