laRegione
vendetta-talebana-nel-panshir-almeno-20-morti
Lavoratori a chiamata per le strade di Kabul (Keystone)
afghanistan
13.09.21 - 20:30

Vendetta talebana nel Panshir: almeno 20 morti

Conferenza dei donatori a Ginevra: ‘Obiettivo un miliardo di dollari per gli aiuti umanitari’

Ansa, a cura de laRegione

Ogni giorno che passa i talebani, tornati al potere tra promesse di amnistia e moderazione, mostrano il loro vero volto, del tutto simile a quello degli anni Novanta: violento, spietato, oscurantista. A Kabul hanno appena vietato gli argomenti contrari alla Sharia dai programmi universitari, ma in queste ore è nella valle del Panshir che si consuma la loro vendetta contro la sparuta e inadeguata resistenza, guidata da Ahmad Massoud, figlio del più leggendario Leone, che ha cercato di dar loro filo da torcere: secondo la Bbc, i sedicenti studenti del Corano hanno ucciso almeno 20 civili nella valle dopo averne ripreso il controllo la settimana scorsa e issato la bandiera dell’Emirato islamico.

Torture

Secondo fonti dell’emittente britannica, i tagliagole del nuovo governo si sono scagliati anche contro un semplice commerciante, Abdul Sami, padre di due bambini. Di fronte all’avanzata dei talebani l’uomo aveva deciso di non fuggire: “Sono solo un povero negoziante e non ho niente a che fare con la guerra”, avrebbe detto. Poi però è stato arrestato con l’accusa di aver venduto delle sim card ai combattenti della resistenza e giorni dopo il suo corpo martoriato dalle torture è stato scaricato di fronte a casa sua.


António Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite (Keystone)

Ma è sempre con i talebani che bisogna parlare se si vuole aiutare il resto degli afghani a sopravvivere. È l’amara ma necessaria constatazione fatta anche dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres alla conferenza dei donatori che si è tenuta a Ginevra, con l’obiettivo di raccogliere un miliardo di dollari da destinare agli aiuti umanitari.

Promesse

A fine giornata il capo del Palazzo di Vetro, che aveva lanciato un appello alla comunità internazionale affinché si dimostrasse solidale con il popolo afghano, si è mostrato più che ottimista: “Abbiamo ricevuto promesse fino a un miliardo di dollari”. La stessa Onu destinerà 20 milioni dal suo fondo d’emergenza per sostenere 11 milioni di afghani (su una popolazione di 38 milioni), mentre gli Stati Uniti hanno annunciato lo stanziamento di quasi 64 milioni.

Dal canto loro, i talebani si sono impegnati nero su bianco, in una lettera consegnata la settimana scorsa a Kabul al vicesegretario generale Onu per gli affari umanitari, Martin Griffiths, a garantire un accesso sicuro agli aiuti internazionali, a proteggere la vita degli operatori umanitari e a non entrare nelle basi delle Nazioni Unite e delle altre organizzazioni. L’ennesima promessa del nuovo corso talebano, da prendere con la cautela ormai d’obbligo. Intanto un aereo della compagnia pachistana Pia è atterrato ieri all’aeroporto di Kabul: è il primo volo commerciale internazionale a posarsi sulle piste dello scalo afghano dal 15 agosto scorso, quando gli estremisti hanno ripreso il potere nella capitale.


Studentesse afghane in aula l'11 settembre (Keystone)

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
afghanistan ginevra kabul onu panshir talebani
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
28 min
Tempeste di sabbia, un rischio per la salute umana
Gli specialisti si attendono un aumento del fenomeno a causa del cambiamento climatico
Estero
28 min
Cina e politica ‘zero covid’: l’atout è diventato un handicap
I continui confinamenti si ripercuotono sulla popolazione e l’economia. A risentire di questa strategia è anche l’immagine de presidente Xi Jinping.
Estero
28 min
Ragni consegnati per posta: un mercato senza controllo
L’interesse per gli aracnidi è aumentato durante la pandemia. A causa del commercio illegale molte specie sono a rischio estinzione.
Estero
11 ore
Voli europei, tariffe quasi raddoppiate
Per quelli intercontinentali il rincaro supera il 35 per cento. Aumento dei prezzi anche per i traghetti.
speciale ucraina
13 ore
Zelensky: ‘Senza uno scambio di prigionieri nessun negoziato’
Sul fronte bellico l’acciaieria Azovstal è ora sotto il controllo russo. Segui il live de laRegione
Estero
19 ore
Colombia, Betancourt ritira la candidatura alle presidenziali
Sfavorita nei sondaggi ha deciso di sostenere il candidato indipendente Rodolfo Hernández: ‘L’unico che oggi può sconfiggere il sistema’
Estero
1 gior
Marin e Andersson, le due premier che sfidano Putin
La finlandese, con una storia familiare difficile, e la svedese, eletta per un cavillo, stanno traghettando i loro Paesi nella Nato
Estero
1 gior
La Bielorussia mette al bando ‘1984’ di Orwell
Vietato possedere copie del romanzo. Arrestato alcuni giorni fa l’editore Andrey Yanushkevich che nel 2020 ha pubblicato la versione in lingua bielorussa
Confine
1 gior
San Bartolomeo Val Cavargna, Lady Demonique candidata
Il 12 giugno la performer erotica Doha Zaghi contenderà la poltrona di sindaco a Eleonora Bari
Confine
1 gior
Alla stazione di Chiasso con 206mila euro in valigia
Le banconote da 200 e 500 euro sono state trovate nelle valigie di una coppia bulgara proveniente dalla Germania e diretta in Italia
© Regiopress, All rights reserved