laRegione
24.10.21 - 18:25

La Cina chiede ai genitori di non fare studiare troppo i figli

Con una nuova legge il Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo vieta un eccessivo carico didattico sui giovani

la-cina-chiede-ai-genitori-di-non-fare-studiare-troppo-i-figli

I legislatori cinesi hanno adottato una nuova legge sulla promozione dell’educazione familiare in una sessione del Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo. Una normativa che chiede tra l’altro ai genitori di diminuire i pesanti carichi di studio imposti finora ai figli e di impegnarsi per evitare che i bambini diventino dipendenti da internet.

La legge stabilisce che i genitori o i tutori sono responsabili dell’educazione familiare dei minori, mentre lo Stato, le scuole e la società devono fornire guida, sostegno e servizi in tale ambito.

In risposta alla spinta del Paese verso la riduzione del carico di studio nelle scuole, la legge richiede ai governi locali, a livello di contea o superiore, di prendere provvedimenti per ridurre il peso degli eccessivi compiti a casa e del tutoraggio extrascolastico nella scuola dell’obbligo.

La legge vieta ai genitori di imporre un eccessivo carico didattico ai propri figli, affermando che i tutori dei minori dovrebbero organizzare in modo appropriato il tempo da dedicare allo studio, al riposo, alle attività ricreative e all’esercizio fisico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
il dopo-voto in italia
9 ore
Incontro Meloni-Salvini: ‘Unità d’intenti’
Calenda scommette su un governo di pochi mesi. Il Pd prova a ricostruirsi dalle macerie: il 6 ottobre la Direzione convocata in vista del Congresso
il voto contestato
10 ore
I separatisti ucraini da Putin: ‘Pronti all’annessione’
Lunedì la plenaria della Duma. L’Occidente condanna e manda armi. Kiev: i numeri dati da Mosca sono gonfiati.
mar baltico
10 ore
‘Nord Stream potrebbe essere irrecuperabile’
Scambio d’accuse tra Washington e Mosca: è sabotaggio. Già dispersa oltre la metà del gas, prezzi ancora in rialzo
stati uniti
10 ore
L’uragano Ian spazza la Florida: oltre 2 milioni di evacuati
Dopo essersi abbattuto su Cuba lasciando l’isola caraibica al buio, la tempesta si è diretta verso la costa Usa e ha superato i 250 chilometri orari
medio oriente
1 gior
Dall’Iran al Libano, la rivolta è donna
In piazza per rivendicare il diritto di non portare il velo oppure a rapinare banche che occultano i loro risparmi: un mondo messo a tacere alza la voce
italia
1 gior
Elezioni: ancora 109 posti in Parlamento da assegnare
Le donne sono la metà degli uomini. Per completare i nomi di deputati e senatori resta da capire cosa sceglieranno i leader che erano in più listini.
Estero
1 gior
‘Plebiscito per l’annessione’. Putin vuole smembrare l’Ucraina
Medvedev torna ad agitare lo spettro dell’atomica. Per i filorussi il 95% avrebbe votato a favore
mar baltico
1 gior
Perdite di gas da Nord Stream. Scambi di accuse: ‘Sabotaggio’
Danni “senza precedenti” nel tratto tra Danimarca e Svezia a 80 metri di profondità. E intanto il prezzo sale
Russia
1 gior
In sette giorni 66’000 russi sono entrati nell’Unione europea
La maggior parte, fuggita dopo la mobilitazione annunciata da Putin, è passata attraverso i valichi di frontiera finlandesi ed estoni
Stati Uniti d'America
1 gior
Elon Musk diventa il più ricco d’America
Scalzato l’ex ceo di Amazon Jeff Bezos. Al terzo posto il fondatore di Microsoft Bill Gates. Fuori dalla top ten Mark Zuckerberg.
© Regiopress, All rights reserved