laRegione
covid-francia-decimo-sabato-di-cortei-anti-green-pass
Keystone
Estero
18.09.21 - 16:180

Covid, Francia: decimo sabato di cortei anti-green pass

In un clima che lascia pensare a un ulteriore calo di partecipazione, sono attese a Parigi 17’000 persone

Per il decimo sabato consecutivo sfilano a Parigi e in decine di altre città della Francia gli oppositori al “pass sanitaire”, il certificato Covid-19 francese, mentre l’allentamento della pandemia nel Paese, secondo il presidente Emmanuel Macron, lascia prevedere un ammorbidimento di alcune regole. Nell’ultima settimana la Francia ha raggiunto i 50 milioni di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino.

In un clima che lascia pensare a un ulteriore calo di partecipazione ai cortei - sabato scorso i presenti furono 121’000 in tutta la Francia contro 237’000 del primo sabato ad agosto - sono attese a Parigi 17’000 persone. La polizia teme comunque i soliti tafferugli che si verificano quando frange del corteo si staccano dalla manifestazione e danno poi vita a scontri con le forse dell’ordine. Sabato scorso, attorno al centralissimo Palais Royal, sono state fermate 104 persone.

L’obbligo vaccinale per il personale sanitario, una delle misure più contestate, è entrato in vigore mercoledì scorso per 2,7 milioni di dipendenti. Quanto al green pass, è stato reso obbligatorio dal 21 luglio per i luoghi che accolgono oltre 50 persone e successivamente esteso a tutti gli ospedali, bar, ristoranti, grandi centri commerciali e, dal 30 agosto, a 1,8 milioni di dipendenti a contatto con il pubblico. Il 30 settembre dovrebbe essere applicato anche alla fascia di età fra i 12 e i 17 anni.

Scendono in piazza in tutta la Francia anche i cacciatori, determinati a difendere “i valori della cultura rurale” e più in particolare la caccia tradizionale ad alcuni tipi di uccelli che di recente il Consiglio di Stato ha dichiarato illegale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
3 ore
Famiglie afghane vendono figli per 500 dollari
Senza denaro, li usano come moneta di scambio per pagare i creditori. Il Wsj: bambine di 3 anni valutatepoche centinaia di dollari
scontro ue-polonia
3 ore
Il premier polacco: ‘Basta ricatti dall’Europa’
Resa dei conti al Parlamento europeo. Bruxelles: ‘Fondi a rischio se continuano a ignorare le direttive’
germania
3 ore
Scandalo Bild: sesso e abusi in redazione
Emergono i retroscena sulla cacciata del direttore Julian Reichelt. Alcune dipendenti: ‘Chi va a letto con il capo ha il lavoro migliore’
italia
4 ore
Idranti contro manifestanti a Trieste: lite Salvini-governo
La ministra degli Interni Lamorgese: ‘Niente ombre sulla polizia’. La legge contestata dal leader della LEga l’aveva voluta lui
Confine
4 ore
Sorpreso a Brogeda con cinque chili di hashish nello zaino
L’uomo, un 68enne, viaggiava sull’autobus che collega l’Olanda a Milano. Arrestato domenica, non ha aperto bocca
italia
4 ore
Senatrice non mostra il pass, entra ma è subito sospesa
Dieci giorni a casa e diaria decurtata l’ex M5S Laura Granato
Estero
7 ore
Israele, dai fondali marini riemerge una spada di 900 anni
La scoperta di un sub a 150 metri dalla riva. Lunga un metro, l’arma è appartenuta a un soldato crociato
Confine
9 ore
La Lombardia ratifica l’accordo con il Ticino sulla mobilità
L’intesa relativa allo sviluppo della mobilità transfrontaliera riguarda, tra l’altro, il cofinanziamento della ferrovia per Malpensa
Estero
13 ore
Germania, scappò dal processo, oggi in aula ex segretaria Nazi
Irmgard Furchner, 96 anni, è imputata per complicità nel massacro di 11mila persone nel lager di Stutthof. La sua fuga il 30 settembre era durata 5 ore
Confine
16 ore
Oltre 256’000 euro non dichiarati intercettati in dogana
È il totale delle tredici operazioni di controllo contro il traffico transfrontaliero di valuta svolte al valico di Ponte Chiasso nelle ultime settimane
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile