laRegione
08.11.21 - 20:02

Obama: ‘Sul clima stiamo fallendo’. E accusa Cina e Trump.

Alla Cop 26 è il giorno dell’ex presidente Usa, che sembra per qualche ora tornare l’uomo più importante del pianeta. Ma l’attivista Nakate lo critica.

obama-sul-clima-stiamo-fallendo-e-accusa-cina-e-trump
Keystone
Barack Obama

Sulla lotta al cambiamento climatico il mondo è lontanissimo da dove dovrebbe essere e la maggior parte dei Paesi ha fallito gli obiettivi dell’accordo di Parigi. A Glasgow è il giorno di Barack Obama, che alla Cop26 sembra tornare per qualche ora l’uomo più importante del pianeta. Nel lungo intervento alla conferenza sul clima l’ex presidente degli Stati Uniti è un fiume in piena: attacca Trump e le sue politiche negazioniste sull’ambiente, bacchetta le grandi assenti Russia e Cina, ironizza sul catering e cita Shakespeare.

Unica, grande, nota dolente della sua giornata a Glasgow il mancato incontro con Greta, che è tornata a scuola, e le critiche ricevute dall’altra stella nascente dell’attivismo, Vanessa Nakate.

“Non siamo neanche lontanamente dove dovremmo essere. Per cominciare, nonostante i progressi rappresentati da Parigi, la maggior parte dei Paesi non è riuscita a soddisfare i piani stabiliti sei anni fa“, esordisce Obama dal palco della Cop26 invitando a fare di più "sia collettivamente che individualmente perché il tempo sta scadendo". "È un decennio decisivo per evitare il disastro climatico", ammonisce l’ex presidente, ricordando che "i cambiamenti climatici sono sempre più evidenti”, come dimostra la tragedia delle piccole isole, e sostenendo che la lotta alla crisi climatica dovrebbe "trascendere la normale geopolitica”.

D’altra parte, attacca Obama, gli Stati Uniti sono i primi ad aver perso quattro anni. Quelli dell’amministrazione Trump. “Quattro anni di ostilità nei confronti della scienza del clima” e di politiche negazioniste, li definisce Obama, che critica il suo successore per essersi ritirato unilateralmente dagli accordi di Parigi. L’ex presidente ne ha anche per Russia e Cina, due dei grandi inquinatori. “È una vergogna”, dice senza mezzi termini, che i leader di Mosca e Pechino non abbiano partecipato e non vogliano attuare i programmi, dimostrando così di voler mantenere lo status quo.

Invece elogia i piani del suo ex vice presidente Joe Biden (“aiuteranno il clima”) e il grande lavoro del suo “amico” ed ex segretario di Stato, John Kerry. L’inviato speciale Usa per il clima e i delegati a Glasgow hanno realizzato progressi significativi, “nonostante il caffè leggero, cibo cattivo e la mancanza di sonno”, riconosce Obama con una battuta che però qualcuno su Twitter ha preso come un’offesa.

L’indiscutibile capacità retorica dell’ex presidente, che in Scozia ha dimostrato di non aver perso lo smalto degli anni alla Casa Bianca, non ha però scalfito il muro dei giovani attivisti ormai immuni al “bla bla bla“. Obama li cita spesso nel suo intervento. "L’energia più importante in questo movimento viene dai giovani. Il motivo è semplice: hanno più interesse in questa lotta di chiunque altro”, dice riferendosi anche alle sue due figlie Sasha e Malia, entrambe ventenni. E ai giovani si rivolge di nuovo verso la fine del suo intervento, quando li invita a "restare arrabbiati, frustrati". Ma anche a “sfidare quella rabbia e quella frustrazione per spingere di più” nella lotta contro il cambiamento climatico. "Due anni fa Greta Thunberg ha ispirato migliaia di giovani, ora il mondo è pieno di Grete”.

Peccato che la giovane attivista svedese sia in viaggio verso la Svezia, per non perdere troppi giorni di scuola, e l’altra leader della protesta giovanile, Vanessa Nakate, accusi Obama di aver tradito le promesse. “Quando avevo 13 anni, nel 2009, avevi promesso 100 miliardi di dollari per finanziare la lotta al cambiamento climatico. Gli Stati Uniti hanno tradito le loro promesse, questo costerà perdite di vite umane in Africa“, scrive su Twitter la 24enne ugandese postando un video di 12 anni fa in cui l’allora presidente interveniva alla Cop15 assicurando politiche per combattere il cambiamento climatico. "Il Paese più ricco della Terra non contribuisce abbastanza ai fondi salvavita”, prosegue l’attivista attaccando: "Tu vuoi incontrare i giovani della Cop26. Noi vogliamo i fatti”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti
2 ore
Colpo partito sul set di Rust, incriminato formalmente Baldwin
L’attore sparò con una pistola di scena convinto che fosse caricata a salve e colpì la direttrice della fotografia.
Estero
3 ore
Il Senato italiano approva l’accordo fiscale sui frontalieri
Unanimità quasi totale, con un solo astenuto e nessun voto contrario: passa ora alla Camera dove il sì appare scontato. Discusso anche il nodo telelavoro
Oceania
5 ore
Australia, ritrovata la capsula radioattiva
Le ricerche della capsula erano cominciare a metà gennaio, quando era stata smarrita durante il trasporto su un camion da una miniera
reportage dal myanmar
9 ore
La guerra nascosta a due anni dal golpe
Le vittime degli scontri tra i ribelli e i soldati curate in centri clandestini. Non si può nemmeno studiare, le scuole sono prese di mira dai militari
Estero
16 ore
Trovati morti in Spagna un uomo e una donna, forse svizzera
Possibile femminicidio-suicidio in un’abitazione nella località di La Línea de la Concepción (Cadice)
la guerra in ucraina
18 ore
Biden chiude agli F16, ma Kiev insiste: ‘Ne servono 200’
Dopo la Germania e gli Usa si accoda anche Londra. Mattarella: ‘Gli aiuti militari servono a far cessare la guerra’
russia
18 ore
L’ex speechwriter di Putin: ‘Ci sarà il golpe entro un anno’
Abbas Gallyamov: ‘La guerra è persa, per i russi diventa un dittatore di serie B’
Estero
22 ore
L’incendio di auto della Polizia locale rivendicato da anarchici
Su alcuni siti dell’area è stata pubblicata un’e-mail anonima, che esprime solidarietà ad Alfredo Cospito, in sciopero della fame al 41bis a Milano
Estero
1 gior
Dopo il cappotto ‘alla Messina Denaro’, il bimbo vestito da boss
Un video su TikTok mostra un bambino che ‘sfila’ con gli stessi abiti del capomafia al momento dell’arresto. C’è anche chi minimizza: ‘È solo ironia’
Stati Uniti
1 gior
America nella morsa del ghiaccio: aerei a terra
Colpiti in particolare gli Stati meridionali, dove nelle ultime 24 ore sono stati cancellati circa 865 voli nazionali
© Regiopress, All rights reserved