laRegione
17.09.21 - 19:58
Aggiornamento: 20:40

Isole Faroe: una legge contro la mattanza di delfini

Dopo le polemiche per l’uccisione in un giorno di 1’400 esemplari per il tradizionale Grindadrap e lo sdegno in tutto il mondo, pronte delle modifiche

isole-faroe-una-legge-contro-la-mattanza-di-delfini
Delfini uccisi su un pontile delle Faroe (Keystone)

Le Isole Faroe sono pronte a riconsiderare la pratica della caccia ai delfini dopo l’ondata di proteste a causa del recente massacro di oltre 1’400 mammiferi in un solo giorno.

“Il governo ha deciso di avviare una valutazione dei regolamenti sulla cattura dei delfini atlantici", ha dichiarato in una nota il primo ministro dell’arcipelago del Nord dell’Atlantico, Bárður á Steig Nielsen. "Anche se queste cacce sono considerate sostenibili, esamineremo da vicino le cacce ai delfini e quale ruolo dovrebbero svolgere nella società faroese”.

Tradizionalmente, le Isole Faroe cacciano i mammiferi di mare in una pratica nota come “Grindadrap”, per cui i cacciatori prima circondano le balene con un ampio semicerchio di barche da pesca e poi le guidano in una baia per ucciderle.


Il mare colorato per via del sangue (Wikimedia)

Normalmente, circa 600 esemplari vengono cacciati ogni anno in questo modo. Ma le foto che mostrano più di 1’420 delfini bianchi in un fiordo vicino a Skála, domenica scorsa, hanno suscitato indignazione sulle reti sociali.

“È stato a lungo riconosciuto a livello internazionale che la caccia ai globicefali nelle Isole Faroe è sostenibile e che il numero di globicefali nell’Atlantico nordorientale è abbondante”, ha affermato il governo. Rilevando tuttavia che quanto accaduto il 12 settembre è stato “eccezionale” in termini di numeri.

Sea Shepherd, ente di beneficenza che si batte contro la caccia di balene e delfini, ha descritto il “grind” come barbaro: “Se abbiamo imparato qualcosa da questa pandemia è che dobbiamo vivere in armonia con la natura invece di spazzarla via”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
italia
6 ore
Elezioni: ancora 109 posti in Parlamento da assegnare
Le donne sono la metà degli uomini. Per completare i nomi di deputati e senatori resta da capire cosa sceglieranno i leader che erano in più listini.
Estero
6 ore
‘Plebiscito per l’annessione’. Putin vuole smembrare l’Ucraina
Medvedev torna ad agitare lo spettro dell’atomica. Per i filorussi il 95% avrebbe votato a favore
mar baltico
6 ore
Perdite di gas da Nord Stream. Scambi di accuse: ‘Sabotaggio’
Danni “senza precedenti” nel tratto tra Danimarca e Svezia a 80 metri di profondità. E intanto il prezzo sale
Russia
10 ore
In sette giorni 66’000 russi sono entrati nell’Unione europea
La maggior parte, fuggita dopo la mobilitazione annunciata da Putin, è passata attraverso i valichi di frontiera finlandesi ed estoni
Stati Uniti d'America
10 ore
Elon Musk diventa il più ricco d’America
Scalzato l’ex ceo di Amazon Jeff Bezos. Al terzo posto il fondatore di Microsoft Bill Gates. Fuori dalla top ten Mark Zuckerberg.
inghilterra
11 ore
Ben 27 miliardi di monete dovranno essere sostituite con Cr3
Reso noto il nuovo sigillo dedicato a Carlo III, monogramma che sarà utilizzato su edifici pubblici, documenti, francobolli e invii postali
LA GUERRA IN UCRAINA
13 ore
Un agosto a Kaliningrad
Il mio amore per la Russia non può giustificare l’Operazione militare speciale in Ucraina.
Stati Uniti
19 ore
La Florida si prepara all’uragano Ian
Sono 300mila le persone che sono state evacuate dalle aree più esposte
Giappone
20 ore
Al via i funerali di Stato per Abe (con protesta)
Migliaia le persone che partecipano alla cerimonia funebre, anche se non manca chi si dice contrario ai funerali di Stato per l’ex presidente
Estero
1 gior
Meloni sulla testa di Letta e Salvini
Un riassunto di quel che è successo alle elezioni in Italia, ‘per chi l’ha visto e per chi non c’era’
© Regiopress, All rights reserved