laRegione
26.11.21 - 18:32

Zelensky agita lo spettro del golpe e accusa la Russia

Torna a salire la tensione fra Ucraina e Russia. Kiev: ‘Pronti all’escalation’. Il Cremlino: ‘Non c’entriamo’

Ansa, a cura de laRegione
zelensky-agita-lo-spettro-del-golpe-e-accusa-la-russia
Keystone
Zelensky

Mosca – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky – nel giorno della sua conferenza stampa di fine anno, una maratona che non ha avuto nulla da invidiare a quelle di Vladimir Putin – ha agitato lo spettro di un “golpe”, pianificato da non meglio precisati “soggetti ucraini” in combutta con i russi, pronto a scattare a breve, “l’1 o il 2 dicembre”. Quasi un fulmine a ciel sereno. Un’accusa pesante, condita però da molti forse e non poche ambiguità.

L’uscita di certo non ridurrà le tensioni con Mosca, dopo settimane di recriminazioni su chi, davvero, sta tirando la corda nel conteso Donbass. “Non c’entriamo nulla con questo presunto colpo di stato”, ha tagliato corto il Cremlino. Zelensky, d’altra parte, non se la passa bene, in termini di gradimento. E a tratti è apparso molto nervoso, incolpando in più passaggi i media di voler seminare troppo “allarmismo”, sia sul dossier russo che su altri fronti.

La strada del dialogo non è chiusa

“Siamo in guerra contro gli oligarchi e i primi risultati ci sono, anche se non si vedono e non vengono messi in risalto dai giornali”, ha tuonato. Sull’altra guerra, ben più rilevante dal punto di vista internazionale, ovvero lo scontro con la Russia, Zelensky ha giocato la carta del leader forte, che ha tutto sotto controllo. Il rischio di un conflitto con Mosca c’è ma l’Ucraina, ha assicurato, è “pronta” a ogni evenienza e ora ha un esercito “potente”.

La strada del dialogo non è a ogni modo chiusa del tutto e l’ex comico ha rivelato come, proprio nel corso delle telefonate di ieri con Charles Michel e Angela Merkel, l’Europa abbia esortato Kiev a “parlare” con la Russia, a cercare l’intesa. “Lo faremo, ho chiesto al responsabile del mio ufficio di chiamare il Cremlino, ci sarà una telefonata nei prossimi giorni”, ha dichiarato.

Ragionamento zoppicante

Se Mosca acconsentirà, è tutto da vedere. Il processo di pace è in panne, il formato Normandia (che riunisce Francia, Germania, Russia e Ucraina) ormai spiaggiato. “Sappiamo che gli accordi di Minsk sono ormai obsoleti”, ha confidato all’ANSA una fonte del Cremlino. “Ma per noi l’architrave del negoziato passa dai contatti diretti tra Kiev e le repubbliche di Donetsk e Lugansk: se questo non avviene, è inutile cercare nuove piattaforme”. E siccome per l’Ucraina la posizione è irricevibile, il dialogo langue (eufemismo) e le posizioni lungo la linea del fronte nel Donbass si irrigidiscono. Con le accuse incrociate di rafforzamento degli effettivi militari nonché della retorica belligerante.

In questo quadro il presunto golpe non aiuta. Zelensky, infatti, dice di avere ricevuto non solo informazioni d’intelligence, ma pure degli audio che confermerebbero dei contatti tra i congiurati per far scattare il colpo di stato. Nella rete ci sarebbe pure il miliardario Rinat Akhmetov. Qui il ragionamento di Zelensky si fa però zoppicante, il suo coinvolgimento sarebbe “una montatura”.

“Secondo me è stato incastrato. Credo che sia un’operazione volta ad attirarlo in una guerra contro lo Stato ucraino, che sarebbe un grande errore, poiché non si può combattere il proprio popolo e il presidente eletto dal popolo dell’Ucraina”, ha spiegato il presidente. Akhmetov allora sarà sentito per fornire delle “spiegazioni”. Insomma, siamo al golpe a sua insaputa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
7 ore
Spagna, notificato un caso di contagio da aviaria
Secondo la testata digitale eldiario.es, sarebbe la seconda persona in Europa essere stata testata positiva al virus
la guerra in ucraina
8 ore
Al via domani le esercitazioni di soldati tedeschi in Lituania
L’azione fa parte della strategia di maggiore presenza della Nato sul fianco orientale dell’Alleanza dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia
la guerra in ucraina
9 ore
Kadyrov manda i tre figli minorenni al fronte
Il presidente ceceno: ‘Sono addestrati, è arrivato per loro il momento di andare in battaglia’. Hanno 16,15 e 14 anni
la guerra in ucraina
9 ore
Putin frena sul nucleare, i russi arretrano ancora
Il Cremlino ora parla di confini mobili a Kherson e Zaporizhzhia: ‘Penetrate le nostre linee di difesa’
balcani
9 ore
Voto in Bosnia: Dodik tiene, ma avanzano i moderati
Alla presidenza per l’entità serba andrà Zeljka Cvijanovic, l’ex presidente eletto nella Republika Srpska. Sconfitto anche il figlio di Izetbegovic
Regno Unito
11 ore
Un taglio di capelli? ‘La prossima volta’
Finito il periodo di lutto, primo impegno ufficiale per re Carlo III, oggi in visita alla cittadina scozzese di Dunfermline
Russia
13 ore
Elude i domiciliari la giornalista russa ‘no war’
Prima la multa per il cartello mostrato durante un telegiornale, poi la condanna per quello esposto vicino al Cremlino. E ora la fuga
Confine
13 ore
Lavori nella galleria di San Fermo Nord, code verso il Ticino
Il cantiere per la ricostruzione della calotta della galleria durerà fino al 18 novembre. Traffico verso nord deviato sotto San Fermo Sud
Iran
15 ore
Italiana arrestata a Teheran nel giorno del suo compleanno
Alessia Piperno era entrata in Iran con altri turisti. La Farnesina sta verificando le informazioni del padre rilasciate su Facebook
Iran
19 ore
Scontri fra studenti e forze di sicurezza: lezioni sospese
Non si placano le proteste dopo la morte della 22enne curda arrestata dalla polizia perché indossava, a loro dire, il velo in modo inappropriato
© Regiopress, All rights reserved