laRegione
05.10.21 - 07:37

La panne di Facebook? Colpa di un router configurato male

L’errore ha compromesso il traffico fra i server impedendo anche l’uso degli strumenti utili a risolvere la panne, ciò che è avvenuto dopo circa sette ore

Ats, a cura de laRegione
la-panne-di-facebook-colpa-di-un-router-configurato-male
(Keystone)

Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger, i due social network e i due servizi di messaggeria del gigante californiano, hanno subito un’interruzione senza precedenti lunedì, che ha colpito miliardi di utenti, anche in Svizzera, sullo sfondo di una crisi di reputazione. L’incidente, causato da un problema tecnico, è la “più grande interruzione di sempre” di Downdetector, che tiene traccia delle segnalazioni degli utenti.

“All’enorme comunità di persone e imprese in tutto il mondo che dipendono da noi: ci dispiace. Stiamo lavorando duramente per farvi tornare l’accesso alle nostre applicazioni e servizi e siamo felici di dire che sono di nuovo online ora”, la società ha twittato alle 00:30 di martedì, dopo l’interruzione di sette ore.

Questo grave incidente arriva in un gran brutto momento per l’azienda di Mark Zuckerberg, che sta attraversando una delle peggiori crisi sulla sua reputazione in quindici giorni, a causa di un’ex ingegnere, Frances Haugen, che ha accusato il gruppo di scegliere “il profitto al di sopra della sicurezza” dei suoi utenti, in un’intervista trasmessa dal canale CBS domenica. Le sue rivelazioni hanno dato nuovo slancio ai molti critici di Facebook, compresi gli eletti degli Stati Uniti che cercano di riprendere il controllo sulle sue piattaforme onnipresenti.

L’informatrice sarà interrogata da una commissione parlamentare martedì, un’opportunità per i senatori di esprimere le loro numerose lamentele contro il gruppo tentacolare - le sue quattro piattaforme sono utilizzate da circa 3,5 miliardi di persone ogni mese.

Effetti a cascata

La massiccia interruzione è stata causata da un “cambiamento di configurazione difettoso" nei router che "coordinano il traffico tra i server", ha detto Facebook in una dichiarazione sul suo sito web nella notte di lunedì. L’interruzione tecnica ha avuto “effetti a cascata” al punto che "molti degli strumenti e dei sistemi che usiamo quotidianamente internamente sono stati colpiti, complicando i nostri sforzi per diagnosticare e riparare il problema”, ha detto il gruppo.

“A un certo punto questa mattina, Facebook ha rimosso la mappa che permette ai computer di tutto il mondo di trovare i suoi vari indirizzi online”, ha riassunto l’esperto di cybersicurezza Brian Krebs sul suo blog.

La sfortuna di Facebook ha reso felici i suoi concorrenti. L’app di messaggistica Telegram è balzata dal 56° al quinto posto tra le app gratuite più scaricate negli Stati Uniti in un giorno, secondo la società specializzata SensorTower. “Le iscrizioni sono in forte aumento su Signal (benvenuti a tutti)”, ha twittato l’altro messenger, noto per la sua crittografia dei dati.

Troppa potenza

L’interruzione ha anche deliziato gli utenti più ironici, che hanno rivaleggiato a colpi di sarcasmo su Twitter. Altri si sono lamentati di essere stati tagliati fuori dai loro contatti, dalla loro fonte di reddito o dal loro strumento di lavoro. Alcuni l’hanno presa con filosofia, come Cindy Bennett, una panettiera di New York City, intervistata da AFP: “In generale, penso che il mondo sarebbe un posto migliore se tutti non sapessero cosa fanno gli altri tutto il giorno e la notte”.

L’incidente dovrebbe buttare benzina sul fuoco dei critici dell’azienda californiana, poiché dimostra la sua immensa presa sulla vita quotidiana. L’impatto è ancora peggiore nei molti paesi in cui Facebook è “sinonimo di Internet” o per gli utenti che utilizzano il social network per accedere ad altri servizi, dice Jake Williams, co-fondatore di BreachQuest, una società di cybersecurity

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Bruxelles, al via il maxi-processo sugli attentati del 2016
Alla sbarra ci saranno 10 imputati. Negli attacchi morirono 32 persone e ci furono oltre 300 feriti
la guerra in ucraina
7 ore
Bombe russe a Zaporizhzhia, colpito centro oncologico a Kherson
‘Base russa in costruzione a Mariupol’. Putin andrà a fare una visita nel Donbass
Estero
7 ore
Snowden ha preso il passaporto russo
L’esperto informatico, nel 2013, decise di desecretare in autonomia migliaia di documenti top secret del suo Paese, gli Stati Uniti
iran
7 ore
‘Abolita la polizia morale’, ma il regime non conferma
Mistero sulla frase del procuratore generale alla vigilia di nuove proteste di piazza. Demolita la casa di una scalatrice che gareggiò senza velo
italia
8 ore
La ticinese Schlein si candida per la segreteria Pd
In concorrenza a Bonaccini: ‘Parte da noi una storia nuova’. Botta e risposta con l’ex segretario Renzi sul suo exploit alle Europee
Stati Uniti
10 ore
Covid, età media dei decessi in calo negli Stati Uniti
Dai 78 anni del 2020 ai 69 anni del 2021. Tra le ragioni la maggiore copertura vaccinale degli anziani e le specifiche misure preventive
Betlemme
11 ore
Betlemme con l’abito natalizio: acceso l’Albero
Entrano nel vivo in Cisgiordania le festività. E tornano i pellegrini: con 90mila prenotazioni dagli Stati Uniti ritrovate le cifre del 2017
Indonesia
12 ore
All’asta un arcipelago indonesiano con più di 100 isole
Widi Reserve, una sorta di paradiso terrestre incontaminato, in vendita al miglior offerente. Per partecipare serve un deposito di 100’000 dollari
Estero
12 ore
Continua a guadagnare quota il traffico aereo
Movimenti saliti del 45% a ottobre. Quasi colmato il drastico abisso scavato dalla pandemia di coronavirus
Confine
14 ore
Vende cocaina nel parcheggio del supermercato, arrestato
In manette un 25enne albanese fermato a Tavernola mentre cedeva la dose a un ticinese. Sequestrati anche 17mila euro.
© Regiopress, All rights reserved