laRegione
15.09.21 - 19:48
Aggiornamento: 20:50

Mattanza di delfini alle Faroe: massacrati 1’500 animali

La tradizionale caccia chiamata Grindadrap è sfuggita di mano. Associazioni all’attacco. Lo stesso presidente dei balenieri delle isole ammette: ‘Fatto un errore’

Ansa, a cura de laRegione
mattanza-di-delfini-alle-faroe-massacrati-1-500-animali
Balene morte su un pontile delle Far Oer (Keystone)

Orrore e rabbia alle isole Faroe dove domenica scorsa sono stati massacrati oltre 1’500 delfini nella tradizionale caccia che da secoli si svolge nel Paese. Le terribili immagini che mostrano i cadaveri dei mammiferi sulla battigia di Skalabotnur a Eysturoy, e il mare color rosso sangue hanno fatto il giro dei social media scatenando l’ira degli ambientalisti ma anche di alcune organizzazioni che partecipano all’evento. La Grindadrap, così si chiama la pratica barbarica, consiste nel trascinare i mammiferi, soprattutto balene, a riva e poi massacrarli con dei coltelli.

Ogni anno, riporta la Bbc, vengono sgozzate circa 600 balene e 35-40 delfini. Il massacro di domenica è senza precedenti e diverse associazioni, da Greenpeace a Sea Shepherd, si sono immediatamente schierate contro la pratica definita ‘barbara e antistorica’. Nel 1940 furono uccisi 1’200 animali, da lì in poi il numero era andato calando. “È stato un grande errore”, ha ammesso il presidente dell’Associazione balenieri delle isole, Olavur Sjurdarberg. Secondo i media locali, la reazione della popolazione è stata “di smarrimento e shock a causa del numero straordinariamente grande” di delfini uccisi. Tuttavia un sondaggio effettuato dalla tv pubblica Kringvarp Foroya ha rivelato che mentre il 50% delle persone è contraria alla caccia dei delfini, l’80% è favorevole a quella delle balene.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Putin: ‘La Russia è di nuovo minacciata dai panzer tedeschi’
Il presidente russo ha partecipato alla commemorazione dell’anniversario della battaglia di Stalingrado vinta dai russi contro i tedeschi 80 anni fa
Estero
3 ore
Coppia italo-svizzera morta in Spagna, è femminicidio-suicidio
Lo confermano gli inquirenti. I 64enni, italiano lui e svizzera lei, erano stati trovati morti martedì pomeriggio entrambi con ferite da arma da fuoco
Estero
5 ore
Malpensa: in maggio riapre il terminal 2, quello di EasyJet
Dopo la chiusura per il crollo del traffico aereo in periodo Covid, i lavori di riqualifica aumenteranno i servizi ai passeggeri
Estero
8 ore
Latitante da 17 anni arrestato in Francia: faceva il pizzaiolo
Edgardo Greco, presunto esponente della ’ndrangheta di Cosenza, è stato condannato all’ergastolo per omicidi risalenti agli anni 90
Estero
10 ore
’ndrangheta, sequestrati beni per 45 milioni tra Italia e Usa
I patrimoni sono riconducibili a due fratelli imprenditori nel settore edilizio-immobiliare
Estero
19 ore
Minaccia terroristica: chiude l’ambasciata svizzera ad Ankara
Un portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri ha parlato di informazioni concrete di pericolo di attentati
Estero
20 ore
Protagonista del Ticinogate, Gerardo Cuomo di nuovo arrestato
Nel 2001 era stato al centro di uno scandalo di corruzione. Più volte nel mirino delle inchieste per contrabbando di sigarette, è stato fermato a Bologna.
stati uniti
21 ore
La Fed alza i tassi dello 0,25%, mai così alti dal 2007
La Federal Reserve parla di mossa appropriata in vista degli obiettivi massima occupazione e inflazione al 2%
russia
21 ore
Il ritorno di Stalin, un busto a Volgograd
Nell’ottantesimo anniversario della battaglia di Stalingrado, tra storia e propaganda
la guerra in ucraina
22 ore
Gli Stati Uniti pronti a fornire missili più potenti a Kiev
Pure Netanyahu valuta l’invio di armi a Zelensky, e intanto si offre come mediatore con Mosca
© Regiopress, All rights reserved