laRegione
l-oklahoma-ferma-il-boia
Proteste in strada per Julius Jones (Keystone)
stati uniti
18.11.21 - 20:13

L’Oklahoma ferma il boia

La pensa capitale a Julius Jones, nel braccio della morte dal 199 è stata commutata. Passerà il resto della vita in carcere

Il governatore dell’Oklahoma, Kevin Stitt, commuta la condanna a morte di Julius Jones, che è nel braccio della morte dal 1999 e la cui esecuzione era in programma nella serata italiana. Jones trascorrerà il resto della sua vita in carcere senza possibilità di libertà condizionata.

“Dopo un’attenta revisione del materiale presentato da tutte e due le parti, ho deciso di commutare la sentenza per Julius Jones al carcere a vita senza possibilità di libertà condizionata”, ha detto il governatore dell’Oklahoma Kevin Stitt. La sua decisione è stata accolta da un urlo di gioia dai sostenitori di Jones, riunitisi davanti all’ufficio del governatore. Il caso di Jones, che si è sempre dichiarato innocente, ha destato grande interesse con molti vip, inclusa Kim Kardashian, scesi in campo in suo sostegno.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carcere diritti umani julius jones oklahoma pena capitale pena di morte stati uniti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Turista francese ferita da un orso polare alle Svalbard
La donna non è in pericolo di vita. Il plantigrado ha fatto irruzione nell’accampamento ferendola al braccio
Estero
4 ore
Morto il cardinale Tomko, era il più anziano fra i porporati
Slovacco, aveva 98 anni. Era fra i tre cardinali scelti per indagare sulla fuga di notizie in Vaticano nel 2012
Estero
7 ore
Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan
Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan
Confine
7 ore
Varesotto, colpito da un masso in una grotta: speleologo salvato
L’uomo si trovata nella grotta del Remeron a Comerio, in provincia di Varese. È stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico
Estero
7 ore
Gaza: il cessate il fuoco tiene dopo un inizio incerto
Israele aveva confermato ieri sera l’entrata in vigore del cessate il fuoco con la Jihad islamica a Gaza per le 23.30 locali
medio oriente
16 ore
Tregua tra israeliani e palestinesi
Accordo raggiunto con la mediazione decisiva dell’Egitto. Stop alle armi dalle 22.30
pacifico
18 ore
Taiwan risponde a Pechino, esercitazioni con artiglieria
La Cina insiste, ci saranno manovre ‘regolari’ oltre linea mediana
Estero
18 ore
Ancora razzi vicino alla centrale di Zaporizhzhia
Allarme dell’Aiea: russi e ucraini si accusano a vicenda. Le navi del grano finalmente si muovono
Estero
22 ore
Armadi e bauli, Pompei svela la casa del ‘ceto medio’ romano
In una casa che si riteneva abitata da persone ricche gli scavi rivelano ambienti che raccontano la vita di persone ai margini delle classi benestanti
Estero
22 ore
Amnesty: il rapporto su Kiev non giustifica le violenze russe
L’organizzazione si dice ‘profondamente rammaricata’ per l’indignazione ucraina sul rapporto sui pericoli per i civili, ma ne sostiene i risultati
© Regiopress, All rights reserved