laRegione
violenze-su-una-coetanea-quattro-15enni-arrestate-a-brescia
(Ti-Press)
20.09.21 - 11:55
Aggiornamento: 12:19
Ansa, a cura de laRegione

Violenze su una coetanea, quattro 15enni arrestate a Brescia

In tre si trovano ai domiciliari, una in comunità. Le violenze, fra cui una violenta aggressione al parco, duravano da mesi ed erano condivise sui social

Sono quattro le ragazzine di 15 anni arrestate nell’ambito di un’inchiesta dei Carabinieri del Comando Provinciale di Brescia, per i reati di percosse, lesioni e atti persecutori ai danni di una coetanea. Tre ai domiciliari e una in comunità. Sono italiane e abitano in provincia. Complessivamente sono sette le giovani coinvolte, di cui tre non imputabili perché hanno meno di 14 anni.Sono ritenute responsabili di una brutale e violenta aggressione, avvenuta ad aprile scorso nei pressi del Parco San Polo di Brescia nei confronti di una coetanea, conosciuta dalle assalitrici. All’origine della vicenda, la frequentazione - non gradita - da parte della vittima, con l’ex fidanzato di una delle quindicenni.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica dei Minori di Brescia e avviate dopo la denuncia della vittima sono state condotte monitorando anche i social network. I militari hanno accertato che la ragazza - conosciuta dalle indagate - era da tempo destinataria di minacce e molestie da parte del gruppo. Il tutto veniva spesso ripreso e pubblicato sui propri profili Instagram dalle autrici delle aggressioni che inviavano i video tramite Whatsapp a gruppi di amici. Le tre ragazze ai domiciliari sono state affidate ai genitori con prescrizione di divieto di uscire di casa se non per contatti con l’ufficio dei servizi sociali minorili e la frequenza scolastica secondo il tragitto più breve.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
brescia bullismo stalking
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Fiamme a Pantelleria, evacuate ville dei vip
Il rogo sta divorando ettari di vegetazione e minacciando diverse abitazioni. Scarsi i mezzi a disposizione dei soccorritori impegnati nello spegnimento
Estero
6 ore
Fanno surf a Venezia: multati per 1’500 euro ciascuno
Protagonisti della bravata due giovani turisti stranieri. Ripresi dalle telecamere sono stati fermati nel giro di poche ore
Estero
6 ore
Esplosione in una moschea a Kabul, decine di vittime
In Afghanistan i talebani non riescono a garantire la sicurezza della popolazione. I morti sarebbero,al momento, almeno 20
Stati Uniti
7 ore
‘Ho aggredito Rushdie perché ha attaccato l’Islam’
Parla l’assalitore. Che nega di essere stato in contatto con i pasdaran iraniani. ‘Ispirato dai video dello scrittore su Youtube’
Spagna
8 ore
Spagna, si rovescia un trenino turistico: undici feriti
L’incidente si è verificato a Maiorca. Tra le persone contuse anche quattro minori. Di cui uno in gravi condizioni
Spagna
8 ore
Oltre 21mila ettari di bosco arsi dalle fiamme in Spagna
Due grossi incendi stanno devastando le località di Bejís e la Valle d’Ebo, nell’Est della Spagna. Tremila le persone sfollate
Estero
9 ore
Covid, quindicimila decessi in una settimana
Per il direttore dell’Oms Tedros Ghebreyesus, una ‘situazione inaccettabile ora che abbiamo gli strumenti per prevenire le infezioni’
Italia
10 ore
Secca del Po, ‘il peggio è passato, ma ora si deve agire’
Lo afferma Alessandro Bratti, segretario generale dell’Autorità distrettuale del Fiume Po: ‘Interventi strutturali non più procrastinabili’
Germania
10 ore
Una chiatta in avaria blocca il Reno a Magonza
L’imbarcazione si è arenata non lontano dalla strettoia di Kaub, punto cruciale per la navigazione fluviale
Germania
13 ore
Saluto nazista agli atleti: arrestato un addetto sicurezza
Presa di mira la delegazione israeliana che si stava recando verso il monumento alla memoria dei compatrioti uccisi dai terroristi nel 1972
© Regiopress, All rights reserved