laRegione
la-cina-apre-al-terzo-figlio
Bambini cinesi in piazza Tienanmen (Keystone)
20.08.21 - 18:11
Aggiornamento: 21:37
Ansa, a cura de laRegione

La Cina apre al terzo figlio

La nuova norma per contrastare il calo delle nascite e l'invecchiamento della popolazione

La Cina ha approvato gli emendamenti di modifica alla legge sulla Popolazione e la pianificazione familiare per consentire alle coppie di poter avere fino a tre figli, ultima mossa contro il calo delle nascite e l'invecchiamento della popolazione. Il via libera è maturato durante i lavori del Comitato permanente dell'Assemblea nazionale del popolo, il ramo legislativo del parlamento cinese, cominciati martedì e conclusisi oggi. Lo Stato, secondo le nuove disposizioni rilanciate dall'agenzia Xinhua, "promuove il matrimonio e il parto all'età giusta, l'assistenza prenatale e postnatale", mentre ogni "coppia può avere tre figli".

Il pacchetto include anche misure di sostegno per le famiglie di carattere finanziario, fiscale, assicurativo, educativo, abitativo, occupazionale e di altro tipo, che dovranno essere attuate con l'apporto del governo centrale e delle amministrazioni locali.

I genitori con un terzo figlio non dovranno quindi più pagare una multa, né essere puniti dalle loro unità di lavoro. Il terzo figlio non dovrà più affrontare restrizioni per ottenere un permesso di registrazione familiare, noto come 'hukou', o un posto nelle scuole, oppure pesare sulla richiesta di occupazione dei genitori.

Saranno migliorati i servizi pubblici relativi alla pianificazione familiare, in particolare per l'educazione dei bambini, l'assistenza agli anziani, la sorveglianza e le previsioni demografiche. Il nuovo quadro normativo era stato messo a punto il 26 giugno dal Comitato centrale del Pcc e dal governo centrale al fine di "migliorare le politiche sulle nascite per promuovere uno sviluppo demografico equilibrato a lungo termine".

La politica dei tre figli, invece, era stata annunciata il 31 maggio, appena poche settimane dopo i dati del censimento decennale al 2020 che aveva mostrato una popolazione cresciuta al tasso più lento dagli anni '50, a 1,411 miliardi, facendo salire i timori su una Cina verso l'invecchiamento prima di essere diventata ricca. Nel 2016, invece, Pechino aveva ufficialmente abolito la ultradecennale politica del figlio unico a favore appunto del limite portato a quota due, insufficiente a favorire una svolta soprattutto per il costo della vita sempre più alto.

La Cina a fine 2020 ha avuto un tasso di fertilità di appena 1,3 bambini per donna, attestandosi agli stessi livelli di economie sviluppate come Giappone e l'Italia, molto al di sotto dei 2,1 necessari secondo i demografi per mantenere la popolazione a livelli stabili.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cina figli invecchiamento nascite pechino popolazione terzo figlio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
7 ore
Incendi fuori controllo in Francia, il fumo arriva nel Vaud
Particolarmente colpito il sud-ovest del Paese: 400 ettari di foreste distrutti nel Giura francese
Confine
8 ore
Sangue a Como: ucciso un 70enne, feriti un bimbo e un ragazzo
Le tre aggressioni sono avvenute tutte nella stessa zona, a sud della città. Arrestato un 33enne di Albiolo.
roma
8 ore
Flop della banda del buco, ladro resta incastrato nel tunnel
Salvato dopo 8 ore dai vigili del fuoco, forse progettavano il colpo di Ferragosto
italia
8 ore
Accordo Renzi-Calenda, nasce il terzo polo
Obiettivo principale riportare Draghi a Palazzo Chigi. Il leader di Azione sarà il candidato numero uno
Estero
8 ore
L’Estonia chiude l’ingresso ai russi
Tallinn revoca visti e chiede lo stop Ue. Cremlino infuriato. La Germania dissente con la mossa estone e Kiev chiede spiegazioni
la guerra in ucraina
8 ore
Nuovi raid a Zaporizhzhia, scambi di accuse Mosca-Kiev
Guterres (Onu): smilitarizzare l’area. In Crimea distrutti 8 jet russi
libano
8 ore
Prende ostaggi in banca per disperazione, la folla sta con lui
L’uomo, armato, voleva recuperare i suoi soldi congelati dalle banche.
stati uniti
9 ore
Trump non ha risposto 400 volte
L’ex presidente festeggiato nel suo golf club in New Jersey, ma il procuratore James pensa di portarlo a processo
Estero
11 ore
Barcone di migranti si capovolge al largo di Lampedusa
Non ci sarebbero vittime. È successo mentre erano in corso le operazioni di soccorso
Estero
16 ore
Lavoro, la pandemia ha toccato maggiormente i giovani
La fascia d’età tra i 15 e i 24 anni ha perso più impieghi rispetto agli adulti. Lo indica l’Organizzazione internazionale del lavoro (Ilo)
© Regiopress, All rights reserved