laRegione
i-talebani-sono-entrati-nella-capitale-afgana-kabul
(Keystone)
15.08.21 - 10:20
Aggiornamento: 15:03

I talebani sono entrati nella capitale afgana Kabul

Ai combattenti è tuttavia stato ordinato di evitare violenze e consentire un passaggio sicuro a chiunque decida di andarsene

I talebani sono entrati nella capitale afgana Kabul. Lo ha riferito l'agenzia di stampa italiana Ansa, secondo cui il principale corrispondente di Skynews Stewart Ramsay, inviato a Kabul, ha riferito che ci sono stati spari nelle strade. Stando a notizie non confermate il palazzo presidenziale sarebbe in lockdown.

L'ordine è di attendere

Tuttavia, "l'Emirato islamico ordina a tutte le sue forze di attendere alle porte di Kabul, di non tentare di entrare in città", ha scritto su Twitter Zabihullah Mujahid, portavoce dei talebani. I residenti confermano però la presenza di "combattenti talebani armati nel nostro quartiere" anche se al momento, secondo un abitante della zona est della capitale non ci sarebbero combattimenti.

Stando al sito della Reuters, che cita un leader talebano a Doha, i talebani hanno infatti ordinato ai loro combattenti di evitare violenze a Kabul e consentire un passaggio sicuro a chiunque decida di andarsene.

Negoziati per un trasferimento pacifico dei poteri

Nel frattempo, negoziatori talebani si stanno dirigendo al palazzo presidenziale di Kabul per negoziare un trasferimento pacifico dei poteri. Lo riferisce una fonte afghana all'Associated Press. Il presidente afghano Ashraf Ghani, scrive la Bbc, sta tenendo consultazioni d'emergenza con l'inviato Usa Zalmay Khalilzad e altri rappresentanti della Nato. 

Da parte sua il ministro dell'Interno afghano ad interim, Abdul Sattar Mirzakwal, in un video twittato da Tolonews, ha affermato che Kabul non sarà attaccata e che la transizione avverrà pacificamente. Ha anche assicurato che le forze di sicurezza garantiranno l'incolumità dei cittadini. Ci sarà un "pacifico passaggio di poteri verso un governo di transizione", ha assicurato il Ministro dell'Interno afghano nei momenti convulsi.

La Russia non evacua la sua ambasciata

La Russia non evacuerà la sua ambasciata a Kabul, nonostante l'imminente presa della città da parte dei talebani. Lo riferiscono fonti russe. La situazione in Afghanistan resta fluida, il passaggio di poteri ai Talebani non è cosa certa, fa sapere il ministero degli Esteri russo citato da Interfax. Nel mentre la commissione Difesa della Duma, la camera bassa del parlamento russo, ha chiesto che l'Afghanistan passi sotto il controllo del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

Conquistata Jalalabad

Intanto, questa mattina, domenica 15 agosto, i talebani sono entrati a Jalalabad, nell'Afghanistan orientale, senza combattere, hanno confermato i residenti. Gli insorti hanno rivendicato l'azione: "Pochi istanti fa, i mujaheddin sono entrati a Jalalabad, la capitale della provincia di Nangarhar. Tutti i quartieri sono ora sotto il loro controllo", ha detto Zabihullah Mujahid, uno dei loro portavoce.

In soli dieci giorni i talebani hanno preso il controllo della maggior parte del Paese.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
kabul talebani
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Naufragio nell’Egeo, sono 50 i profughi dispersi in mare
Sulla barca salpata dalla Turchia, diretta in Italia, c’erano circa 80 persone. Intanto gli sbarchi sulle coste italiane entrano nella campagna elettorale
Estero
3 ore
Trump non risponderà alle domande del procuratore di New York
L’ex presidente invoca il quinto emendamento che consente di non testimoniare contro sé stessi nell’indagine fiscale ed evoca la caccia alle streghe
Estero
4 ore
Criptovalute: insolvenza della Nft, clienti pure in Svizzera
Migliaia di risparmiatori temono di essere stati truffati. Il denaro sarebbe infatti bloccato.
Estero
8 ore
Gli italiani troppo esigenti: Domino’s Pizza lascia il Belpaese
La catena americana chiude i negozi in Italia ufficialmente per le conseguenze della pandemia. Secondo il Ft non è riuscita a far breccia nella clientela
Estero
8 ore
Morto il beluga che si era smarrito nella Senna
Il cetaceo è stato sottoposto a eutanasia durante il trasferimento. L’esemplare era malato e non riusciva a nutrirsi.
Estero
8 ore
Berlusconi si candida al ritorno in Parlamento dopo la decadenza
Il leader di Forza Italia ha annunciato di volersi candidare al Senato, da cui era stato dichiarato decaduto nel 2013 dopo la condanna per frode fiscale
Estero
8 ore
Naufragio in Grecia, decine di migranti dispersi
Finora sono state tratte in salvo 29 persone. Continuano le ricerche. L’imbarcazione è affondata al largo dell’isola di Karpathos.
Estero
9 ore
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
10 ore
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
10 ore
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
© Regiopress, All rights reserved